Covid, sedicimila infrazioni durante la prima ondata
Archivio Keystone
ROMANDIA
21.12.20 - 08:460

Covid, sedicimila infrazioni durante la prima ondata

È il bilancio delle multe emesse in Romandia. Il Cantone più toccato è stato il Vallese

LOSANNA - Durante la prima ondata della pandemia di coronavirus in Romandia sono state sanzionate 16'000 infrazioni: lo rivela un'inchiesta della televisione RTS, secondo cui l'indisciplina o la repressione - a seconda dei punti di vista - si sono rivelate più marcate in Vallese.

A metà marzo il Consiglio federale ha emanato un'ordinanza che stabiliva multe per i principali reati che violano le norme sanitarie, in relazione a distanze, raduni, apertura di negozi e quarantene. Stando all'indagine dei cronisti RTS, dei 16'000 reati registrati nei cantoni francofoni da metà marzo a fine agosto, 14'000 sono stati puniti con multe e 2'000 sono stati oggetto di procedimenti giudiziari.

Le differenze regionali sono però importanti. Il numero di multe è stato particolarmente alto in Vallese: 2'346 in cifre assolute, pari a 68 ogni 100'000 abitanti. Seguono - in ordine d'incidenza - Vaud (54), Ginevra (47), Neuchâtel (46), Giura (39), Friburgo (31) e Berna (24). Le multe più pesanti sono state inflitte ai bar e ai ristoranti, agli organizzatori di feste private, nonché ai locali a luci rosse.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 min
Sussidi troppo elevati ad altre imprese di trasporto pubblico
Dopo quello di Autopostale, spuntano nuovi casi
SVIZZERA
48 min
Coop, Migros e Denner: tornano i contingenti
Dalla prossima settimana potrebbero formarsi code all'entrata dei negozi. Il numero di clienti verrà infatti limitato.
GRIGIONI
49 min
Nelle aule scolastiche più aerate ci sono meno contagi
I risultati di un progetto pilota condotto in 150 aule grigionesi: con troppo CO2, si registrano più infezioni
SVIZZERA
2 ore
Una nuova infezione su tre colpisce adolescenti e bambini
Il trend è chiaro: un terzo dei nuovi contagi di coronavirus riguarda chi ha meno di 19 anni
SVIZZERA
2 ore
I piloti “a rischio” potranno essere segnalati
Il Consiglio nazionale si allinea alla decisione presa dagli Stati
SVIZZERA
6 ore
Lo sciopero della fame prosegue, ma la situazione non si sblocca
Guillermo Fernandez si trova da settimane (senza mangiare) davanti a Palazzo federale.
BERNA
12 ore
Keller-Sutter: «Il 2G è il prossimo possibile passo»
Un obbligo vaccinale, anche solo per determinate categorie, non viene invece preso in considerazione.
SVIZZERA
13 ore
Cosa abbiamo chiesto a Google nel 2021?
Il colosso del Web ha pubblicato le classifiche dei termini più ricercati dell'anno in Svizzera.
GINEVRA
15 ore
Il cane poliziotto salva un anziano nel bosco
L'uomo è stato rinvenuto in stato di ipotermia, ma cosciente.
ZURIGO 
16 ore
Il Presidente di Credit Suisse ha violato l'obbligo di quarantena
Doveva restare a casa, invece è volato con un jet privato nella penisola iberica.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile