20minuten
SAN GALLO
01.10.20 - 23:550

Kito, il gatto esuberante ne ha fatta una di troppo

Il proprietario del felino che semina discordia in un quartiere sangallese aveva ricevuto un ultimatum.

Ma non è riuscito a risolvere il problema. L'animale ha ora una manciata di giorni per trovare una nuova sistemazione.

SAN GALLO - Un gatto del Bengala è riuscito a far impazzire un intero complesso residenziale. Kito, questo il suo nome, non solo si diverte a litigare con tutti gli altri felini che gli capitano a tiro, ma ha anche la fastidiosa abitudine d'intrufolarsi negli appartamenti dei suoi vicini nel cuore della notte, impedendo loro di dormire.

Alla fine di agosto, l'amministrazione immobiliare aveva dato un ultimatum di un mese al suo proprietario per risolvere il problema.

«Ho accettato la decisione» - Quest'ultimo ha deciso quindi di non lasciarlo uscire la sera e di somministrargli sedativi erboristici. Secondo lui le misure adottate avrebbero dato i loro frutti. «Per tre settimane è tornata la pace». Non abbastanza, però, agli occhi dei vicini.

Il cinquantenne, infatti, martedì ha ricevuto una nuova lettera. Un secondo ultimatum per l'esattezza. Definitivo, questa volta: Kito ha dieci giorni per trovare una nuova casa. Purtroppo avrebbe morso un altro gatto. «Ho accettato la decisione», spiega il proprietario, senza nascondere il proprio sgomento. «Non voglio più combattere e non posso più sopportare questa guerra». Contattata, l'amministrazione conferma l'ultimatum senza voler fornire ulteriori dettagli.

«Sarà sempre per il capro espiatorio» - All'inizio, il proprietario aveva preso in considerazione l'idea di trasferirsi con il suo gatto. Ma dopo averci pensato più volte ha ritenuto che non sarebbe servito a nulla. «Kito ormai è conosciuto in città. Sarà sempre per il capro espiatorio».

Per questo il suo padrone gli sta cercando una nuova casa, possibilmente fuori città, dove possa divertirsi senza disturbare nessuno. «Non lo vendo. Non voglio soldi. Voglio solo trovargli un bel posto in cui vivere».

Dalla diffida alla risoluzione del contratto di locazione

Intervistato a fine agosto, Christophe Aumeunier, segretario generale della Camera immobiliare ginevrina, ha spiegato che la legislazione è chiara in materia: «Se gli altri inquilini sono oggettivamente infastiditi dalle azioni di questo gatto, il proprietario o l'amministrazione possono inviare una diffida e, se non cambia nulla, chiedere la risoluzione del contratto di locazione».

20minuten
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
comp61 1 anno fa su tio
Quando adotti un animale inadeguato per vivere in appartamento
Maxy70 1 anno fa su tio
Urca! Che notizia! Prima o poi qualcuno farà polenta e gatto...
Heinz 1 anno fa su tio
@Maxy70 Ehm... Coniglio alla vicentina!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 min
Lungo autostrade e ferrovia c'è energia da sfruttare
Con l'installazione d'impianti fotovoltaici sui ripari fonici, si potrebbero ricavare 101 GWh all'anno
BERNA
1 ora
Per cambiare sesso bastano 75 franchi
Una modifica di legge permette di sveltire il cambio nello stato civile.
SVIZZERA
1 ora
Un anno in più di Covid Pass dopo la terza dose
Durante la conferenza stampa di ieri gli esperti avevano erroneamente detto che il pass non sarebbe stato prolungato.
SVIZZERA
11 ore
Terza dose. Con quale vaccino? Da quando? E il certificato?
Domande e risposte sulla vaccinazione anti-Covid di richiamo, approvata oggi da Swissmedic per le persone a rischio
BASILEA
15 ore
Il controllore omicida è al sicuro a Hong Kong
Karim Ouali ha fatto perdere le sue tracce nel 2011. Ora la Cina non vuole estradarlo
GRIGIONI
17 ore
«Vogliamo che venga finalmente rinchiuso»
Nel 2017 il frontale costato la vita a una 27enne. Condannato, l'automobilista non aveva accettato la sentenza
FOTOGALLERY
VAUD
19 ore
Tonnellate di spazzatura disseminate sull'A1
Un incidente avvenuto stamattina ha causato la chiusura dell'autostrada fra Nyon e Gland fino alle 18.
BERNA
20 ore
«I contagi continueranno ad aumentare»
Patrick Mathys in merito alla pandemia: «Solo in due cantoni il tasso di riproduzione è ancora sotto l'1»
SVIZZERA
21 ore
Covid, 1'491 casi e 9 decessi in Svizzera
In diminuzione i pazienti ricoverati in cure intense a causa del virus, che occupano ora l'11,6% dei posti letto.
SVIZZERA
21 ore
La Svizzera è sempre più calda
Temperature superiori ai 25 gradi per 80 giorni sul Ticino meridionale, e tra 40 e 60 giorni sull'Altopiano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile