20 Minuten
+2
GRIGIONI
19.09.20 - 19:350
Aggiornamento : 21:45

Il masso sulla Tesla interrompe la vacanza

Brutta disavventura per una coppia diretta in Engadina

L'incidente, verificatosi sul Passo dello Julier, li ha costretti al ritorno prima di aver raggiunto la loro destinazione

COIRA - Un inizio vacanza orribile quello vissuto ieri da M.L., protagonista dell'incidente verificatosi mentre percorreva il Passo dello Julier.

In viaggio con la moglie per l'Engadina, non ha avuto nemmeno il tempo di raggiungere la sua destinazione che ha dovuto fare ritorno a casa. I loro piani sono stati rovinati dalla caduta di alcuni massi che hanno gravemente danneggiato la loro Tesla.

«Una pietra ci ha raggiunti atterrando sulla nostra auto», racconta il 40enne a 20 Minuten. «Mia moglie ha visto l'impatto, all'inizio pensava che fosse una balla di fieno, ma poi c'è stato subito un forte scoppio».

La Tesla ha subito gravi danni al parabrezza e al montante anteriore. «C'erano pezzi rotti ovunque. Per fortuna, però, non siamo rimasti feriti», prosegue l'uomo. Tuttavia, il parabrezza rotto ha reso l'auto inutilizzabile. I danni sono stimati attorno ai 15 mila franchi.

La polizia, giunta sul posto, ha chiamato il carro attrezzi e fatto in modo che la coppia potesse raggiungere il centro più vicino. Qui i due, con un'auto sostitutiva, hanno fatto ritorno a casa per recuperare la seconda auto, e raggiungere finalmente la meta prefissata.

Per l'uomo era destino che accadesse: «Fossimo stati lì due secondi prima o dopo, non sarebbe successo».

20 Minuten
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
51 min
«Il personale di terapia intensiva è già esausto»
Dopo gli applausi della scorsa primavera, il nulla. Turni da 12 ore al giorno, «ma ci sentiamo abbandonati».
SVIZZERA
11 ore
Il Palazzo delle Nazioni s'illumina per l'ONU
Anche il Jet d'eau sarà illuminato di blu: si celebra l'anniversario delle Nazioni Unite
SOLETTA
11 ore
«Più di tre ore per fare il tampone»
«La coda diventava sempre più grande» spiega una testimone
SVIZZERA
14 ore
«Si sarebbe dovuto agire già in estate»
C'è chi vede il 29 giugno come il giorno in cui si sarebbe dovuto iniziare a fare qualcosa, come l'epidemiologo Althaus
SVIZZERA
16 ore
«Eravamo sovraccarichi già due settimane fa»
Dall'elaborazione dei dati, al supporto a chi si trova in quarantena. Un contact tracer racconta il suo lavoro.
SVIZZERA
17 ore
Bloccati un'ora e mezza in galleria
I viaggiatori di un treno diretto da Zurigo a Lucerna sono rimasti bloccati per circa un'ora e mezza
SVIZZERA
17 ore
Coronavirus: «Senza programmabilità gli approvvigionamenti sono a rischio»
L'associazione Commercio Svizzera chiede al Consiglio federale chiarezza sugli scenari da attendersi.
SVIZZERA
19 ore
Ueli Maurer preoccupato per la repressione del dissenso
Il ministro delle finanze ha parlato di tendenze «pericolose per la democrazia» all'Assemblea dei delegati UDC
ZURIGO
21 ore
Tentativo di rapina con coltello, un ferito grave
L'aggressione è avvenuta nella notte vicino alla stazione centrale di Zurigo.
SVIZZERA
23 ore
Mascherina presto obbligatoria anche all'aperto?
Il Consiglio federale ha messo in consultazione alcune ulteriori misure per lottare contro la diffusione del Covid-19.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile