Immobili
Veicoli
20 Minuten (archivio)
La polizia scientifica sulla scena del delitto.
SAN GALLO
22.06.20 - 15:230

Condannato a 14 anni per assassinio

Un 43enne olandese aveva ucciso un uomo di 62 anni con cui intratteneva una relazione puramente sessuale.

I fatti avvennero nel maggio del 2016 a Lichtensteig: l'uomo accoltellò mortalmente la sua vittima e poi fuggì in Thailandia. Venne arrestato un mese dopo.

SAN GALLO - Il tribunale distrettuale del Toggenburgo ha condannato un olandese di 43 anni a 14 anni di carcere per assassinio. La vittima era un uomo di 62 anni con il quale l'autore del reato aveva una relazione puramente sessuale. La sentenza pubblicata oggi non è ancora definitiva.

Al processo svoltosi giovedì scorso a Lichtensteig (SG), la pubblica accusa aveva chiesto una condanna a 15 anni e mezzo di carcere per assassinio e rapina; la difesa tre anni per omicidio passionale e furto.

Il tribunale del Toggenburgo, nell'infliggere i 14 anni di carcere, ha ritenuto che si tratta di assassinio, visto che l'imputato ha agito in modo particolarmente privo di scrupoli.

Come attenuanti la corte ha considerato la lunga durata del procedimento, il ritardo nella preparazione dell'udienza, il pregiudizio creato dai media nonché la parziale disponibilità a confessare.

Il tribunale distrettuale ha poi ritenuto il furto, e non la rapina, con una pena pecuniaria di 60 aliquote giornaliere di 100 franchi.

L'olandese aveva una relazione puramente sessuale con la vittima, conosciuta nel marzo del 2016 in Thailandia attraverso una piattaforma Internet. Su invito del 62enne, l'imputato si è poi recato in Svizzera. Era consapevole di dover eseguire prestazioni sessuali in cambio dell'ospitalità, ha detto al processo.

Nella tarda serata del 2 maggio 2016, lo svizzero ha chiesto pratiche sessuali che non piacevano all'olandese. Quest'ultimo ha detto che per superare il disgusto ha più volte annusato popper - un tipo di droga. In seguito è andato in cucina per bere acqua, ha visto un lungo coltello, lo ha preso ed è poi ritornato in soggiorno per pugnalare a morte il sessantaduenne. L'olandese ha quindi lasciato l'appartamento con 8500 franchi ed è tornato in Thailandia lo stesso pomeriggio.

Il 62enne - che a Lichtensteig gestiva un piccolo museo di strumenti musicali meccanici ed era conosciuto per i suoi modi «originali» - è stato ritrovato morto la mattina del 4 maggio 2016. I sospetti si sono indirizzati subito su un uomo che parlava inglese o olandese e che, secondo testimoni, aveva fatto visita alla vittima. L'olandese è stato arrestato un mese più tardi a Pattaya e nel gennaio 2017 è stato estradato in Svizzera.

Il pubblico ministero ha detto in tribunale che l'uomo ha dimostrato una «fortissima volontà di uccidere».

La difesa ha invece sostenuto che l'imputato si trovava «in una gabbia psichiatrica». Lo svizzero decideva tutto, pratiche sessuali comprese. A causa delle quantità di alcol e droghe assunte, l'olandese non sarebbe stato peraltro pienamente cosciente al momento dei fatti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CITTÀ
1 ora
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
2 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
2 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
GRIGIONI
4 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
SVIZZERA
7 ore
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
GRIGIONI
8 ore
Seimila sigarette nascoste un po' ovunque nel camper
Sono state trovate dai doganieri durante un controllo al valico di Martina.
SVIZZERA
8 ore
I miliardi della Banca invece del portafoglio dei lavoratori
L'iniziativa popolare "sulla BNS" è stata lanciata oggi da sindacati, PS e altre associazioni di sinistra.
ZURIGO
8 ore
Lavoro: uno svizzero su due è insoddisfatto
Uno su cinque, invece, punta a cambiare posizione entro l'anno.
SAN GALLO
23 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
1 gior
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile