tipress (Archivio)
VALLESE
12.01.21 - 18:420

Abusi, parte l'inchiesta sulla compagnia di danza

Pesantissime le accuse:dal controllo morale, ad abusi sessuali e sfruttamento finanziario.

Tutto parte da un'inchiesta di Nouvelliste che si basa sulle testimonianze di otto ex dipendenti che puntano l'indice in particolare contro il fondatore della compagnia vallesana.

SION - La giustizia vallesana ha aperto un'inchiesta sulla compagnia di danza Interface a seguito di rivelazioni del quotidiano Le Nouvelliste che ha denunciato casi di «controllo morale, abusi sessuali e sfruttamento finanziario».

«L'ufficio del pubblico ministero, dopo essere venuto a conoscenza delle informazioni rivelate dai media, si occuperà del caso», ha dichiarato oggi il procuratore Nicolas Dubuis a Keystone-ATS. Sta ora svolgendo indagini per determinare se sono stati commessi reati perseguiti d'ufficio.

L'inchiesta di Nouvelliste, pubblicata sabato, si basa sulle testimonianze di otto ex dipendenti che puntano l'indice in particolare contro il fondatore della compagnia vallesana. Accuse «gratuite, senza fondamento e attacchi all'onore del mio cliente», secondo il suo avvocato, contattato dal quotidiano.

La città di Sion intanto ha annunciato il congelamento delle sovvenzioni alla Fondazione Interface. La fondazione e la compagnia sono due entità distinte: la prima gestisce i locali del teatro Interface, la seconda è una troupe di artisti che utilizza i locali come spazio per le prove.

La città, che non è mai stata a conoscenza di un mancato pagamento di stipendi o di altri oneri, procederà ad un controllo. «Il teatro rimarrà chiuso per il tempo necessario all'analisi», ha detto il delegato per la cultura David Lasala. Sion sostiene anche la compagnia: le ultime sovvenzioni risalgono al 2018 e ammontano a 10'000 franchi. Il cantone, che ha pure contribuito finanziariamente, precisa che «la situazione è in fase di studio approfondito».

Nessuno dei testimoni citati nell'articolo di Nouvelliste ha sporto denuncia. Il Comune ha indicato che incoraggia le vittime a rivolgersi alle autorità competenti.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
32 min
Berna riaprirà le terrazze?
L'UFSP ha detto che 4 criteri su 5 non sono ossequiati. Ma è una decisione «anche politica». Il Blick lo dà per certo
SVIZZERA
1 ora
«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»
Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro
SVIZZERA
3 ore
Quanto vaccino che viene sprecato
Ogni singola ampolla contiene più dosi di quelle previste. Ma nel nostro paese ciò che avanza non viene utilizzato.
SVIZZERA
12 ore
Ombudsman SRG SSR sommerso dalle lamentele
Nel 2020 ne ha ricevute oltre mille. Una cifra record da ricondurre alle segnalazioni legate al tema Covid
BERNA 
14 ore
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
14 ore
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
14 ore
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
18 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
18 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
19 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile