Facebook
FRAUENFELD
05.02.21 - 11:410

Fu trovata cadavere in un tappeto, tre uomini a processo

L'hanno caricata in un'auto e l'hanno poi abbandonata in un bosco

FRAUENFELD - Criminalità - TG: ragazza trovata morta in un tappeto, tre rinvii a giudizio
FRAUENFELD (TG) (ats) -
Tre uomini sono stati rinviati a giudizio nel canton Turgovia per turbamento della pace dei defunti in relazione al ritrovamento, il 25 gennaio 2018, del cadavere di una ragazza di 20 anni, avvolto in un tappeto, in un bosco a Zezikon, frazione di Affeltrangen.

Stando all'atto d'accusa pubblicato oggi dal Ministero pubblico turgoviese, la ragazza è morta il 3 novembre 2017 nell'appartamento di un cittadino olandese, oggi 39enne, domiciliato nel cantone.

L'olandese era stato arrestato il primo febbraio 2018 e un mese più tardi erano stati fermati anche altri due cittadini svizzeri. I tre sono stati rilasciati dalla detenzione preventiva alla fine di aprile 2018. I risultati dell'esame medico legale avevano escluso un'influenza esterna come causa della morte.

I risultati dell'autopsia indicherebbero peraltro che la morte potrebbe essere legata all'assunzione di stupefacenti. "La causa della morte non ha potuto essere chiarita", ma è certo che prima di morire la giovane donna ha consumato stupefacenti, ha detto oggi a Keystone-ATS un portavoce del Ministero pubblico turgoviese.

L'inchiesta, che originariamente verteva sui sospetti di omicidio intenzionale e omissione di soccorso è quindi stata archiviata.

L'olandese è ora accusato di aver contattato, dopo la morte della ragazza, i due amici che l'hanno aiutato ad avvolgere il corpo in una coperta e in un tappeto e a legarlo. Stando all'atto d'accusa, i due cittadini svizzeri avrebbero quindi caricato il cadavere in un'auto e l'hanno portato nel bosco di Zezikon.

Oltre che di turbamento della pace dei defunti, i tre sono accusati anche di violazioni alla legge sugli stupefacenti.

Per una vicenda che ha avuto luogo in un altro cantone e non ha quindi nulla a che vedere con la morte della 20enne, il cittadino olandese è accusato anche di violenza carnale. L'uomo deve inoltre rispondere alle accuse di lesioni semplici, ripetute minacce e infrazioni alla legge sulle armi e a quella sui medicamenti.

Il processo si terrà davanti al Tribunale distrettuale di Frauenfeld in data ancora da stabilire. La pubblica accusa ha intenzione di chiedere una condanna a quattro anni e quattro mesi per il cittadino olandese e pene pecuniarie con la condizionale, di 240 e rispettivamente 340 aliquote giornaliere, per i due coimputati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
6 ore
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
9 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
10 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
10 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
10 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
12 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
FOTO
ARGOVIA
13 ore
Bancomat fatto esplodere e colpevoli in fuga
Altro furto a uno sportello automatico. Questa volta in canton Argovia.
FOTO
SVIZZERA
13 ore
Una bufera di neve investe la Svizzera
Temperature al ribasso e tanti disagi alla circolazione soprattutto in Svizzera tedesca.
GRIGIONI
16 ore
Test ripetuti nei Grigioni: i laboratori non ce la fanno più
Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile