Immobili
Veicoli
Foto Lettore 20 Minuten
Il momento dell'arresto, immortalato da uno dei vicini.
LUCERNA
03.04.20 - 15:580

Il matricida di Emmenbrücke era un talento calcistico con più di un lato oscuro

Alcuni conoscenti hanno raccontato della metamorfosi del 20enne: «Quell'estate è cambiato per sempre»

di Filippo Zanoli
Giornalista
di Redazione
Daniela Gigor

LUCERNA - Ha ucciso sua madre a colpi di coltello per poi consegnarsi alle autorità. È successo ieri nel primo pomeriggio a Emmenbrücke (LU), come tra l'altro riportato anche da tio.ch, dove un 20enne è finito in manette.

Un delitto efferato che è ancora più incredibile agli occhi di chi conosceva bene il ragazzo, come raccontato ai colleghi di 20 Minuten: «Non ho idea di cosa sia potuto succedere», commenta un amico, «era un bravo ragazzo ed era anche un vero talento con il pallone, un gran difensore».

P*, continua 20 Minuten, aveva giocato nel SC Emmen United sin da piccolo, con coppe e riconoscimenti. Per lui in molti prevedevano un futuro da calciatore professionista. Ma dopo aver ottenuto la maturità nel 2018, per lui è iniziato un periodo oscuro.

«È cambiato, dopo quell'estate è diventato un'altra persona», spiega un compagno di classe, «aveva qualche problema psicologico questo è sicuro. Nel 2019 a carnevale ha provato a togliersi la vita buttandosi dal tetto del centro commerciale Emmen Center, una cosa che ci ha scioccati tutti».

Che la vittima fosse la madre, una donna croata di 59 anni, la polizia lo ha confermato solo questo pomeriggio la polizia di Lucerna. L'arma del delitto è un coltello da cucina. In seguito all'arresto, il ragazzo è stato portato in ospedale dove è stato medicato per dei tagli sulle braccia.

Le indagini, conferma la polizia, sono in corso.

*nome noto alla redazione

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
3 ore
Un frontale sulla strada ghiacciata provoca quattro feriti
A provocare l'incidente è stato un 87enne che ha invaso la corsia di contromano.
LUCERNA
4 ore
Il reddito di base incondizionato per affrontare le sfide della società
La misura viene proposta da un comitato apartitico a Lucerna. Si tratterebbe di sperimentarla per tre anni
SVIZZERA
5 ore
Le polemiche sul nucleare agitano il PLR
I malumori andavano risolti “in casa”, secondo il presidente Thierry Burkart
SAN GALLO
6 ore
Un giovane ubriaco provoca la polizia
È stato fermato la scorsa notte a San Gallo. Aveva un tasso alcolemico dell'1,9 per mille
SVIZZERA
6 ore
Le parole di Berset dividono la popolazione
«Conosciamo troppo poco le conseguenze a lungo termine» ricorda Edith Leibundgut.
GINEVRA
15 ore
900 email da una cinquantina di indirizzi diversi: condannata una giovane stalker
La donna aveva preso di mira il suo ex e una sua insegnante nell'arco di diversi anni.
BERNA
17 ore
Un CovidPass valido tre mesi? La Svizzera è scettica
Il presidente di Swissnoso: «Ciò che serve è un allentamento delle misure e una riduzione delle quarantene»
ZURIGO
19 ore
Booster e impennata di decessi: «Nessun nesso»
Durante la campagna di richiamo, in Svizzera sono morte un numero di persone superiore alla media.
SVIZZERA
20 ore
Migros richiama gli zigoli dolci contaminati da salmonella
I clienti possono restituire i prodotti corrispondenti e saranno rimborsati del prezzo di acquisto
ARGOVIA
23 ore
Berset, presto eliminati gli obblighi di quarantena e telelavoro
Se lo sviluppo della pandemia continuerà a procedere in modo positivo verrà revocato anche il CovidPass
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile