Immobili
Veicoli
Keystone
La zona dell'incidente rimane chiusa al pubblico.
ZURIGO
05.07.20 - 12:390
Aggiornamento : 19:33

Dramma allo zoo, la polizia cerca testimoni

La pista principale resta quella di un incidente sul lavoro: «Restano da chiarire le dinamiche».

Intanto i messaggi di cordoglio per la vittima si moltiplicano in rete. Altri chiedono invece che la tigre non venga abbattuta. L'esperto: «Il suo comportamento è stato perfettamente naturale».

ZURIGO - Il giorno dopo il tragico attacco mortale di una tigre nei confronti di una collaboratrice 55enne dello zoo di Zurigo, la polizia lancia un appello a eventuali testimoni. La pista principale è quella di un incidente sul lavoro, ma le dinamiche non sono ancora chiare.

Le indagini del Ministero pubblico e delle forze dell'ordine sono in corso, si legge in un comunicato odierno della polizia cittadina. Al momento, la zona dell'incidente rimane chiusa al pubblico.

Sui social media centinaia di persone hanno lasciato messaggi di solidarietà per la vittima e la sua famiglia. In molti hanno anche chiesto che il grande felino non venga abbattuto.

L'esperto di animali selvatici Samuel Furrer, della protezione svizzera degli animali, ha spiegato che il comportamento della tigre è stato perfettamente naturale: in caso d'invasione del suo territorio, l'istinto la porta ad attaccare. Proprio per questi motivi, è stato deciso che per il felino non ci saranno conseguenze.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Lumie 1 anno fa su tio
Lasciare gli animali nei loro habitat naturali, no?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
1 ora
Grave incidente sulla A9: un morto e tre feriti
È successo oggi all'altezza di Chardonne, nel Canton Vaud. In un secondo incidente si registra un ulteriore ferito
SVIZZERA
4 ore
Piloti vaccinati a terra, anche se servirebbero in cabina
Swiss resta ferma sull'obbligo di vaccinazione. E cancella i voli in assenza di personale
SVIZZERA
6 ore
«Influenza per i vaccinati? È un affronto»
L'infettivologo ticinese Andreas Cerny mette in guardia sui rischi della nuova strategia federale su Omicron
BERNA / SVEZIA
7 ore
Schianto mortale in Svezia: il camion circolava illegalmente
Il mezzo scontratosi con il minibus che trasportava sette giovani svizzeri appartiene a una ditta che estrae minerali.
SVIZZERA
10 ore
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
SVIZZERA
23 ore
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
SVIZZERA
1 gior
«Dose booster? I più giovani preferiscono ammalarsi»
La popolazione non a rischio mostra reticenza rispetto alla vaccinazione di richiamo.
BERNA/LUCERNA/SAN GALLO
1 gior
Stazioni sciistiche prese d'assalto
Il sabato soleggiato ha portato numerosissimi appassionati sulle piste, provocando lunghe code.
SVIZZERA
1 gior
Il Consiglio federale? «Indecisi e assetati di potere, non osano»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, ha criticato l'inazione del Consiglio federale
SAN GALLO
1 gior
Frena bruscamente, causa un incidente e poi scappa
Il conducente di una Golf ha costretto le auto dietro di lui a frenare, provocando un incidente
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile