Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Michel Canonica)
+2
SAN GALLO
03.04.21 - 14:030
Aggiornamento : 16:48

Sassi e petardi contro la polizia, una ventina i fermi e un arresto

Due le persone rimaste ferite. Oggi la polizia ha divulgato nuovi dettagli degli scontri avvenuti questa notte.

Più di cinquanta gli agenti intervenuti, insieme ad un elicottero proveniente da Zurigo.

SAN GALLO - Ieri sera a San Gallo, a partire dalle 21.00 si sono verificati diversi disordini, come già anticipato. Lanci di molotov contro gli agenti, che a loro volta hanno risposto con proiettili di gomma e spray al peperoncino. E non sono mancati i danni materiali: dalla distruzione delle fioriere al danneggiamento di biciclette. Alcuni oggetti sono anche stati dati alle fiamme, tra cui una vettura. La folla si è dispersa attorno all'una di notte.

Conferenza stampa - Nella giornata di oggi sono emersi nuovi dettagli, anche in seguito ad una conferenza stampa indetta dalla polizia. In particolare 19 persone sono state fermate durante la notte, condotte in centrale per accertamenti e poi rilasciate. Un 25enne è invece stato arrestato. Negli scontri due ragazzi sono rimasti feriti. 

Durante la serata erano centinaia le persone presenti, la maggior parte senza mascherina. «In tanti hanno risposto agli appelli lanciati sui social network, e si sono presentati in città. Tra questi vi era anche un piccolo gruppo che non aveva intenzioni pacifiche» hanno dichiarato i portavoce della polizia durante la conferenza stampa. «Eravamo pronti, avevamo le informazioni dai social network, e un elicottero è giunto dal Canton Zurigo». In totale sono intervenuti 55 agenti di polizia.

Al momento la polizia ha confermato il fermo di 19 persone, 16 delle quali con nazionalità svizzera. Ma proseguirà le indagini, analizzando le foto e i filmati. 

In totale la polizia ha ricevuto sette denunce per danni materiali, per un totale di 50'000 franchi. 

keystone-sda.ch (Michel Canonica)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
3 ore
«L'autista mi ha chiesto di fare sesso»
Uber nella bufera dopo lo sfogo su Instagram di un'utente molestata. Le testimoniante di altre quattro donne
SAN GALLO
4 ore
Si schianta in moto, muore 61enne
Incidente fatale questa sera a Eggersriet. La vittima è un cittadino italiano
VALLESE
5 ore
«Tra madre e figlio c'erano tensioni»
Tragedia familiare a Sierre. Il 14enne fermato sarebbe affetto da autismo
BASILEA
7 ore
Roche: tre kit diagnostici per il vaiolo delle scimmie
Sono disponibili nella maggior parte dei paesi e permettono d'identificare questi virus "d'importazione"
BASILEA CAMPAGNA
7 ore
Risolto il mistero del pollice mozzato
Il dito apparteneva a un operaio che se l'era reciso con una smerigliatrice.
BERNA 
9 ore
Berna vuole confiscare il ricco patrimonio di Yuriy Ivanyushchenko
I beni dell'oligarca ed ex parlamentare ucraino in Svizzera ammontano a oltre 100 milioni di franchi
VALLESE
10 ore
Un bimbo scomparso (e ritrovato) a stretto giro... di Posta
Il piccolo di sette anni era sfuggito al controllo della mamma per farsi un giro sull'Autopostale.
SVIZZERA
12 ore
Molestata dall'autista, Uber si scusa
È successo a una donna di Basilea. Dopo lo sfogo su Instagram, l'azienda ha preso provvedimenti
VAUD
13 ore
Suicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.
VALLESE
14 ore
Dramma familiare a Sierre: un morto
Durante la notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio, un adolescente ha ferito mortalmente la madre di 41 anni.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile