Immobili
Veicoli
Facebook
FRAUENFELD
05.02.21 - 11:410

Fu trovata cadavere in un tappeto, tre uomini a processo

L'hanno caricata in un'auto e l'hanno poi abbandonata in un bosco

FRAUENFELD - Criminalità - TG: ragazza trovata morta in un tappeto, tre rinvii a giudizio
FRAUENFELD (TG) (ats) -
Tre uomini sono stati rinviati a giudizio nel canton Turgovia per turbamento della pace dei defunti in relazione al ritrovamento, il 25 gennaio 2018, del cadavere di una ragazza di 20 anni, avvolto in un tappeto, in un bosco a Zezikon, frazione di Affeltrangen.

Stando all'atto d'accusa pubblicato oggi dal Ministero pubblico turgoviese, la ragazza è morta il 3 novembre 2017 nell'appartamento di un cittadino olandese, oggi 39enne, domiciliato nel cantone.

L'olandese era stato arrestato il primo febbraio 2018 e un mese più tardi erano stati fermati anche altri due cittadini svizzeri. I tre sono stati rilasciati dalla detenzione preventiva alla fine di aprile 2018. I risultati dell'esame medico legale avevano escluso un'influenza esterna come causa della morte.

I risultati dell'autopsia indicherebbero peraltro che la morte potrebbe essere legata all'assunzione di stupefacenti. "La causa della morte non ha potuto essere chiarita", ma è certo che prima di morire la giovane donna ha consumato stupefacenti, ha detto oggi a Keystone-ATS un portavoce del Ministero pubblico turgoviese.

L'inchiesta, che originariamente verteva sui sospetti di omicidio intenzionale e omissione di soccorso è quindi stata archiviata.

L'olandese è ora accusato di aver contattato, dopo la morte della ragazza, i due amici che l'hanno aiutato ad avvolgere il corpo in una coperta e in un tappeto e a legarlo. Stando all'atto d'accusa, i due cittadini svizzeri avrebbero quindi caricato il cadavere in un'auto e l'hanno portato nel bosco di Zezikon.

Oltre che di turbamento della pace dei defunti, i tre sono accusati anche di violazioni alla legge sugli stupefacenti.

Per una vicenda che ha avuto luogo in un altro cantone e non ha quindi nulla a che vedere con la morte della 20enne, il cittadino olandese è accusato anche di violenza carnale. L'uomo deve inoltre rispondere alle accuse di lesioni semplici, ripetute minacce e infrazioni alla legge sulle armi e a quella sui medicamenti.

Il processo si terrà davanti al Tribunale distrettuale di Frauenfeld in data ancora da stabilire. La pubblica accusa ha intenzione di chiedere una condanna a quattro anni e quattro mesi per il cittadino olandese e pene pecuniarie con la condizionale, di 240 e rispettivamente 340 aliquote giornaliere, per i due coimputati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
40 min
Quadruplicati gli attacchi di panico, gli esperti sono preoccupati
Depressione, ansia e paura: sono tutte conseguenze della pandemia, che colpiscono in particolare i giovani.
SVIZZERA
42 min
Quarantene e test di massa? Da rivedere: «Omicron è come un incendio»
Anche gli scienziati hanno dei dubbi sul contact tracing. E sono ottimisti: il picco è vicino
GINEVRA
1 ora
Investita sulla pista da sci, muore a 5 anni
La piccola, residente a Ginevra, è stata travolta a Flaine, stazione sciistica situata in Alta Savoia.
GRIGIONI
2 ore
Gastronomia, quasi una irregolarità su quattro
In diversi casi è stato riscontrato un mancato rispetto delle disposizioni microbiologiche.
SVIZZERA
2 ore
Oltre 67mila contagi e 30 morti nel weekend svizzero
Ancora in aumento i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,1% dei posti letto complessivi.
ZURIGO
5 ore
Zurigo chiama alla cassa gli altri Cantoni per i pazienti Covid
Il 10-15% di quelli ricoverati nelle strutture zurighesi proviene da altre regioni del paese
SVIZZERA
7 ore
«Un generale dell'elettricità? Non siamo in guerra»
SImonetta Sommaruga rifiuta l'idea proposta dall'UDC: «Ognuno si assuma le proprie responsabilità».
SVIZZERA
8 ore
Bambini, donazioni raddoppiate
La Catena della solidarietà festeggia numeri in crescita, a favore dell'infanzia
SONDAGGIO TAMEDIA
11 ore
Dal tabacco ai media: come voterete il 13 febbraio?
Manca meno di un mese al primo appuntamento alle urne del 2022. Partecipate al nostro sondaggio
ZURIGO / QATAR
17 ore
Il boss della FIFA ora vive in Qatar
In attesa dei Mondiali, in novembre, Gianni Infantino si è trasferito nell'emirato da ottobre.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile