Keystone (archivio)
SVIZZERA
02.04.20 - 08:360

Il DFAE ha rimpatriato più di 2'000 svizzeri

Ieri sera sono atterrati su suolo svizzero tre aerei provenienti da Perù, Tunisia e Camerun

Secondo il Dipartimento di Ignazio Cassis migliaia di viaggiatori con il passaporto rossocrociato sono ancora bloccati all'estero. Altri voli sono programmati nei prossimi giorni.

BERNA - L'operazione di rimpatrio dei cittadini elvetici lanciata dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) è proseguita ieri sera con l'arrivo di tre voli in provenienza dal Perù, dalla Tunisia e dal Camerun.

Dal 24 marzo, il DFAE ha già riportato in Svizzera oltre 2'000 connazionali tramite 13 voli. Si tratta di persone che non hanno potuto organizzare autonomamente il loro rientro nella Confederazione a causa delle restrizioni di viaggio legate al Covid-19, scrive il DFAE sul suo sito internet.

Stando ai servizi di Ignazio Cassis, migliaia di viaggiatori sono ancora bloccati all'estero. Altri voli sono previsti nei prossimi giorni. Due aerei sono attesi oggi in provenienza da Yangon (Myanmar) e da Casablanca (Marocco). Voli in partenza da Phuket (Thailandia), Quito (Ecuador) e Phnom Penh (Cambogia) dovrebbero invece atterrare all'aeroporto di Zurigo-Kloten domani. Domenica è previsto l'arrivo in Svizzera di un aereo in provenienza da Sydney.

La Confederazione accoglie inoltre viaggiatori di altri Paesi sui suoi voli verso l'Europa. Finora ne sono giunti circa un migliaio. In cambio, il DFAE verifica se vi siano posti per cittadini elvetici su voli approntati da altri Stati.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
VECCHIOTTO 9 mesi fa su tio
Grande lavoro di diplomazia. Stipendio strasudato.. e i TICINESI muoiono. Notizie che fanno solo innervosire.
Galium 9 mesi fa su tio
@VECCHIOTTO Avrebbero dovuto lasciarli all'estero? È colpa loro se la pandemia si è diffusa mentre erano lontani da casa? Tutti gli altri stati hanno lo stesso problema e stanno cercando di risolverlo allo stesso modo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / REGNO UNITO
2 ore
Dipendente si ferisce, multa a Nestlé
Sanzione da 600mila sterline contro la multinazionale
SVIZZERA
2 ore
Il vaccino anti-Covid guadagna consensi
In ottobre la percentuale dei favorevoli era al 16%, ora è salita al 41%.
SVIZZERA
2 ore
Vaccinati i primi consiglieri federali
Nell'ambito di un'azione privata, oggi il preparato è stato somministrato ad alcuni membri del Governo
SVIZZERA
3 ore
Un test negativo per entrare in Svizzera?
È la proposta avanzata dalla Commissione della sanità e socialità del Consiglio nazionale
SVIZZERA
3 ore
Se c'è in gioco la variante, in quarantena anche il contatto del contatto
È quanto raccomanda l'Ufficio federale della sanità pubblica per contrastare la diffusione del virus mutato
SVIZZERA/GERMANIA
4 ore
Il tampone obbligatorio ai frontalieri potrebbe avere un «forte impatto negativo»
La commissione dell'Alto Reno chiede un regime eccezionale rispetto alle misure introdotte da Berlino
SVIZZERA
5 ore
«Misure anti-coronavirus efficaci»
È il parere della task force scientifica in merito agli approcci cantonali durante l'autunno 2020
SVIZZERA
6 ore
Niente svendita all'estero degli immobili delle imprese in difficoltà
È l'obiettivo che si propone un'iniziativa della Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera altri 2'396 casi di coronavirus
Le autorità sanitarie federali segnalano anche 66 nuovi decessi e 139 ospedalizzazioni
SVIZZERA
6 ore
La BNS vuole assicurarsi il marchio "e-franco"
Si tratta di una possibile versione digitale del franco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile