Keystone - foto d'archivio
ARGOVIA
29.05.20 - 23:000
Aggiornamento : 30.05.20 - 09:18

È il Covid-19 la causa della morte del neonato svizzero?

Il piccolo è risultato positivo al virus, ma sarebbe morto a causa di una grave malattia neurologica

Le indagini permetteranno di scoprire se vi è una connessione con il Sars-CoV-2.

AARAU - Per la prima volta dallo scoppio dell'epidemia di coronavirus in Svizzera, tra le vittime si conta anche un bambino residente nel canton Argovia. Si tratta di un neonato contagiato all'estero, ha specificato oggi Stefan Kuster, responsabile del settore malattie infettive in seno all'Ufficio federale della sanità pubblica, il successore di Daniel Koch.

Che il Covid-19 sia la causa della morte del piccolo, però, non è ancora stato dimostrato. Almeno è quanto riferisce l’Aargauer Zeitung. È stato trovato positivo al coronavirus, ma «è deceduto a causa di una grave malattia neurologica» ha dichiarato al giornale Christoph Berger, a capo del Dipartimento malattie infettive presso il Kinderspital di Zurigo, dove il neonato era ricoverato. Una malattia neurologica che «può avere alla base molti virus». 

Secondo informazioni raccolte da SRF, il piccolo - residente nel canton Argovia - avrebbe contratto il Covid-19 in Macedonia. Sarebbe stato un trasporto aereo d’urgenza a portarlo a Zurigo per essere curato. Purtroppo invano.

Berger è restio a fornire ulteriori informazioni. Ma assicura che il neonato non ha potuto infettare altre persone in Svizzera, non avendo avuto contatti. 

Attualmente (dati diffusi dall’UFSP questa mattina) in Svizzera e nel Principato del Lichtenstein sono morte 1’657 persone risultate positive al Covid-19. Il neonato del canton Argovia - il cui decesso è stato segnalato ieri - è la vittima più giovane. La prima sotto ai 30 anni. La persone più anziana aveva 108 anni.

Sul decesso del piccolo è stata aperta un’inchiesta. Bisognerà stabilire se c’è una connessione tra l’infezione da coronavirus e il problema neurologico. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Anche oggi più di 100 nuovi casi
Negli ultimi tre giorni i nuovi contagi sono sempre stati più di 100: ieri 116, mercoledì 137.
VALLESE
1 ora
Collisione fra due treni a Oberwald, alcuni feriti
Un convoglio merci è entrato in collisione con il fianco destro di un treno regionale.
SVIZZERA
2 ore
Turismo pronto al test estivo, ma il Röstigraben blocca i romandi
Se gli svizzerotedeschi si spostano volentieri nelle altre regioni, lo stesso non si può dire dei "cugini" francofoni.
ZURIGO
4 ore
Kuoni, cambio di prenotazione ai turisti toccati dalla quarantena
Chi ha prenotato per destinazioni considerate a rischio potrà annullare il viaggio.
LUCERNA
5 ore
Lucerna sott'acqua, 620 richieste di aiuto
Il fango arrivava fino alle ginocchia. Scantinati allagati. 800 pompieri in azione
ZURIGO
5 ore
Stadler consegna quattro tram supplementari in Ungheria
I nuovi treni circoleranno tra le città magiare di Szeged e Hódmezovásárhely.
SVIZZERA
13 ore
Sarà un'ecatombe di locali notturni?
Visto i casi di Zurigo, Argovia e Ticino in molti li vorrebbero chiusi, ma spesso non è così semplice
ZURIGO
14 ore
Così 1'000 franchi diventano 35'335
Vale davvero la pena investire in azioni svizzere? Uno studio sostiene di sì e spiega come farlo.
FOTO
LUCERNA
15 ore
Nubifragio violentissimo, e Lucerna finisce sott'acqua
Diversi danni e gravi disagi nella città e anche nei comuni circostanti, gli abitanti: «Mai visto niente di così estremo»
SVIZZERA
17 ore
Obbligo di quarantena, ecco chi fa parte della lista
Sono 29 tra regioni o nazioni, l'elenco sarà aggiornato una volta al mese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile