Lettore 20 Minuten
Il luogo dove è avvenuta la sparatoria sorvegliato dai poliziotti.
ARGOVIA
14.04.20 - 18:400

Rissa e spari a Vllmergen, fermati cinque giovani

Gli artefici degli scontri avvenuti domenica pomeriggio sono stati rintracciati dalla polizia.

Tra di loro anche tre minorenni che verranno seguiti dalla giustizia minorile. I due maggiorenni dovranno rispondere del reato di "esposizione a pericolo della vita altrui".

AARAU - Dopo gli spari esplosi nel corso di una lite domenica pomeriggio a Villmergen (AG) cinque sospetti sono stati fermati. Contro due persone è stata avviata un'indagine per esposizione a pericolo della vita altrui.

I fermi sono scattati nei confronti di due maggiorenni e tre minorenni, fra i 16 e i 20 anni. Tre sono svizzeri, uno siriano e uno italiano. Il procuratore Daniel von Däniken ha confermato all'agenzia Keystone-ATS informazioni in proposito pubblicate dal Blick

Il procedimento per esposizione a pericolo della vita altrui è stato avviato nei confronti dei due maggiorenni. Gli altri casi verranno seguiti dalla giustizia minorile.

Durante la lite uno dei partecipanti ha sparato più volte con una pistola. Secondo informazioni della polizia, sono state usate anche mazze da baseball e coltelli.

Sul piazzale di una scuola quattro ragazzi giocavano a basket, quando altre sei persone sono arrivate ed è scoppiata una rissa. In due sono rimasti feriti. Gli agenti hanno ritrovato la pistola in un ruscello nella zona.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Una nuova infezione su tre colpisce adolescenti e bambini
Il trend è chiaro: un terzo dei nuovi contagi di coronavirus riguarda chi ha meno di 19 anni
SVIZZERA
1 ora
I piloti “a rischio” potranno essere segnalati
Il Consiglio nazionale si allinea alla decisione presa dagli Stati
SVIZZERA
4 ore
Lo sciopero della fame prosegue, ma la situazione non si sblocca
Guillermo Fernandez si trova da settimane (senza mangiare) davanti a Palazzo federale.
BERNA
11 ore
Keller-Sutter: «Il 2G è il prossimo possibile passo»
Un obbligo vaccinale, anche solo per determinate categorie, non viene invece preso in considerazione.
SVIZZERA
12 ore
Cosa abbiamo chiesto a Google nel 2021?
Il colosso del Web ha pubblicato le classifiche dei termini più ricercati dell'anno in Svizzera.
GINEVRA
14 ore
Il cane poliziotto salva un anziano nel bosco
L'uomo è stato rinvenuto in stato di ipotermia, ma cosciente.
ZURIGO 
15 ore
Il Presidente di Credit Suisse ha violato l'obbligo di quarantena
Doveva restare a casa, invece è volato con un jet privato nella penisola iberica.
BERNA
15 ore
Morto per aver usato il telefonino durante il volo
Il SISI ha chiarito le circostanze che hanno portato allo schianto un esperto pilota di alianti, nel 2016.
SVIZZERA
16 ore
Morto l'ex presidente di Novartis e UBS Alex Krauer
Era stato pure uno degli artefici della fusione tra Ciba-Geigy e Sandoz.
SVIZZERA
18 ore
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile