keystone
BERNA
18.01.21 - 12:240
Aggiornamento : 14:47

Vaccino: effetti collaterali gravi? Possibile un risarcimento

Lo ricorda in un opuscolo pubblicato oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica.

Per danno grave non s'intendono gli effetti secondari abituali, ma conseguenze a più lungo termine.

BERNA - Benché finora effetti secondari severi imputabili ai vaccini contro il coronavirus siano assai rari, in caso di problemi il produttore, la persona che vaccina, l'ospedale o, a titolo sussidiario, la Confederazione, possono essere tenuti per responsabili.

Lo ricorda in un opuscolo pubblicato oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), secondo cui anche per i preparati anticovid valgono le disposizioni in vigore.

Il "danno grave" - Per danno grave non s'intendono gli effetti secondari abituali (febbre leggera, mal di testa, dolori muscolari, rigonfiamento e indurimento della parte del corpo vaccinata, arrossamenti), bensì conseguenze a più lungo termine che pregiudicano la salute o si ripercuotono negativamente sul piano economico, come un'incapacità provvisoria o duratura della capacità lavorativa.

Chi risponde - Il fabbricante risponde del danno qualora il prodotto sia difettoso, per esempio se il problema è addebitabile alla concezione del preparato o alla produzione, e se il vaccino è stato somministrato come previsto.

Il medico o il farmacista che amministra il vaccino è tenuto ad informare il paziente della natura e dei rischi del prodotto nel caso del Covid-19, come per tutte le altre vaccinazioni, affinché la persona interessata possa dare un consenso informato.

Non tutti i rischi sono noti - Le informazioni riguardano i rischi frequenti e rari, nella misura in cui sono noti e possano avere conseguenze severe. L'UFSP precisa tuttavia che non tutti i rischi sono al momento conosciuti, per esempio i danni a lungo termine.

Il dovere di diligenza riguarda ugualmente l'amministrazione corretta del vaccino. È solo quando questo dovere non viene rispettato e la altre condizioni di responsabilità sono adempiute che il centro di vaccinazione o la persona che ha somministrato il vaccino possono essere tenuti per responsabili.

Indennizzo speciale - È solo quando la vaccinazione viene ordinata o raccomandata dalle autorità che si applica un sistema di indennizzo speciale, se né il fabbricante o la persona che ha somministrato il preparato sono responsabili, e se i danni non sono assunti dalle assicurazioni sociali o private. Si parla in questo caso di "responsabilità sussidiaria". La Confederazione può così accordare singolarmente un indennizzo o riparazione morale fino a un massimo di 70 mila franchi.

Il fatto che l'UFSP elabori e pubblichi raccomandazioni di vaccinazione non giustifica una qualsivoglia responsabilità da parte sua. I medici non sono tenuti a rispettare le direttive e le raccomandazioni. La decisione di eseguire la vaccinazione è sempre della persona interessata e di chi amministra la dose.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 2 mesi fa su tio
La paralisi di Bell è reversibile, ma è un segnale molto importante riguardo al sistema immunitario di chi la contrae. Statisticamente i casi sono aumentati con la vaccinazione. Solo per liberi pensatori.
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Te lo riposto qui, visto che magari nella discussione sotto nn vai più 😉 Nel 2020, in Ticino, si è registrato un aumento del 27,6% di decessi sulla media degli ultimi 5 anni. Per la prima volta oltre 4’000 persone hanno perso la vita in un solo anno. Lo ha reso noto l’Ufficio federale di statistica, aggiungendo che a essere colpiti sono stati soprattutto gli over 80. «Un dato del genere non si era mai registrato nel nostro Cantone», ha spiegato ai microfoni della RSI Francesco Giudici, responsabile del Settore società dell’Ufficio di statistica del Canton Ticino. Il coronavirus si è fatto sentire in tutto il Paese. A livello svizzero l’aumento è stato del 13,4%. I decessi totali sono stati 75’861 (66’900 in media nel periodo 2015-2019). FONTE UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA SVIZZERO
pillola rossa 2 mesi fa su tio
@joe69 Quanti sono stati curati erroneamente per insufficienza respiratoria senza tenere conto della vera causa (tromboembolia)? Quanti di questi pazienti sono morti per errore medico? Tutti finché in non si sono decisi ad autorizzare le autopsie.
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa La risposta citochinica indotta da coronovirus spesso può creare embolie ... Pazienti per errore medico ne muoino (purtroppo) anche con tante altre patologie e pure con le influenze 😉, ma nn possono essere una causa di aumento così significativo e nn lo giustificano... tutti morti x un errore medico nn si può sentire.... per quanto riguarda le autopsie, ricordo che all'inizio nn venivano eseguite da tanti medici patologi, per paura del contagio, visto che il virus nn si conosceva bene e nn se ne conoscevano al 100% le vie di trasmissione, ed a oggi si conosce un po di più... ma tanto è ancora un "mistero"...
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@joe69 Va beh, prendere il solo Ticino come esempio è molto riduttivo e poco indicativo. Ad ogni modo, per solo CV19 difficilmente si muore, è più facile morire vecchiaia, per diabete, ipertensione e obesità in generale. Mai come nel 2020 ci sono stati così tanti anziani, sostenuti da medicine per contrastare diabete ed ipertensione. Siccome è impossibile morire due volte, appena il virus ha avrà finito di volteggiare individuando le persone fragili, le vittime diminuiscono naturalmente e nei prossimi anni la mortalità sarà minore della aspettativa, come successo nel 2015 (tanti morti) e nel 2016 pochi morti, idem nel periodo 57-59 con l’asiatica e nel ritorno del 69, la differenza era che con l’asiatica a morire erano nella stragrande maggioranza dei casi ragazzi tra 6 e 25 anni… e a mio modesto parere è molto più drammatico che perdere la vita a 84 anni. Dunque, se teniamo conto degli anni di vita persi, l’attuale CV19 è solo un prurito rispetto a quella del 57 e 69.
pillola rossa 2 mesi fa su tio
@joe69 Il genere della cura e il divieto di autopsia erano direttive OMS. Credo anche io che non si possa sentire, ma questa è la realtà dei fatti, tenendo conto anche che il panico ha notevolmente peggiorato la situazione dei morti.
joe69 2 mesi fa su tio
@Don Quijote A livello svizzero l’aumento è stato del 13,4%. I decessi totali sono stati 75’861 (66’900 in media nel periodo 2015-2019). Se lo leggevi tutto, magari... 😉 Cmq poco importa se di o con covid19... tendenzialmente a livello mondiale (va bene? 😉🙃) ci sono molto più decessi . il diabete, ipertensione, ecc esistevano anche prima.. Ma i malati cronici hanno il diritto di vivere come gli altri, anche imbottiti di medicamenti, è una libera scelta individuale, noi non siamo nessuno per giudicare quanto un anziano con pluri patoligie debba vivere ...e nemmeno per fare previsioni sulla loro aspettativa di vita... una vita è una vita, giovane o anziano che sia... nn si può darne valore in base all'età... e nn spetta a noi, caso mai al padre eterno (per chi crede)...
Don Quijote 2 mesi fa su tio
Non è servita mai la vaccinazione di massa per un'influenza e non servirà neanche questa volta. In un anno il virus ha contagiato solo il 5% della popolazione (come una normale influenza) e di questi solo il 5% è finito in ospedale. Il 95% della popolazione non l'ha nemmeno visto il virus, e tra quelli risultati positivi al test il 95% era asintomatico, cioè sano. Mi sembra inutile far correre anche un minimo rischio a una persona giovane che ha tutta la vita davanti per tentare di allungare di qualche mese la vita a una persona anziana e malata, inoltre sapendo che i vaccini influenzali sono una ciofeca con scarsissimi risultati. È irrazionale, contro natura e contro ogni logica, comunque rimane il libero arbitrio e nessuno vieta a nessuno di vaccinarsi.
tartux 2 mesi fa su tio
@Don Quijote Giusto perché come una normale influenza quest'anno abbiamo vissuto normalmente senza alcuna restrizione di libertà personali.... Inoltre questo virus non è un'influenza. Non commento il "tanto son anziani"
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@tartux Dicevo che l'influenza è normale, non che lo sia tu o chi ha partorito tutto il bordello intorno a quest'influenza! Nel 2015 sono morte 4'000 persone (vaccinate) per influenza sommata alla vecchiaia e a tutte le debolezze del caso e non mi sembravi preoccupato! L'anno scorso sono morti i soliti 5 milioni di bambini sotto i 5 anni per dissinteria e polmonite nella totale indifferenza dei moralist di questo e altri blog!
joe69 2 mesi fa su tio
@Don Quijote Ma piantala di negare sempre l'evidenza e fare pura demagogia populista... ad un certo punto uno ci deve dare un taglio, nn è una semplice influenza, poi piantala di tirare in ballo sempre il 2015, i 4000 morti.... e i bambini che muoiono di dissenteria.. dicendo che tutti sono indifferenti a questo... che ne sai tu?? Forse nn te ne sei accorto, ma il moralista lo stai facendo tu!.. poi nn mi sembra che l'influenza abbia fatto 2 000 000 di morti s livello mondiale l'anno scorso... e nemmeno gli altri anni... abbi un po di rispetto per le persone che hanno avuto morti in famiglia, ecc.... per la semplice influenza che dici tu... e poi, il tuo: solo il 5% dei malati è finito all'ospedale nn si può sentire, secondo il tuo ragionamento ( che poi mi sembrano percentuali sparate a c.. zz ) il 5% sono 20000 persone... scusa se poco... il mondo è in lockdown per divertimento, per fare un dispetto... ma va... siamo tutti ignoranti, solo tu hai la verità in tasca...
Calotta Polare 2 mesi fa su tio
@Don Quijote A dire il vero nel 2015 morirono circa 2500 persone di influenza (che fossero vaccinate non so su che base lo affermi). Già allora si parlò di una mortalità tra le più alte di sempre. Oggi siamo a oltre il triplo di quella cifra per sola causa COVID e purtroppo non siamo alla fine. Hai parlato con qualcuno che lavora in cure intense? Se così fosse ti avrà raccontato che mai (dico mai in tutta la sua carriera) ha visto morire così tante persone in così poco tempo. Ma immagino a te la realtà non interessi
Calotta Polare 2 mesi fa su tio
@Don Quijote Scrivi falsità. Nel 2015 non sono morte 4000 persone vaccinate per influenza. Ne sono morte 2500, nessuno ci dice se fossero vaccinate o no e già allora era considerato un anno di mortalità straordinario (che alle persone dotate di sensibilità umana fa suonare un campanello d'allarme). Oggi siamo (fino ad ora) a più del triplo della cifra del 2015 e per sola causa COVID.
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@joe69 Non ho sparato nessun numero a caso, sono quelli riportati nel comunicato giornaliero ufficiale che elenca i contagi e il numero di ospedalizzazioni totali. L'evidenza ė che come propagazione e numero di contagi tocca il 5% della popolazione, ne più ne meno di una qualsiasi influenza. Se poi vuoi cercare differenze morali tra i due milioni di morti (a livello mondiale) per l'asiatica nel 1959, un milione di morti per quella del 2015 oppure i due del 2020-2021, sei libero di farlo ma la dinamica non cambia e la natura nemmeno.
joe69 2 mesi fa su tio
@Don Quijote A dire il vero l'asiatica nn ci sono dati certi....si stimano morti tra 1 e 2 milioni...e la pandemia è stata interrotta da un vaccino! Per quanto riguarda il Covid siamo già a più di 2 milioni accertati e ancora ne avremo, senza contare che siamo in un altra epoca, più possibilità di cura, disgnosi ecc.... fosse successo a metà del 900... a quest'ora altro che 2 milioni di morti... Per quanto riguarda la semplice influenza, di norma i casi mortali mondiali si attestano tra i 250000 - 500000, perciò li abbiamo già ampiamente superati.. . Buonanotte
Trasp 2 mesi fa su tio
Bè, o vaccino altrimenti il prossimo autunno/inverno/primavera saranno di nuovo come quello che stiamo vivendo ora...
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@Trasp Hai mai visto un anno senza ricoveri e morti per una banale influenza anche se quasi tutte le persone a rischio sono vaccinate!
joe69 2 mesi fa su tio
@Don Quijote 🙈🙈È arrivato l'esperto.... Dimmi dove hai preso la laurea in medicina con specializzazione in virologia o infettivologia... che li denuncio!!!! ... 🤣🤣🤣
Calotta Polare 2 mesi fa su tio
@Don Quijote Il vaccino contro l'influenza stagionale si sviluppa sulla previsione dei virus che poternzialmente potrebbero circolare. Ma non è detto che poi siano effettivamente quelli e solo quelli ad essere in circolazione durante l'inverno. In questo caso (del COVID-19) è ben diverso, perché si è sviluppato un vaccino su un virus già conosiuto e si va a colpire esattamente quello, che ha causato un numero di morti innegabilmente (chi lo nega è semplicemente in mala fede) e tristemente superiore alla norma.
pillola rossa 2 mesi fa su tio
@joe69 Non ci vuole una laurea per fare 2 più 2 e non bisogna essere degli esperti hr se nella tua paga c'è un errore. Questa storia dei virologi infettivologi al di sopra di qualsiasi capacità critica è puro dogma. Va bene per taluni, ma non aspettarti che tutti si inchinino a 90 gradi. Denuncia chi ti pare s'è ti fa sentire più al sicuro.
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@joe69 Evidentemente hai un problema di "comprendonio", non ho messo in discussione la formula o la biologia di un vaccino perché non è il mio lavoro, ti ho semplicemente fatto notare che ogni anno ci sono migliaia di morti per influenza anche se sono vaccinati! Quella banalissima e conosciutissima influenza per la quale ci sono da sempre i vaccini, eppure la gente muore ugualmente, dunque, non aspettarti un miracolo dai vaccini attuali contro il CV19. Se tutto va bene, il problema scompare da solo come già successo con la spagnola o l’asiatica, per le quali non è mai esistito un vaccino e morivano principalmente solo giovani. Solo il vaccino del vaiolo è la classica ciambella riuscita con il buco. Per spiegare la differenza tra la pioggia e la neve ci vogliono conoscenze scientifiche ma la differenza tra i due fenomeni la percepisce anche il mio gatto senza una laurea, a te non so bene dove piazzarti…
joe69 2 mesi fa su tio
@Don Quijote Veramente devo contraddirti... per l'asiatica era stato sviluppato un vaccino... ed ha aiutato a contenere l'epidemia...
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Per fare 2+2 no.... per discutere in modo serio sarebbe bello.... Cmq qui sono tutti ipercririci sui vari operati governativi... tutti hanno la soluzione, come se fossero in una sorta di delirio di onnipotenza. . ..Proponetrvi a governare il paese le prossime elezioni... Io nn ho mai detto che bisogna chinarsi a 90 e che i virologi ecc sono dei semi dio venuti in terra, ma ognuno deve parlare di quello che sa e deve trovare soluzioni concrete... qui mi sembra che è come mischiare il burro con la ferrovia... per esempio, è come se un panettiere si improvisasse pilota d'aereo e viceversa... La frase sulla denuncia era ironica, peccato che nn hai saputo coglierla...
Calotta Polare 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Quindi gli specialisti, la scienza, la ricerca, tutto da buttare! C'è pillola rossa che ci illumina! La scienza dice che la mascherina preveiene i contagi, il pillola lo nega. La scienza dice che il COVID porta ad una sovramortalità eccezzionale, il Pillola lo nega, la scienza sviluppa un nuovo vaccino, il Pillola vi si oppone. I professionisti che lavorano quotidianamente nei reparti COVID sono disperati per il numero di morti che vedono ogni giorno, ma il Pillola ci dice che è una semplice influenza. Da dove viene il tuo dono di conoscere tutto ciò che la scienza, gli studiosi, i professionisti, gli esperti non sanno? Illuminaci, o Pillola meravigliosa!
pillola rossa 2 mesi fa su tio
@joe69 Ho un approccio critico verso ciò che mi riguarda e che riguarda l'umanità. Uno può essere pluri laureato, ma prima di toccare il mio corpo deve avere il mio permesso. Non mi interessa governare, voglio solo la possibilità di esprimere la mia opinione e di difendere la mia persona, se necessario. Il tuo era sarcasmo. L'ironia alleggerisce la discussione, non cerca di mettere l'altro in ridicolo.
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Nessuno ti vieta di esprimere la tua opinione e di difendere la tua persona.... almeno mi sembra... per quanto riguarda il permesso di toccare il tuo corpo, mi sembra che ad oggi , nessuno penso ti tolga questo diritto... il diritto alle cure, fino a prova contraria, è ancora una libera scelta in Svizzera...
pillola rossa 2 mesi fa su tio
@joe69 Semplicemente non apostrofare chi ragiona come un virologo o un infettivologo. Ciò che dice Don Quijote è sensato.
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Se tu ritieni sensato paragonare il corona virus ad una semplice influenza, è una tua opinione... ma questo nn è asserire il vero! E nn lo dico io, ma migliaia di medici, infermieri che cercano di aiutare al meglio i pazienti e lo vivono tutti i santi giorni... e non ho motivo di dubitare nel loro operato , francamente credo più a loro che a pseudo scienziati e alle fake news di internet... e sia chiaro, nn mi sto riferendo a te...
pillola rossa 2 mesi fa su tio
@joe69 L'influenza è peggiore
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Se lo dici tu che, a quanto pare, pensi di avete più competenze del resto del mondo e dei professionisti del settore... ci credo. Infatti... Ad ogni influenza è sempre sempre seguito un rigido lockdown (quasi mondiale) ... solo che nn ce ne siamo mai accorti... avevamo le fette sull'occhi probabilmente.... grazie x farci vedere la luce 🙂👍
pillola rossa 2 mesi fa su tio
@joe69 Dov'eri nel 2015?
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Ero qui... mi dispiace nn darti ragione, te la darei più volentieri se tu l'avessi, ma i fatti reali nn sono quelli che insisti a voler far credere! Allo stato attuale (e sottolineo: attuale) I morti per corona virus A LIVELLO MONDIALE, putroppo, hanno superato i 2 000 000!! nel 2015 nn li aveva superati, senza calcolare che il coronavirus nn ha ancora finito la sua strada, anzi... per nn parlare della contagiosità dell'influenza del 2015 che era nettamente inferiore... Corona virus sopra i 2'000'000 e passa morti nonostante i lockdown e tutte le misure prese (nell'influenza del 2015 nessun lockdown, pochissime misure preventive (nessuna mascherina, distanziamento, igiene delle mani, ecc...) e nessuna misura restrittiva, la gente girava liberamente, faceva tutto, cinema, teatri, concerti, ecc, insomma normale vita sociale !! ...) immaginati il corona virus senza lockdown che strage (peggiore di quella attuale) sarebbe stata...
joe69 2 mesi fa su tio
@pillola rossa Nel 2020, in Ticino, si è registrato un aumento del 27,6% di decessi sulla media degli ultimi 5 anni. Per la prima volta oltre 4’000 persone hanno perso la vita in un solo anno. Lo ha reso noto l’Ufficio federale di statistica, aggiungendo che a essere colpiti sono stati soprattutto gli over 80. «Un dato del genere non si era mai registrato nel nostro Cantone», ha spiegato ai microfoni della RSI Francesco Giudici, responsabile del Settore società dell’Ufficio di statistica del Canton Ticino. Il coronavirus si è fatto sentire in tutto il Paese. A livello svizzero l’aumento è stato del 13,4%. I decessi totali sono stati 75’861 (66’900 in media nel periodo 2015-2019). ©CdT.ch - Riproduzione riservata In questo articolo: RED. ONLINE CONSIGLIATI PER: TE «Berset vuole un secondo lockdown per nascondere i propri fallimenti» PANDEMIA/L’UDC a gamba tesa sul Consigliere Federale: «Invece di chiudere i confini preferisce distruggere migliaia di posti di lavoro» Ristoranti chiusi fino a fine febbraio LOTTA ALLA PANDEMIA/Il Consiglio federale ha deciso di prolungare di altre 5 settimane anche la chiusura delle strutture per la cultura, il tempo libero e lo sport - I Cantoni sono chiamati a esprimersi su ulteriori possibili inasprimenti delle misure - LA DIRETTA Chiesti controlli alle frontiere e la chiusura dei valichi minori PANDEMIA/Il Consiglio di Stato ha scritto a Berna esprimendo preoccupazione per il notevole flusso transfrontaliero tra Italia e Ticino: non tutti gli spostamenti sarebbero legati a motivi professionali Varcare il confine è troppo facile? DOGANE/Il Consiglio di Stato auspica maggiori controlli alla frontiera fra Italia e Svizzera: la posizione dell’Amministrazione federale delle dogane Con 20 chili di carne verso la Svizzera 3 volte nello stesso giorno CONFINE/È stato multato due volte di seguito a due diversi valichi di frontiera tra la Francia e la regione ginevrina: l’uomo ha poi preso un autobus, ma è stato fermato in territorio elvetico. FONTE UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA SVIZZERO
joe69 2 mesi fa su tio
@joe69 Opssss, volevo riportare un articolo e mi ha riportato quasi tutto il giornale 😂🤣😂😂😂
Duca72 2 mesi fa su tio
I benefici sociali passano ampiamente tutti i rischi ! Vaccino obbligatorio!
occhiodiairolo 2 mesi fa su tio
@Duca72 Se mi privano di libertà in favore dei benefici sociali non ho problemi... Se mi dicono che devo mettere a repentaglio la mia salute per lo stesso motivo ... Mah, ci penso su! In più, quando ho fatto la mia ultima vaccinazioni 26 anni fa, la stessa notte ho avuto una crisi d'asma!!!! E prima mai avuto problemi con i polmoni... Non metto a repentaglio la mia salute. io non mi vaccino... Gli altri sono grandi abbastanza!
pillola rossa 2 mesi fa su tio
Ti ritrovi con una malattia autoimmune o neurodegenerativa e sai che è un danno da vaccino, ma nessuno lo riconosce e vieni lasciato solo con la tua malattia. Settantamila franchi, sempre che si riesca a venire presi in considerazione, sono il valore di una vita umana privata della propria dignità. Già lo dicono che non si conoscono le conseguenze a lungo termine. Dimostrarlo sarà una procedura impossibile.
cle72 2 mesi fa su tio
La cosa più sicura per non entrare in un iter di discussioni passaggio di colpa in colpa per non arrivare a nulla? semplice non vaccinarsi. Cosa che farò io.
Maranzotto 2 mesi fa su tio
Questo è essere corretti!
Booble63 2 mesi fa su tio
@Maranzotto Corretti?? Ma mi faccia il piacere.. direbbe Totò😂 Non è obbligatorio e pertanto nessun risarcimento, se un massimo di 70’000 franchi può essere definito risarcimento. Se leggi bene l’articolo e non solo il titolo è uno scarica barile che alla fine farà cadere la responsabilità al povero infermiere che ha fatto il suo lavoro. Pfizer, Moderna e la confederella non sganceranno un franchetto, in nessun caso.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
Riaprono le terrazze, ma non solo
Da lunedì saranno di nuovo consentite manifestazioni in presenza di pubblico.
URI
1 ora
Inversione di marcia sull'A2 per entrare nel tunnel del San Gottardo (che però era chiuso)
Il conducente protagonista della manovra è stato fermato poche centinaia di metri dopo che era entrato dal portale nord
SVIZZERA
2 ore
Volare Swiss col Travel Pass per il test Covid
La compagnia introduce l'app sperimentale sul collegamento Zurigo-Heathrow
Attualità
3 ore
La campagna vaccinale vodese cambia marcia
Nel cantone romando ora anche i 50enne potranno annunciarsi per un appuntamento.
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera 2'601 nuovi casi e 14 decessi
In discesa il tasso di positività, oggi al 7%. Si registrano inoltre altre 89 ospitalizzazioni.
ZUGO
5 ore
Fuori strada sulla A4, è grave
La donna alla guida, stando all'alcol test, era ubriaca
BERNA
5 ore
I politici spingono per gli allentamenti e il CoronaPass
I leader di partito chiedono di guardare al modello danese e creare rapidamente il passaporto vaccinale.
SAN GALLO
6 ore
Ferma l'auto per un controllo, doganiere trascinato per diversi metri
Il 57enne impiegato dell'AFD ha subito gravi ferite alla testa
SVIZZERA
9 ore
Berna riaprirà le terrazze?
L'UFSP ha detto che 4 criteri su 5 non sono ossequiati. Ma è una decisione «anche politica». Conferenza stampa alle 16.30
SVIZZERA
10 ore
«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»
Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile