deposit
GRIGIONI
05.03.21 - 10:220

Auto lasciate aperte, i ladri fanno man bassa

La Polizia grigionese ha arrestato cinque malviventi. E raccomanda «più prudenza» alla popolazione

COIRA - La Polizia cantonale dei Grigioni è riuscita a identificare i probabili autori di una sessantina di furti con scasso e furti da veicoli nella regione della Valle del Reno, fra Landquart e Thusis.

Per questa serie di reati, commessi tra la fine di settembre e l'inizio di novembre 2020, un cittadino svizzero di 37 anni è accusato di una trentina fra furti con scasso in ristoranti, in esercizi commerciali e delitti legati al settore della droga. Si parla di un importo totale di circa 14'000 franchi e di danni materiali di 22'000 franchi.

In un'altra serie di crimini sono coinvolte altre quattro persone svizzere, tre uomini e una donna tra i 21 e i 45 anni. Sono accusati di circa 30 furti da veicoli non chiusi o dopo scasso, e da reati riguardanti il mondo degli stupefacenti. Le persone si muovono nello stesso ambiente, operano per lo più in coppia, in singoli casi da soli. Sono stati costatati anche furti di carte di debito, usate successivamente per prelievi e acquisti fino al limite consentito senza codice di 80 franchi. L'importo totale dei furti ammonta a oltre 12'000 franchi, mentre il danno alla proprietà di 500 franchi.

La Polizia cantonale dei Grigioni consiglia vivamente di non lasciare veicoli aperti e di non lasciare oggetti di valore visibili all'interno delle automobili.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
14 min
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
1 ora
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SVIZZERA
2 ore
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
2 ore
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
SVIZZERA
3 ore
La selezione dei pazienti? «È eticamente devastante»
Con le terapie intensive che si riempiono presto i medici dovranno di nuovo effettuare il tanto temuto "triage".
SVIZZERA
6 ore
L'industria degli eventi si prepara alle restrizioni
La regola delle 2G piace alle discoteche. A Zurigo un concerto punk-rock aggiunge il requisito del test antigenico
ZURIGO
15 ore
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
20 ore
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
BERNA
21 ore
Dopo Pfizer anche Moderna mette il booster
Intanto l'Ufsp raccomanda la dose di richiamo per tutti. La spiegazione: «Migliora la protezione e frena la diffusione»
SVIZZERA/CINA
22 ore
La missione di Cassis non decolla
Il consigliere federale ticinese dovrà tornare in patria a seguito del guasto all'aereo. «Cercheremo una nuova data»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile