KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (ENNIO LEANZA)
BERNA
25.11.20 - 21:450

Uccise una donna a Frutigen, muore in carcere

La causa della morte non è stata ancora determinata.

Il Ministero pubblico regionale dell'Oberland bernese suppone che ci sia stato un problema d'ordine medico.

THUN - È morto nel carcere regionale di Thun (BE) il 57enne svizzero che nel 2018 aveva ucciso la sua compagna 41enne a Frutigen (BE) e lo scorso 10 ottobre era stato condannato in prima istanza a 16 anni di reclusione.

La polizia cantonale di Berna ha confermato l'informazione pubblicata questa sera sul sito del Blick. La causa della morte non è stata ancora determinata. Il Ministero pubblico regionale dell'Oberland bernese suppone che ci sia stato un problema d'ordine medico.

L'uomo, che è stato riconosciuto colpevole di omicidio intenzionale, incendio intenzionale e perturbamento della pace dei morti, ha sempre negato ogni addebito ed ha fin dall'inizio del processo sottolineato che non avrebbe accettato nessun verdetto di colpevolezza. È quindi altamente probabile che avrebbe fatto ricorso contro la decisione della corte.

In un processo indiziario, il tribunale ha stabilito che dopo aver ucciso la compagna, il 57enne ha incendiato la fattoria dove abitava per cancellare eventuali indizi.

L'uomo è stato trovato senza vita nella sua cella venerdì scorso. Le autorità avevano pubblicato un comunicato il giorno seguente, ma senza indicare l'identità del morto.

L'Istituto di medicina legale dell'università di Zurigo sta indagando sulla causa del decesso. Non ci sono indizi relativi a un eventuale intervento di terzi, avevano indicato sabato il Ministero pubblico regionale dell'Oberland bernese e la polizia cantonale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 min
Col telelavoro, la mobilità è crollata
La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre
GINEVRA 
1 ora
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
2 ore
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
2 ore
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
2 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
SVIZZERA
6 ore
Il turismo contro il divieto: «Sarebbe dannoso»
L'industria svizzera del turismo è preoccupata di un'eventuale approvazione dell'iniziativa il prossimo 7 marzo.
SVIZZERA
6 ore
L'approccio di Raiffeisen sugli interessi negativi sta cambiando
Sì a chi vuole depositare in tempi brevi grandi quantità di denaro, no ai clienti di lungo corso
SVIZZERA
6 ore
UBS, Hamers è convinto: l'indagine nei Paesi Bassi «finirà bene»
«Ho sempre agito in buona fede» ha dichiarato il presidente della direzione del colosso bancario
SVIZZERA
7 ore
Dopo la neve arriva il pericolo d'inondazioni
Un fronte caldo potrebbe contribuire allo scioglimento delle nevi e all'ingrossamento dei corsi d'acqua.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile