Immobili
Veicoli
20 minuten
ZURIGO
26.02.20 - 23:080
Aggiornamento : 27.02.20 - 09:19

La 13enne Céline si tolse la vita, condannato l'ex ragazzo

I giudici hanno confermato i contenuti del decreto d'accusa

DIETIKON - Una vicenda di ciberbullismo che nell'agosto del 2017 aveva portato al suicidio della 13enne Céline ha occupato oggi il Tribunale dei minorenni di Dietikon (ZH). Un ragazzo oggi 17enne, che aveva ottenuto dalla ragazza fotografie compromettenti, è stato condannato a sette giorni di lavoro di utilità pubblica, tre dei quali sospesi, per coazione e pornografia.

I giudici hanno così confermato i contenuti del decreto d'accusa. Al processo si è arrivati in seguito ad un ricorso dei genitori della ragazza, che attraverso il loro legale volevano ottenere una condanna dell'allora 14enne anche per coazione sessuale.

Di regola le udienze del tribunale dei minorenni avvengono a porte chiuse. Il tribunale ha tuttavia la possibilità di fare un'eccezione, com'è avvenuto in questo caso. I giornalisti hanno la possibilità di seguire la presentazione della sentenza.

La ragazza abitava a Spreitenbach, comune argoviese che confina con Dietikon, dove vive il 17enne. Agli inizi di agosto di tre anni fa, il giovane aveva chiesto alla ragazza, che si era invaghita di lui, di inviargli attraverso Whatsapp delle foto in pose esplicite.

Messa sempre più sotto pressione, la 13enne trasmise all'amico una serie di selfies su Snapchat. Una di queste immagini compromettenti finì nelle mani di un'altra ragazza, che aveva a sua volta avuto una relazione con il giovane. La foto venne in seguito ritrasmessa e nel giro di poco tempo fu vista da almeno 500 persone. Diventata bersaglio di insulti e minacce, la 13enne si tolse la vita.

Anche l'altra ragazza, all'epoca 16enne, è già stata condannata con un decreto d'accusa a un lavoro di utilità pubblica. L'ex amica diventata rivale è stata giudicata colpevole di tentate minacce e ingiuria e nel suo caso la condanna è già passata in giudicato.

Leggi il nostro focus sul bullismo.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
SVIZZERA
15 ore
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
SVIZZERA
17 ore
«Dose booster? I più giovani preferiscono ammalarsi»
La popolazione non a rischio mostra reticenza rispetto alla vaccinazione di richiamo.
BERNA/LUCERNA/SAN GALLO
18 ore
Stazioni sciistiche prese d'assalto
Il sabato soleggiato ha portato numerosissimi appassionati sulle piste, provocando lunghe code.
SVIZZERA
21 ore
Il Consiglio federale? «Indecisi e assetati di potere, non osano»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, ha criticato l'inazione del Consiglio federale
SAN GALLO
21 ore
Frena bruscamente, causa un incidente e poi scappa
Il conducente di una Golf ha costretto le auto dietro di lui a frenare, provocando un incidente
SVIZZERA
22 ore
«Né complottista né oppositore, ho solo un'opinione personale»
In un discorso davanti ai delegati dell'UDC nazionale, il Consigliere federale ha parlato della pandemia e di sé
SVIZZERA
1 gior
L'avvertimento di Chiesa: «Una catastrofe energetica»
Il Presidente dell'UDC chiede al Governo di agire immediatamente per evitare «conseguenze devastanti»
SVIZZERA
1 gior
I Verdi non vogliono spodestare il Ps
Alle prossime federali gli ecologisti puntano a un seggio in governo, ma non a danno della sinistra
VAUD
1 gior
Investe (e uccide) un pedone e poi scappa
La vittima, un 89enne, è stata trovata esanime lungo la strada cantonale che porta a Ollon.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile