keystone
BERNA
08.10.20 - 12:210

Fifa esclusa dalla procedura contro Michael Lauber

Stefan Keller accusa l'ex capo del ministero pubblico della Confederazione di comportamento riprovevole.

BERNA - La Fifa è stata esclusa dalla procedura contro l'ex procuratore federale Michael Lauber. Lo ha comunicato oggi il procuratore generale straordinario della Confederazione, Stefan Keller.

Quest'ultimo accusa l'ex capo del ministero pubblico della Confederazione di comportamento riprovevole negli incontri, non verbalizzati, tra Lauber e il presidente della FIFA Gianni Infantino.

Secondo Keller, la FIFA non adempie le condizioni per aver diritto ai diritti procedurali necessari per proteggere i propri interessi. Le libertà fondamentali della federazione internazionale di calcio non sono stati violati, nessun obbligo è stato imposto e non è stata ordinata alcuna misura coercitiva.

Stefan Keller accusa l'ex procuratore generale della Confederazione, di abuso di autorità, violazione del segreto d'ufficio e favoreggiamento. È stato lo stesso Keller ad aver avviato le prime indagini e chiesto al parlamento la revoca dell'immunità di Michael Lauber.

Secondo Keller restano oscuri gli scopi reali degli incontri - non verbalizzati e non documentati - avvenuti tra Lauber, Infantino e il procuratore generale dell'Alto Vallese Rinaldo Arnold. Non è possibile escludere un obiettivo rilevante dal profilo penale. Da qui l'avvio di un procedimento.

Messo alle strette, l'ex procuratore generale della Confederazione ha presentato le sue dimissioni lo scorso 24 luglio. Ha lasciato l'incarico a fine agosto. Le sue funzioni sono state assunte ad interim dai due vice, Ruedi Montanari e Jacques Rayroud.

Il prossimo procuratore generale della Confederazione sarà eletto dall'Assemblea federale durante la sessione invernale di dicembre. Il concorso per la successione di Lauber è scaduto la settimana scorsa.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE/SVIZZERA
54 min
«Si faccia di più per il clima»
Le manifestazioni si sono svolte in tutta la Svizzera. Gli attivisti hanno fatto sentire la loro voce anche a Bellinzona
NEUCHÂTEL
4 ore
Pugnalò due volte la ex, condannato a quattro anni e mezzo di prigione
L'imputato è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio. Il giudice: «Il rischio di conseguenze mortali era elevato».
SVIZZERA
8 ore
«Genero biglietti per il treno gratis, come e quando voglio»
Sfruttando una falla nel sistema informatico delle FFS, un 16enne è riuscito a ottenere diversi biglietti senza pagarli.
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
9 ore
King Roger ora ha anche un tram tutto suo
A Basilea è entrato in funzione un convoglio dedicato al campione della racchetta.
SVIZZERA
10 ore
Covid-19: altri 1288 casi e 36 ricoveri in Svizzera
Ieri erano stati registrati 1478 contagi e 13 ospedalizzazioni. Una settimana fa rispettivamente 952 e 22.
NEUCHÂTEL
14 ore
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
CANTONE/ SVIZZERA
14 ore
Più sicurezza nelle gallerie (non soltanto nel San Gottardo)
A seguito dell'incidente del 24 ottobre 2001, è scattato un programma da 1,6 miliardi per rendere più sicuri i tunnel
SVIZZERA
17 ore
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
1 gior
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
1 gior
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile