Immobili
Veicoli
Insulta e allontana con un bastone il personale dell'ospedale «per mantenere le distanze»
Screenshot video
Cronaca
26.05.20 - 09:070
Aggiornamento : 09:45

Insulta e allontana con un bastone il personale dell'ospedale «per mantenere le distanze»

A Zurigo un uomo costringe i passanti a camminare a due metri di distanza dalla sua finestra

L'emergenza coronavirus ha posto l'accento sull'importanza del lavoro del personale medico, che in varie occasioni è stato ringraziato dalla popolazione. Tuttavia per alcuni dipendenti del Kinderspital di Zurigo le cose sono andate diversamente: ogni giorno, per recarsi al lavoro, passano dalla Steinwiesstrasse, dove li attende un uomo che, dalla finestra della propria abitazione, li allontana con tanto di asta per mantenere «le distanze da coronavirus». 

Quando gli si chiede se la gente deve attraversare la strada per poter passare rispettando le distanze sociali, l'uomo risponde semplicemente che c'è abbastanza spazio per farlo. 

«Si comporta così da quando è iniziata l'epidemia» spiega M.S., che lavora come infermiera al Kinderspital. «Ha persino fatto dei segni sul marciapiede con un gessetto per far spostare i pedoni». 

Ma lo strano comportamento non si limiterebbe a bastoni e gessetti. L'uomo insulta anche pesantemente tutto lo staff dell'ospedale: «Ci chiama avvoltoi, che non meritano ringraziamenti» racconta la 24enne. «Dopo una giornata stressante di dieci ore, non è ciò che vuoi sentire». 

Al momento la polizia non ha ricevuto alcuna segnalazione per il comportamento dell'uomo, ma la donna non esclude una denuncia in futuro. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Covid-pass aggiornato? Ora non ci si dovrà più mettere il dito
Niente più verifica manuale, ora l'app Covid Certificate esegue il refresh automaticamente.
SVIZZERA / MONDO
3 ore
«Vaccinare il mondo per fermare la pandemia»
Il messaggio del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres al WEF di Davos.
SVIZZERA
6 ore
Sostegno al 2G, ma solo sino a fine febbraio
Le risposte dei cantoni alla consultazione federale sui provvedimenti anti-coronavirus
ZURIGO
7 ore
Quadruplicati gli attacchi di panico, gli esperti sono preoccupati
Depressione, ansia e paura: sono tutte conseguenze della pandemia, che colpiscono in particolare i giovani.
SVIZZERA
7 ore
Quarantene e test di massa? Da rivedere: «Omicron è come un incendio»
Anche gli scienziati hanno dei dubbi sul contact tracing. E sono ottimisti: il picco è vicino
GINEVRA
8 ore
Investita sulla pista da sci, muore a 5 anni
La piccola, residente a Ginevra, è stata travolta a Flaine, stazione sciistica situata in Alta Savoia.
GRIGIONI
9 ore
Gastronomia, quasi una irregolarità su quattro
In diversi casi è stato riscontrato un mancato rispetto delle disposizioni microbiologiche.
SVIZZERA
9 ore
Oltre 67mila contagi e 30 morti nel weekend svizzero
Ancora in aumento i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,1% dei posti letto complessivi.
ZURIGO
12 ore
Zurigo chiama alla cassa gli altri Cantoni per i pazienti Covid
Il 10-15% di quelli ricoverati nelle strutture zurighesi proviene da altre regioni del paese
SVIZZERA
14 ore
«Un generale dell'elettricità? Non siamo in guerra»
SImonetta Sommaruga rifiuta l'idea proposta dall'UDC: «Ognuno si assuma le proprie responsabilità».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile