tipress (Archivio)
VALLESE
12.01.21 - 18:420

Abusi, parte l'inchiesta sulla compagnia di danza

Pesantissime le accuse:dal controllo morale, ad abusi sessuali e sfruttamento finanziario.

Tutto parte da un'inchiesta di Nouvelliste che si basa sulle testimonianze di otto ex dipendenti che puntano l'indice in particolare contro il fondatore della compagnia vallesana.

SION - La giustizia vallesana ha aperto un'inchiesta sulla compagnia di danza Interface a seguito di rivelazioni del quotidiano Le Nouvelliste che ha denunciato casi di «controllo morale, abusi sessuali e sfruttamento finanziario».

«L'ufficio del pubblico ministero, dopo essere venuto a conoscenza delle informazioni rivelate dai media, si occuperà del caso», ha dichiarato oggi il procuratore Nicolas Dubuis a Keystone-ATS. Sta ora svolgendo indagini per determinare se sono stati commessi reati perseguiti d'ufficio.

L'inchiesta di Nouvelliste, pubblicata sabato, si basa sulle testimonianze di otto ex dipendenti che puntano l'indice in particolare contro il fondatore della compagnia vallesana. Accuse «gratuite, senza fondamento e attacchi all'onore del mio cliente», secondo il suo avvocato, contattato dal quotidiano.

La città di Sion intanto ha annunciato il congelamento delle sovvenzioni alla Fondazione Interface. La fondazione e la compagnia sono due entità distinte: la prima gestisce i locali del teatro Interface, la seconda è una troupe di artisti che utilizza i locali come spazio per le prove.

La città, che non è mai stata a conoscenza di un mancato pagamento di stipendi o di altri oneri, procederà ad un controllo. «Il teatro rimarrà chiuso per il tempo necessario all'analisi», ha detto il delegato per la cultura David Lasala. Sion sostiene anche la compagnia: le ultime sovvenzioni risalgono al 2018 e ammontano a 10'000 franchi. Il cantone, che ha pure contribuito finanziariamente, precisa che «la situazione è in fase di studio approfondito».

Nessuno dei testimoni citati nell'articolo di Nouvelliste ha sporto denuncia. Il Comune ha indicato che incoraggia le vittime a rivolgersi alle autorità competenti.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
«Se la consegna avviene in ritardo, ci tagliano lo stipendio»
Il delivery va forte, soprattutto con la pandemia. Ma un corriere Smood vuota il sacco: «Pessime condizioni di lavoro»
SVIZZERA / FRANCIA
6 ore
Omicidio di una prostituta a Sullens, condanna aumentata a 30 anni
Il killer è un ex lavoratore frontaliere francese
SVIZZERA
8 ore
Certificati internazionali per i vaccinati, il plauso di HotellerieSuisse
L'associazione chiede che si prosegua con la politica dei test gratuiti
SVIZZERA
9 ore
Un documento falso per aggirare l'obbligo di certificato Covid
Al momento su Telegram c'è un florido mercato di attestati falsi. Ma chi viene scoperto, è punibile
SVIZZERA
10 ore
In piazza per la giustizia climatica anche in Svizzera
Migliaia di giovani hanno partecipato alle manifestazioni di Fridays For Future
ZUGO
11 ore
Rifiuti in fiamme a causa delle batterie ricaricabili
L'incendio si è verificato a bordo di un camion della spazzatura a Zugo
SVIZZERA
13 ore
Vaccinazione: 10 milioni di dosi, 7'571 casi con effetti collaterali
Swissmedic ribadisce che le notifiche sinora analizzate non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei preparati
SVIZZERA
13 ore
Test Covid: esito negativo per molti
Chi chiedeva tamponi gratuiti per tutti è rimasto deluso, ma anche chi li voleva a pagamento non è soddisfatto.
SVIZZERA
15 ore
Paesi a rischio, anche Albania e Serbia sulla lista nera
Dentro anche Armenia, Azerbaigian, Brunei e Giappone. Fuori invece l'Uruguay.
SVIZZERA
15 ore
Test gratuiti solo per chi attende la seconda dose
Questa è la proposta emersa dall'odierna seduta di Consiglio federale che verrà ora messa in consultazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile