deposit
GRIGIONI
05.03.21 - 10:220

Auto lasciate aperte, i ladri fanno man bassa

La Polizia grigionese ha arrestato cinque malviventi. E raccomanda «più prudenza» alla popolazione

COIRA - La Polizia cantonale dei Grigioni è riuscita a identificare i probabili autori di una sessantina di furti con scasso e furti da veicoli nella regione della Valle del Reno, fra Landquart e Thusis.

Per questa serie di reati, commessi tra la fine di settembre e l'inizio di novembre 2020, un cittadino svizzero di 37 anni è accusato di una trentina fra furti con scasso in ristoranti, in esercizi commerciali e delitti legati al settore della droga. Si parla di un importo totale di circa 14'000 franchi e di danni materiali di 22'000 franchi.

In un'altra serie di crimini sono coinvolte altre quattro persone svizzere, tre uomini e una donna tra i 21 e i 45 anni. Sono accusati di circa 30 furti da veicoli non chiusi o dopo scasso, e da reati riguardanti il mondo degli stupefacenti. Le persone si muovono nello stesso ambiente, operano per lo più in coppia, in singoli casi da soli. Sono stati costatati anche furti di carte di debito, usate successivamente per prelievi e acquisti fino al limite consentito senza codice di 80 franchi. L'importo totale dei furti ammonta a oltre 12'000 franchi, mentre il danno alla proprietà di 500 franchi.

La Polizia cantonale dei Grigioni consiglia vivamente di non lasciare veicoli aperti e di non lasciare oggetti di valore visibili all'interno delle automobili.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Questo è un obbligo di vaccinazione nascosto»
Quando almeno il 40-50% della popolazione sarà immunizzato, potrebbero scattare dei privilegi
FOTOGALLERY E SONDAGGIO
ZURIGO
3 ore
Gli svizzeri vogliono lavorare per queste aziende
Dopo la pandemia, una posto sicuro è diventato più importante dell'equilibrio tra vita privata e lavorativa.
SVIZZERA
5 ore
Passaporto vaccinale: «Nessuno potrà proibirvi di prendere l'autobus»
Delegato al Consiglio d'Europa, il parlamentare neocastellano Damien Cottier fornisce una visione d'insieme sul tema.
SVIZZERA
6 ore
L'Openair Frauenfeld non ci sarà, rimandato al 2022
Gli organizzatori: «Abbiamo sperato, lottato, pianificato e aspettato il più al lungo possibile».
SVIZZERA
8 ore
Tra gli effetti collaterali c'è l'herpes zoster
Ne sono stati notificati 61 casi sui 1'485 segnalati a Swissmedic (età media di 72 anni)
SVIZZERA
8 ore
«Non falsificabile e riconosciuto a livello internazionale»
Secondo l'UFSP il nuovo certificato Covid-19 che verrà sviluppato entro l'estate dovrà avere questi due crismi.
NEUCHÂTEL
8 ore
Una 34enne uccisa a coltellate, arrestato il marito
Il fatto di sangue è successo questa mattina a Peseux. La donna è deceduta in ospedale
LUCERNA
8 ore
Il 19enne morto faceva parte delle categorie a rischio
A riferirlo è il Dipartimento sanità e socialità cantonale che conferma il decesso verificatosi in marzo.
SVIZZERA
9 ore
Arrivano i vaccini Moderna, finalmente
La Confederazione ha ricevuto - con una settimana di ritardo - oltre 280mila dosi dal produttore
GRIGIONI
9 ore
Nei Grigioni si testano gli eventi sicuri
Controlli incrociati dei risultati dei test e l'identità delle persone: un esperimento col sistema Covent
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile