keystone-sda.ch / STF (ANTHONY ANEX)
BERNA
20.07.20 - 17:050
Aggiornamento : 18:33

Si dà fuoco durante la protesta davanti a Palazzo Federale

L'episodio è avvenuto questo pomeriggio sulla Bundesplatz durante una manifestazione contro i centri di ripatrio

BERNA - A margine di una protesta contro i centri di rimpatrio per richiedenti asilo nel Canton Berna, questo pomeriggio sulla Bundesplatz, una persona si è data fuoco. È stata trasportata in ospedale con un'ambulanza.

Un manifestante ha confermato all'agenzia Keystone-ATS l'informazione pubblicata su Twitter dal centro culturale autonomo bernese della Reitschule.

Un portavoce della polizia cantonale ha dal canto suo confermato che nel corso di una manifestazione sulla Piazza federale c'è stato un incidente e che una persona è stata ricoverata, ma non è in pericolo di morte.

Secondo un testimone, l'autore del gesto è un iraniano che si è visto respingere la richiesta d'asilo. L'azione è giunta completamente inaspettata e «dimostra - sempre secondo il testimone - a quale pressione sono sottoposte le persone nei centri cantonali di rimpatrio».

Il gruppo "Stopp Isolation" aveva annunciato la protesta venerdì, dopo che i responsabili cantonali avevano difeso in una lettera la loro politica di rimpatrio. L'associazione, assieme all'organizzazione "Migrant Solidarity Network", critica aspramente il modo di agire delle autorità bernesi e compara i centri a prigioni ai margini della società.

keystone-sda.ch / STF (ANTHONY ANEX)
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
43 min
Inflazione in aumento, anche in Svizzera
A novembre nel nostro paese è salita all'1,5%
SVIZZERA
59 min
Omicron in Svizzera, ecco il terzo caso
La persona contagiata si trova in isolamento. I primi due casi erano stati confermati ieri sera
SVIZZERA
2 ore
Affitti, il tasso di riferimento resta all'1,25%
È il livello più basso di sempre, in vigore dal marzo del 2020
Friborgo
11 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
12 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
15 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
15 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
15 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
16 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
SVIZZERA
17 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile