Immobili
Veicoli
ARCHIVIO KEYSTONE
Una Ong denuncia un aumento «preoccupante» dei casi di maltrattamento nel Centro federale d'asilo di Boudry (NE).
NEUCHATEL
12.03.21 - 11:380

Una Ong denuncia un aumento dei maltrattamenti nel centro d'asilo di Boudry

Droit de rester Neuchâtel afferma che nella struttura vige «un vero sistema punitivo»

BOUDRY - L'organizzazione Droit de rester Neuchâtel denuncia un aumento «preoccupante» negli ultimi mesi dei maltrattamenti nei confronti degli ospiti del Centro federale d'asilo (CFA) di Boudry (NE).

L'ong ha inviato una lettera aperta alla Segreteria di Stato della migrazione (SEM) e a Jean-Nathanaël Karakash, consigliere di Stato responsabile del Dipartimento dell'economia e dell'azione sociale.

Secondo l'associazione viene praticato «un vero sistema punitivo», che va oltre l'immaginabile e ci sono «abusi di potere» da parte di alcuni agenti di sicurezza di Protectas, che avrebbero mostrato «disprezzo e comportamenti razzisti» creando un clima di paura. Vengono denunciati anche una gestione catastrofica dei conflitti, uso di spray al peperoncino e insulti omofobi.

L'associazione aggiunge che «i richiedenti che sono arbitrariamente e frettolosamente giudicati come recalcitranti sono rinchiusi per ore in spazi insalubri poco riscaldati». Diverse testimonianze parlano di una stanza senza mobili, con macchie di sangue e odore di vomito e urina. Molti ne escono traumatizzati. Una persona è andata recentemente in ipotermia e ha dovuto essere ricoverata in ospedale.

Secondo l'associazione, i richiedenti hanno paura di presentare una denuncia per timore delle conseguenze sulla loro procedura d'asilo o hanno paura d'imbattersi di nuovo negli stessi agenti di sicurezza. Nella missiva si parla di diversi tentativi di suicidio, di cui uno riuscito.

Droit de rester chiede «che siano prese misure concrete per porre fine a questo sistema, che trasforma i CFA in prigioni», aggiungendo che non è normale che i fondi della SEM destinati alla supervisione della sicurezza siano maggiori di quelli per la supervisione sociale e sanitaria nei CFA.

Chiede anche l'introduzione di un organismo di mediazione indipendente a cui le persone danneggiate possano rivolgersi e la chiusura del centro di Les Verrières (NE), la cui collocazione limita la libertà di movimento dei suoi occupanti ed viene percepito come un centro punitivo.

TOP NEWS Svizzera
VALLESE
6 ore
Il ristoratore disobbediente contrattacca
L'esercente del Walliserkanne di Zermatt ha presentato una querela contro le autorità che lo avevano arrestato.
SVIZZERA
7 ore
Trapianti, “no” al consenso presunto per la donazione di organi
Un comitato referendario ha depositato oggi oltre 64'000 firme. Si voterà il prossimo 15 maggio
SVIZZERA
8 ore
Lex Netflix: «Il referendum è una pugnalata alla cultura svizzera»
Si voterà il 15 maggio 2022. I referendisti: «Questa legge calpesta il consumatore»
SVIZZERA
9 ore
In aumento i contagi, ma ricoveri e decessi sono in calo
È quanto emerge dal confronto settimanale dell'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
10 ore
In Svizzera quasi 40mila casi in un giorno
Continua a salire il numero dei contagi. Il bollettino dell'UFSP
GRIGIONI
12 ore
«Solo la variante Delta nelle terapie intensive grigionesi»
Il medico cantonale ha fatto il punto della situazione: «C'è una certa stabilizzazione dei contagi, ma ad alto livello».
GINEVRA
14 ore
Croce Rossa nel mirino degli hacker
Nell'ambito di un vasto cyberattacco sono stati rubati i dati di 515'000 persone
SVIZZERA
15 ore
Persone LGBTQI mobbizzate sul lavoro: «Un problema anche qui»
La questione è poco esplorata in Svizzera. Roman Heggli di Pink Cross: «Servono linee guida precise per le aziende»
SVIZZERA
17 ore
Il numero dei trapianti è tornato a quello pre-pandemia
Malgrado lo stress Covid il numero di donatori è aumentato, ma per chi aspetta un organo la situazione resta tesa
SVIZZERA
18 ore
L'acqua di rubinetto che diventa “termale” (e poco ecologica)
Un'inchiesta di Saldo fa luce sui consumi delle strutture wellness per scaldare l'acqua delle piscine
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile