KEYSTONE
Il regista Francis Reusser è deceduto dopo una lunga malattia.
SVIZZERA
10.04.20 - 11:590

Il regista Francis Reusser è deceduto dopo una lunga malattia

Nel 1976 aveva vinto il Pardo d'oro con "Le Grand Soir"

LOSANNA - Il regista vodese Francis Reusser è deceduto la scorsa notte in seguito a una lunga malattia. Nato nel 1942 a Vevey, nella sua carriera aveva adattato al cinema diversi romanzi dello scrittore Charles-Ferdinand Ramuz.

«È uno dei grandi personaggi del nostro cinema che se ne va», ha dichiarato a Keystone-ATS Frédéric Maire, direttore della Cineteca svizzera di Losanna, confermando un'informazione dei media romandi RTS e Le Nouvelliste. Reusser era da tempo malato e non è deceduto a causa del coronavirus. «Già l'anno scorso, non aveva potuto venire al Festival di Locarno».

«Dei cineasti romandi della generazione del '68 - oltre a Reusser, Claude Goretta, Alain Tanner e Jean-Luc Godard ndr. - era il più svizzero. Aveva i piedi nell'acqua, la testa nelle montagne ed era molto vicino alla natura. Ha realizzato quasi tutti i suoi film in Svizzera, o nella sua regione d'origine», ha aggiunto Maire.

Francis Reusser era pure «una forte personalità, una specie di ribelle». I suoi film mostrano spesso rapporti conflittuali, sia con le autorità che con la morale, la religione o la famiglia. «Si è cimentato con tutti i generi e forse non ha avuto il riconoscimento che avrebbe meritato», ha rilevato ancora Frédéric Maire.

Aveva tuttavia ottenuto il Pardo d'oro a Locarno nel 1976 con "Le Grand Soir", nonché il César del miglior film francofono nel 1985 con l'adattamento di "Derborence" di Ramuz. Nel 1997 aveva ottenuto un sostegno finanziario di mezzo milione di franchi dall'Ufficio federale della cultura per la sua pellicola "Guerre dans le Haut-Pays", tratta da un altro libro di Ramuz. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
4 ore
Accetta 1'000 franchi per una corsa, condannata
Un uomo, ubriaco, ha consegnato una grossa somma di denaro a una taxista per riportarlo a casa.
ZURIGO
6 ore
Lambda, ma quanto è pericolosa?
Secondo i ricercatori giapponesi potrebbe essere più aggressiva della variante Delta.
SVIZZERA
8 ore
Covid: la Svizzera è seconda nella classifica Bloomberg
In termini di gestione delle restrizioni e impatto sull'economia, è riuscita a fare meglio solo la Norvegia.
SVIZZERA / THAILANDIA
9 ore
Una svizzera violentata e uccisa in Thailandia
Il corpo di una 57enne è stato trovato giovedì pomeriggio sull'isola di Phuket
SVIZZERA
10 ore
Avvelenamenti: oltre la metà dei casi riguarda ragazzi e bambini
Lo scorso anno Tox Info Suisse ha ricevuto più di 37'300 chiamate in seguito all'esposizione a una sostanza tossica
VAUD
11 ore
Sull'A1 tra insulti e botte. Arriva la condanna
Una dinamica poco chiara, ma un atteggiamento alla guida troppo pericoloso.
SVIZZERA
13 ore
In Svizzera 1'024 contagi e un decesso in ventiquattro ore
Su 17'530 test Covid effettuati, il 5,8% è risultato positivo
SVIZZERA
13 ore
Più auto (il doppio), meno incidenti mortali (un quinto)
Gli incidenti mortali sono calati in modo netto dal 1980. Le auto sono più sicure di bici e moto, ma il treno batte tutti
SVIZZERA
13 ore
Pochi contagi tra i vaccinati
Si tratta dello 0,23% dei casi registrati in Svizzera dallo scorso 27 gennaio 2021
SVIZZERA
15 ore
Ricoveri per covid cresciuti nell'ultima settimana
Il rapporto settimanale dell'UFSP mostra che sono saliti pure i contagi e i morti (che restano però a un livello basso).
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile