Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
30.07.20 - 12:190
Aggiornamento : 14:02

In Svizzera ci sono 220 nuovi casi e una vittima

Nelle ultime 24 ore si registra anche una vittima. Otto le persone per cui si è resa necessaria l'ospedalizzazione.

In isolamento ci sono 958 contagiati e 3'096 loro contatti sono in quarantena.

BERNA - Sono ben 220 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Svizzera nelle ultime 24 ore che, dopo mesi, rompono il muro dei 200. E c'è anche, purtroppo, una nuova vittima. Otto persone hanno necessitato di un ricovero in ospedale. 

Ieri l'Ufficio federale di sanità pubblica segnalava 193 nuovi casi, l'aumento più importante (prima di oggi) dalla fine di aprile. Martedì erano 132 e lunedì 65. In totale in Svizzera sono finora stati effettuati 784'786 test, 7'155 da ieri.

Con il numero di contagi in aumento nel resto della Svizzera, la situazione in Ticino resta per il momento stabile. Sono tre le persone risultate positive al test da ieri. E nelle strutture ospedaliere del cantone ci sono attualmente tre pazienti ricoverati a causa del virus. 

Il numero delle persone in isolamento perché positive è 958. Altre 3’096 sono in quarantena perché hanno avuto stretti contatti con gli infettati. Quelle che invece devono restare a casa poiché di rientro in Svizzera da uno dei paesi a rischio sono 8'912 (9’164 ieri).

Intanto, l'UFSP ha lanciato proprio oggi dei nuovi manifesti, per ricordare alla popolazione che le regole vigono ancora e sono importanti anche e soprattutto durante le vacanze perché «Il coronavirus c’è ancora». In montagna, in stazione, al distributore di benzina o in città: tenersi a distanza, lavarsi regolarmente e accuratamente le mani, starnutire nella piega del gomito e indossare la mascherina quando non è possibile mantenere le distanze.

Ginevra in testa - Il maggior numero di contagi si è registrato nel canton Ginevra: sono ben 66 nelle ultime ventiquattro ore. Seguono Vaud (33), Zurigo (22), Vallese (12) e Basilea Città (10).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
NEUCHÂTEL
33 min
Brucia una palazzina: quattro feriti
L'incendio è divampato la scorsa notte a Cressier: un ferito versa in gravi condizioni.
VAUD
1 ora
Venduta la villa dell'ex dittatore
La tenuta di Savigny, appartenuta a Mobutu Sese Seko, era stata acquistata all'asta da UBS nel 2016.
SVIZZERA
2 ore
Vaccinazioni: mai così tante dosi contro l'influenza
In Svizzera ne sono state ordinate 1,95 milioni, mentre lo scorso anno erano 1,18 milioni
GRIGIONI
4 ore
Nel fiume col carrello elevatore: operaio ferito
L'incidente si è verificato ieri a Coira nell'ambito di un cantiere su un ponte pedonale
SOLETTA
14 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
17 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
17 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
18 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
19 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
19 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile