Immobili
Veicoli
20minuten
SAN GALLO
01.10.20 - 23:550

Kito, il gatto esuberante ne ha fatta una di troppo

Il proprietario del felino che semina discordia in un quartiere sangallese aveva ricevuto un ultimatum.

Ma non è riuscito a risolvere il problema. L'animale ha ora una manciata di giorni per trovare una nuova sistemazione.

SAN GALLO - Un gatto del Bengala è riuscito a far impazzire un intero complesso residenziale. Kito, questo il suo nome, non solo si diverte a litigare con tutti gli altri felini che gli capitano a tiro, ma ha anche la fastidiosa abitudine d'intrufolarsi negli appartamenti dei suoi vicini nel cuore della notte, impedendo loro di dormire.

Alla fine di agosto, l'amministrazione immobiliare aveva dato un ultimatum di un mese al suo proprietario per risolvere il problema.

«Ho accettato la decisione» - Quest'ultimo ha deciso quindi di non lasciarlo uscire la sera e di somministrargli sedativi erboristici. Secondo lui le misure adottate avrebbero dato i loro frutti. «Per tre settimane è tornata la pace». Non abbastanza, però, agli occhi dei vicini.

Il cinquantenne, infatti, martedì ha ricevuto una nuova lettera. Un secondo ultimatum per l'esattezza. Definitivo, questa volta: Kito ha dieci giorni per trovare una nuova casa. Purtroppo avrebbe morso un altro gatto. «Ho accettato la decisione», spiega il proprietario, senza nascondere il proprio sgomento. «Non voglio più combattere e non posso più sopportare questa guerra». Contattata, l'amministrazione conferma l'ultimatum senza voler fornire ulteriori dettagli.

«Sarà sempre per il capro espiatorio» - All'inizio, il proprietario aveva preso in considerazione l'idea di trasferirsi con il suo gatto. Ma dopo averci pensato più volte ha ritenuto che non sarebbe servito a nulla. «Kito ormai è conosciuto in città. Sarà sempre per il capro espiatorio».

Per questo il suo padrone gli sta cercando una nuova casa, possibilmente fuori città, dove possa divertirsi senza disturbare nessuno. «Non lo vendo. Non voglio soldi. Voglio solo trovargli un bel posto in cui vivere».

Dalla diffida alla risoluzione del contratto di locazione

Intervistato a fine agosto, Christophe Aumeunier, segretario generale della Camera immobiliare ginevrina, ha spiegato che la legislazione è chiara in materia: «Se gli altri inquilini sono oggettivamente infastiditi dalle azioni di questo gatto, il proprietario o l'amministrazione possono inviare una diffida e, se non cambia nulla, chiedere la risoluzione del contratto di locazione».

20minuten
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
comp61 1 anno fa su tio
Quando adotti un animale inadeguato per vivere in appartamento
Maxy70 1 anno fa su tio
Urca! Che notizia! Prima o poi qualcuno farà polenta e gatto...
Heinz 1 anno fa su tio
@Maxy70 Ehm... Coniglio alla vicentina!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
46 min
Acquisto F-35, Berna non perde tempo (e non aspetta il voto)
Il Consiglio federale, preoccupato del «deterioramento della situazione in materia di sicurezza», corre ai ripari.
FRIBURGO
2 ore
Certificati Covid: chi li regalava, chi li vendeva, chi se li teneva
Le persone interpellate lavoravano tutte al centro di depistaggio di Granges-Paccot.
SVIZZERA
3 ore
«Sorrisi e stereotipi per spingere gli svizzeri a mangiare carne»
L'associazione ambientalista Greenpeace denuncia «le tattiche pubblicitarie sporche» dell'industria della carne
BASILEA CAMPAGNA
3 ore
Trovato un pollice mozzato
Il dito è stato rinvenuto nel retro di un condominio con annesso ristorante. La sua provenienza è tuttavia ignota.
SVIZZERA
4 ore
«Va migliorata la comunicazione in tempo di crisi»
È una delle raccomandazioni del Consiglio svizzero della scienza che ha analizzato la gestione della pandemia
SVIZZERA
4 ore
Stato sociale? Aiuto allo sviluppo? «No, tocca all'esercito»
Per il consigliere agli Stati Werner Salzmann (UDC) l'esercito ha perso capacità negli ultimi anni.
BERNA
14 ore
Cassis tratta «gli scagnozzi di Putin» con i guanti?
La Svizzera non ha comunicato l'espulsione di alcun diplomatico russo. Ciò non vuol dire che siano ancora tutti qui
FOTO
BERNA
15 ore
Le fiamme divorano la stalla
È il decimo episodio nella zona. Recentemente altri nove incendi avevano toccato le proprietà di alcuni abitanti
SVIZZERA
15 ore
Iperattività da record: in aumento la richiesta di farmaci
Cinque anni fa il 50% di persone in meno veniva trattato con Ritali o principi attivi simili
SVIZZERA
18 ore
Premio alla generosità per il terzo più ricco della Svizzera
Il miliardario 87enne Hansjörg Wyss ha ricevuto oggi il Gallatin Award da parte del consigliere federale Guy Parmelin.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile