lettore 20 minuten
BERNA
30.09.20 - 15:380

Due bancomat fatti saltare nel giro di 48 ore

L'ultimo colpo non è andato a buon fine, ma i danni sono ingenti.

A chiamare la polizia sono stati gli abitanti di Büren an der Aare, svegliati dal boato di due esplosioni.

BÜREN AN DER AARE - A 48 ore di distanza, un altro bancomat è stato fatto saltare in aria nel Canton Berna, senza però che i malfattori siano riusciti ad arraffare il bottino.

È accaduto stanotte, poco dopo le tre del mattino, quando gli abitanti di Büren an der Aare hanno chiamato la polizia dopo essere stati svegliati dal boato di due esplosioni.

Giunti sul posto, gli agenti hanno constatato che il distributore era stato fortemente danneggiato, ma non aperto. Sembra, stando a una prima ricostruzione dell'accaduto fornita dalla procura bernese, che i lestofanti siano fuggiti a bordo di uno scooter, perché disturbati mentre stavano tentando di aprire il bancomat.

Con l'assalto di cui si dà notizia oggi, si tratta del secondo bancomat finito nel mirino di ladri. Lunedì, sempre a notte fonda, un distributore è saltata in aria a Utzenstorf, comune situato a una ventina di chilometri da Büren an der Aare. Anche in questo caso, i malviventi erano fuggiti in scooter. La polizia indaga per stabilire se si tratti delle stesse persone.

Nella notte tra domenica e lunedì, un bancomat è stato fatto saltare anche a Vicosoprano, comune di Bregaglia (GR). Secondo la polizia retica la detonazione, che ha gravemente danneggiato l'edificio in cui si trovava il distributore di banconote, ha causato danni per decine di migliaia di franchi.

Assalti di questo tipo hanno spinto in passato vari deputati a Berna a chiedere lumi su come arginare il fenomeno. Ultimo in ordine di tempo è stato il consigliere agli stati Stefan Engler (PPD/GR) con un'interpellanza inoltrata nel giugno scorso.

Nel 2019, stando al "senatore" grigione, in Svizzera si sono registrati 50 assalti criminali ai bancomat, 20 dei quali condotti con esplosivi solidi o liquidi. Il problema interessa anche gli Stati limitrofi, i Cantoni di frontiera, ma anche zone interne del Paese. Nel 2018 fedpol aveva recensito quattro esplosioni ai bancomat, nel 2017 appena due.

Nella sua risposta, il Consiglio federale si dice consapevole del problema. Per contenere il fenomeno, compiuto da bande criminali perlopiù con esplosivi artigianali, sono in corso varie contromisure, come rendere più difficile l'acquisto di determinate sostanze chimiche e rafforzare la cooperazione tra le varie polizie cantonali con fedpol e con le autorità estere.
 
 

lettore 20 minuten
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
27 min
Sabine Keller-Busse nuova responsabile di UBS Svizzera
Prima di entrare in UBS nel 2010 ha guidato la divisione clientela privata di Credit Suisse per Zurigo.
SVIZZERA
38 min
Sunrise-UPC: svelati i nomi della nuova direzione
Sono figure di entrambe le aziende originarie: «Ora possiamo contare su una squadra eccezionale».
SVIZZERA
1 ora
Dieci persone, ma da due nuclei familiari al massimo
Sarebbe, secondo indiscrezioni, una delle misure che il Consiglio federale annuncerà oggi
ZURIGO
9 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
SOLETTA
11 ore
Lo stupratore di Olten: disoccupato e spacciava droga
Il vicinato parla del presunto autore dell'aggressione di domenica. Aveva già aggredito altre donne.
SVIZZERA
16 ore
Il Covid si riconosce dal respiro
Ricercatori dell'EPFL hanno sviluppato un algoritmo che permette di diagnosticarne la gravità
GRIGIONI
16 ore
I Grigioni chiudono i ristoranti per (almeno) due settimane
Con un tasso di riproduzione di 1,02, il quarto più alto in Svizzera, il Governo corre ai ripari prima delle festività
VAUD
17 ore
La scuola privata più costosa al mondo organizza feste illegali
Sabato è stata allestita un'attrazione presso l'Institut Le Rosey, sul Lago di Ginevra.
SONDAGGIO
BERNA
18 ore
«Parlarne. Trovare aiuto»: la salute mentale ai tempi del coronavirus
Il 10 dicembre si terrà una giornata per richiamare l'attenzione sulla delicata e quanto mai attuale tematica.
BERNA
18 ore
È ufficiale: primo gatto con il Covid in Svizzera
Sono diversi i casi registrati nel mondo, ma restano comunque molto rari
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile