Immobili
Veicoli
Polizia canton Vallese (immagine illustrativa)
VALLESE
22.03.21 - 15:410

Valanga sullo Schnidejoch, morto uno scialpinista

Travolto ieri dalla slavina, un 35enne zurighese è spirato quest'oggi all'ospedale di Sion.

Gli altri due membri della comitiva, una spagnola e un francese, non sono più in pericolo di morte.

SION - È morto all'ospedale di Sion per le gravi ferite riportate uno dei tre scialpinisti travolti da una valanga ieri intorno alle 11.30 nei pressi dello Schnidejoch, un colle alpino tra il Vallese e l'Oberland bernese: si tratta di un 35enne domiciliato nel canton Zurigo, che era in condizioni critiche.

I suoi due compagni - una scialpinista spagnola e un francese - rimasti pure feriti, non sono in pericolo di morte, ha indicato oggi a Keystone-ATS un portavoce della polizia cantonale vallesana.

L'incidente era avvenuto non lontano dal Lac de Téné, un laghetto a 2440 metri di quota in territorio vallesano.

Quattro alpinisti erano partiti dalla capanna Wildstrubel, nel canton Berna, ed erano stati sorpresi dalla colata di neve quando si trovavano a 2500 metri di quota. Tre erano stati sepolti. Le condizioni del 35enne zurighese avevano subito destato particolare preoccupazione.

Lo sciatore che non era stato investito dalla massa di neve e un altro gruppo di escursionisti erano riusciti a localizzare e a soccorrere le persone sepolte, che sono poi state trasportate in elicottero all'ospedale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
1 ora
«Non usatela, non protegge»
La Suva ha deciso di richiamare il prodotto: «La scarsa efficacia protettiva potrebbe risultare dannosa per la salute».
SVIZZERA
5 ore
Malati che muoiono a causa del rinvio di interventi chirurgici
Il settore sanitario è sotto pressione. Si temono gravi conseguenze sulle condizioni dei pazienti
SVIZZERA
13 ore
Covid-pass aggiornato? Ora non ci si dovrà più mettere il dito
Niente più verifica manuale, ora l'app Covid Certificate esegue il refresh automaticamente.
SVIZZERA / MONDO
14 ore
«Vaccinare il mondo per fermare la pandemia»
Il messaggio del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres al WEF di Davos.
SVIZZERA
16 ore
Sostegno al 2G, ma solo sino a fine febbraio
Le risposte dei cantoni alla consultazione federale sui provvedimenti anti-coronavirus
ZURIGO
18 ore
Quadruplicati gli attacchi di panico, gli esperti sono preoccupati
Depressione, ansia e paura: sono tutte conseguenze della pandemia, che colpiscono in particolare i giovani.
SVIZZERA
18 ore
Quarantene e test di massa? Da rivedere: «Omicron è come un incendio»
Anche gli scienziati hanno dei dubbi sul contact tracing. E sono ottimisti: il picco è vicino
GINEVRA
19 ore
Investita sulla pista da sci, muore a 5 anni
La piccola, residente a Ginevra, è stata travolta a Flaine, stazione sciistica situata in Alta Savoia.
GRIGIONI
19 ore
Gastronomia, quasi una irregolarità su quattro
In diversi casi è stato riscontrato un mancato rispetto delle disposizioni microbiologiche.
SVIZZERA
20 ore
Oltre 67mila contagi e 30 morti nel weekend svizzero
Ancora in aumento i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,1% dei posti letto complessivi.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile