Instagram
FRIBURGO
22.01.21 - 07:290

Il minicircuito del piccolo astro del motocross deve essere raso al suolo

Il padre di Ryan Oppliger è infuriato. La pista allestita in casa non piace alle autorità.

L'uomo ha deciso di combattere contro il provvedimento.

FRIBURGO - «Nessuno si è mai lamentato nel quartiere. Usiamo questo tracciato in media appena due ore al mese. Davvero, non capisco!». Il padre di Ryan Oppliger, astro nascente del motocross, è amareggiato.

Mercoledì il Governo cantonale friburghese gli ha comunicato per posta che il minicircuito di motocross che ha realizzato senza autorizzazione sulla sua proprietà (è lì dal 2014) deve essere smantellato entro il 30 aprile. Motivo: il terreno è parzialmente situato in zona agricola.

Un astro nascente - Suo figlio è l'undicenne che nel 2019 è stato campione svizzero giovanile nella categoria 65 cm³. Insomma, una speranza nazionale nella disciplina. I suoi fine settimana, Ryan li trascorre gareggiando contro i più grandi corridori di tutta Europa. «Al suo livello deve poter essere in grado di esercitarsi durante la settimana», continua il genitore. Tuttavia, nella regione, nessun circuito è aperto mercoledì pomeriggio. «Lavorare da casa è la nostra unica soluzione».

Sarà ricorso - Presentando una richiesta di autorizzazione per la sua pista privata nel 2018, il padre sperava almeno di raggiungere un accordo provvisorio. «Stiamo parlando di una struttura che può essere rimossa in uno o due giorni lavorativi - spiega -. Non è un mega complesso».

Per giustificare il proprio rifiuto, il Cantone invoca il rispetto del principio di separazione tra aree edificabili e aree non edificabili. La famiglia Oppliger farà ricorso al tribunale cantonale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Esclusi dalla vaccinazione: «L'Ufsp ci ha abbandonati»
Gli svizzeri che vivono all'estero e non hanno un'assicurazione sanitaria non possono farsi vaccinare nel nostro Paese.
SAN GALLO
12 ore
Arrivano per spegnere l'incendio, trovano un cadavere
Un'inquilina dello stabile è riuscita a mettersi in salvo da sola, mentre una donna anziana è stata evacuata
BERNA
13 ore
Esteso a 24 mesi il diritto al lavoro ridotto
L'estensione è ammessa qualora il perdurare della pandemia e le limitazioni economiche lo giustifichino.
SVIZZERA
13 ore
Ristoranti: Berna dà l'ok a pranzi e cene anche all'interno
In vista del 31 maggio e grazie alla buona situazione epidemiologica, il Governo pone in consultazione diverse proposte.
BERNA
15 ore
Covid, altri 1539 positivi e 4 decessi
Sono 50 le persone finite in ospedale nelle ultime 24 ore a causa del virus.
VAUD
15 ore
Tallona a 100 km/h un veicolo e telefona: «Infrazione grave»
Respinto il ricorso di un uomo a cui è stata ritirata la patente per tre mesi.
VALLESE
16 ore
Spunta la pubblicità sulle tombe nel cimitero
Le famiglie dei defunti sepolti a Collombey sono scioccate.
SVIZZERA
17 ore
Figli con gravi problemi di salute, 14 settimane di congedo ai genitori
Sarà suddivisibile tra i due genitori e dovrà essere preso entro 18 mesi, in una sola volta o in singoli giorni.
BERNA 
18 ore
Giornata dell'infermiere: «Gli applausi non bastano»
Azioni in undici città contro l'esodo.
SVIZZERA
18 ore
«È giunto il momento per altre aperture»
Vista la situazione epidemiologica, per Lukas Engelberger ulteriori allentamenti sono possibili.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile