Keystone
VAUD / GINEVRA
01.12.20 - 10:580

Voleva del sesso orale da una 13enne, arrestato un 39enne

Dopo uno scambio di messaggi su internet, l'uomo aveva fissato un appuntamento con la ragazzina.

Ma ad attenderlo c'era la Polizia. Dietro al profilo della giovane si nascondeva infatti un agente.

RENENS - Grazie a un'indagine sotto copertura, la Polizia cantonale vodese ha arrestato un uomo di 39 anni che aveva fissato un appuntamento con una ragazzina di 13 anni vodese per compiere «atti d'ordine sessuale» con lei. Residente nel cantone di Ginevra, l'individuo è stato arrestato a Renens. Le indagini di polizia sono state condotte dagli specialisti della cellula cyber-pedofilia.

Il 39enne, fingendo di essere più giovane, era riuscito a mettersi in contatto con la 13enne su una chat online. Dietro il falso profilo della giovane, si nascondeva però un agente di polizia. L'Ufficio del giudice dei provvedimenti coercitivi autorizza infatti la polizia cantonale vodese a condurre ricerche segrete preliminari su Internet, al fine di prevenire la commissione di reati gravi.

Durante lo scambio di messaggi su internet, la giovane ha subito detto al suo interlocutore di avere solo 13 anni. Dopo una breve conversazione, e sebbene consapevole della giovane età della sua vittima, l'uomo ha proposto un incontro con l'intento di farsi praticare del sesso orale a pagamento. L'appuntamento è stato fissato nella regione di Renens, ma ad attenderlo non c'era la sua potenziale vittima, bensì la polizia, che ha arrestato l'uomo.

Sentito dagli inquirenti, quest'ultimo ha confermato la conversazione con la giovane. Il giudice ha ordinato la sua custodia cautelare. Le indagini - condotte da specialisti della cellula cyber-pedofilia, sotto la responsabilità del Ministero pubblico incaricato - nel frattempo proseguono con l'obiettivo di stabilire l'intera attività criminale dell'imputato.

TOP NEWS Svizzera
FOTO
SAN GALLO
6 ore
«Mi hanno chiamato e mi hanno detto: “Ehi, la tua Ferrari sta bruciando”»
160mila franchi in fumo oggi sulla A13, il racconto del proprietario che... non era il conducente
ARGOVIA
9 ore
Arringa la folla di manifestanti anti restrizioni: docente cantonale licenziato in tronco
Per la direzione, non avrebbe dovuto presentarsi come insegnante. L'interessato: «Rifarei tutto».
FOTO
NEUCHÂTEL
10 ore
Manifestanti anti-misure in corteo a Neuchâtel
È già il secondo corteo quest'anno e c'erano circa 800 manifestanti
LUCERNA
11 ore
Il software per le tasse è un gran pasticcio, il Cantone si scusa in video
A Lucerna tanti problemi per il nuovo programma, soprattutto fra i senior: «Ci dispiace che si siano sentiti insultati»
GRIGIONI
13 ore
Terrazze chiuse? I gestori grigionesi si concedono una piccola proroga
Avrebbero dovuto smantellarle oggi, ma approfitteranno dell'ultimo weekend della stagione.
FOTO
SAN GALLO
13 ore
Una Ferrari distrutta dalle fiamme
Nessun ferito, ma danni per oltre centomila franchi. È il bilancio dell'incendio sull'A13
SVIZZERA
13 ore
Jacqueline rimanda le prove di primavera (ma in Ticino un po' meno)
Al Nord delle Alpi il vento freddo riporta il termometro attorno allo 0, a Sud invece sarà solo un attimo più frescolino
ZURIGO
13 ore
Investito dal tram: morto un 82enne
L'incidente si è verificato oggi a Zurigo alla fermata Talwiesenstrasse
SVIZZERA
15 ore
«Bar e ristoranti vanno riaperti il 22 marzo»
È quanto chiede la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale
FRIBURGO / BERNA
17 ore
Con l'auto rubata contro un camion
Si è concluso così un inseguimento che ha avuto luogo nella notte sull'A12 tra Bulle e Berna
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile