Un inferno di fuoco distrugge un'intera area industriale
Polizia Basilea campagna
+1
BASILEA CAMPAGNA
10.07.20 - 10:040

Un inferno di fuoco distrugge un'intera area industriale

Difficoltà da parte dei pompieri a domare le fiamme. Diversi locali pericolanti. Enorme dispositivo di uomini sul posto

BASILEA CAMPAGNA - Un vasto incendio è divampato questa notte, verso le 3.00, in una grande zona industriale a Laufen, cantone di Basilea campagna. Le immagini e i video che stanno arrivando in queste ore sono alquanto impressionati. Si tratta di un vero e proprio incendio gigantesco che ha colpito varie zone dell'area industriale dove si trovano locali adibiti a varie funzioni. La notizia buona è che nessuno è rimasto ferito. I danni invece sono ingenti. Ma è soprattutto la vastità del rogo a rappresentare il maggiore problema, tanto da mettere a dura prova i pompieri che sono ancora sul posto per domare il fuoco. 

L'area industriale è formata da diverse costruzioni, e le fiamme si sono propagate in più locali e in più zone. Molte strutture risultano ora pericolanti e questo rende ancor più difficoltoso l'attività delle squadre di pompieri. Un vasto apparato di intervento è stato allestito durante la notte: oltre ai vigili del fuoco si sono recati sul posto agenti della polizia, personale medico, le unità speciali delle aree di approvvigionamento idrico, responsabili dell'ufficio per l'ambiente e l'energia di Basilea-Campagna, nonché gli uomini della Protezione civile, della protezione militare e civile, e pure diversi fornitori di energia. Interventi che sono giunti non solo da Basilea campagna, ma anche da Basilea città e da Soletta, e che continueranno per tutto l'arco della giornata. Sono previsti disagi al traffico nella zona.

 

 

 

Foto lettore
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVITTO
3 ore
Auto nel pendio, un morto
Grave incidente ieri pomeriggio a Muotathal. Due feriti e un decesso
SVIZZERA
9 ore
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
FOTO
SVIZZERA
12 ore
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
12 ore
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SVIZZERA
14 ore
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
14 ore
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
SVIZZERA
15 ore
La selezione dei pazienti? «È eticamente devastante»
Con le terapie intensive che si riempiono presto i medici dovranno di nuovo effettuare il tanto temuto "triage".
SVIZZERA
18 ore
L'industria degli eventi si prepara alle restrizioni
La regola delle 2G piace alle discoteche. A Zurigo un concerto punk-rock aggiunge il requisito del test antigenico
ZURIGO
1 gior
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
1 gior
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile