Immobili
Veicoli
POLCA BE
BERNA
19.01.21 - 16:210
Aggiornamento : 17:07

La donna è ancora senza identità

La polizia in cerca di testimonianze. A qualcuno è stata sottratta una pedana?

GUNTEN - Non è ancora stata identificata la donna che domenica è stata trovata senza vita nelle acque del lago di Thun, in territorio di Gunten (Comune di Sigriswil). E questo nonostante la polizia cantonale bernese abbia già ricevuto diverse segnalazioni da cittadini.

Ma non sono ancora abbastanza. Ecco dunque che le autorità si rivolgono nuovamente alla popolazione, chiedendo se negli scorsi giorni qualcuno ha notato dei movimenti sospetti nelle vicinanze del lago tra Gunten e Merlingen. E chiede anche se a qualcuno è stata sottratta una pedana (vedi foto).

Nel frattempo proseguono le indagini per fare luce sulla morte della donna. Si sospetta infatti che sia stata vittima di un omicidio. Lo ricordiamo: si tratta di una persona di età compresa tra i venti e i quarant'anni che al momento del ritrovamento indossava scarpe da ginnastica bianche, e pantaloni e maglietta scuri. Sulla sua schiena erano presenti due tatuaggi.

Chi avesse informazioni utili all'indagine può contattare la polizia cantonale bernese chiamando lo 033.227.61.11.


20 Minuten

Un villaggio sotto shock - Nel frattempo la notizia del ritrovamento del corpo si è sparsa in tutta la località. E gli abitanti sono sotto schock, come scrive 20 Minuten. «Chiunque si incontra, l'argomento è la donna morta» racconta J.H.* Che aggiunge: «Spero che la polizia trovi l'autore del gesto al più presto. D'altronde è ancora a piede libero. È una cosa che fa paura».

Il cadavere è stato trovato in una parte del lago molto frequentata dai sommozzatori. E sono proprio dei sommozzatori che domenica hanno visto il corpo, come comunicato ieri dalla polizia cantonale.

Le autorità hanno poi reso pubbliche le foto dei tatuaggi della donna (vedi foto), con la speranza di ottenere informazioni utili alla sua identificazione. C'è sgomento tra gli abitanti: «Per la famiglia dev'essere terribile venire a sapere in questo modo della morte della donna» afferma ancora J.H. È comunque probabile che non si tratti di un'abitante di Gunten. «Altrimenti in paese lo sapremmo già».

*Nome noto alla redazione

POLCA BE
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
54 min
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
ZURIGO
1 ora
Vaccini: «Effetti collaterali rari e non sempre segnalati»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
1 ora
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
SVIZZERA
2 ore
La soddisfazione dei Cantoni
Secondo i direttori della sanità, il Consiglio federale ha tenuto conto della consultazione
SAN GALLO
3 ore
Video pedo-pornografici sui profili (hackerati) di Facebook e Instagram
La polizia di San Gallo denuncia diversi casi e avverte: «Anche i proprietari rischiano di subire azioni legali».
BERNA
4 ore
Quarantena e obbligo del telelavoro fino a fine febbraio
Gli altri provvedimenti provvisoriamente fino a fine marzo
SVIZZERA
4 ore
Nuovo record di contagi e 25 decessi in Svizzera
Scendono i pazienti ospedalizzati a causa del virus, che occupano ora il 7,9% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
5 ore
Una miocardite che è già un caso
La velocista vodese Sarah Atcho al centro delle polemiche dopo aver raccontato di essersi ammalata dopo il vaccino
SVIZZERA
6 ore
«Come un jackpot a Las Vegas»
Il giornalista ed ex dirigente del ramo Kurt Zimmermann è molto critico sugli aiuti che voteremo il prossimo 13 febbraio
SVIZZERA
8 ore
Salute compromessa dopo il vaccino: «Sono solo stato sfortunato»
Il granconsigliere argoviese Martin Wernli soffre di problemi di salute da quando ha ricevuto la prima dose.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile