Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
ZURIGO
03.02.20 - 12:270
Aggiornamento : 16:16

Sospetti di coronavirus su un aereo Swiss, ma era influenza

La persona si trovava a bordo di un volo da New York a Zurigo. Il velivolo è stato isolato, ma in ospedale è stato escluso il contagio

di Redazione
20minuten/G.D./jc

ZURIGO - Una persona a bordo di un aereo Swiss era sospettata di aver contratto il coronavirus. Si tratta di un membro d'equipaggio della compagnia aerea che si trovava sul volo LX15 proveniente da New York e atterrato questa mattina - puntuale, alle 10.17 - a Zurigo. La persona in questione non era comunque in servizio sull'aereo, «ha quindi avuto meno contatti con gli altri passeggeri».

L'aeroporto ha immediatamente attivato il piano anti-pandemia e ha isolato l'aeromobile interessato in un luogo designato per ulteriori indagini. Le persone che si trovavano a bordo - 121 passeggeri e 13 membri dell'equipaggio - non sono state inizialmente autorizzate a lasciare il velivolo.

Aggiornamento - La persona sospettata di avere contratto il coronavirus è stata isolata dagli altri passeggeri e membri dell'equipaggio e trasferita in ospedale per ulteriori esami medici. Anche alcuni passeggeri seduti nelle sue vicinanze sono state sottoposti a visite mediche. Gli altri passeggeri hanno nel frattempo potuto continuare il viaggio o rincasare in Svizzera, ha reso noto la compagnia Swiss nel primo pomeriggio.

Non era coronavirus - L'allarme è rientrato. Gli esami in ospedale - si legge in un comunicato stampa di Swiss delle 14.15 - hanno permesso di appurare che il membro dell'equipaggio non ha contratto il coronavirus. Lo ha twittato l'Ufficio federale della sanità pubblica, precisando che si tratta fortunatamente di una normale influenza stagionale e la persona sta ora rientrando a casa.

Niente Cina fino a marzo - Swiss sospende i voli per la Cina continentale più a lungo del previsto a causa del coronavirus. La compagnia aerea ha annunciato oggi che i collegamenti da e per Pechino e da e per Shanghai saranno cancellati fino al 29 febbraio. Finora Swiss aveva comunicato un'interruzione dei collegamenti fino al 9 febbraio.

Alla fine di gennaio la compagnia aerea Lufthansa aveva indicato che a causa della diffusione del coronavirus il vettore tedesco e le sue controllate Swiss e Austrian cancellavano i voli da e per la Cina fino al 9 febbraio.

Lufthansa aveva precisato che per motivi operativi le prenotazioni erano bloccate sino a fine febbraio. Il provvedimento non concerneva invece Hong Kong, che continuava a essere servita.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 2 anni fa su tio
A pensare che in percentuale uccide di più la normale influenza che questa cornavirus. Siamo un mondo di deficenti.
sedelin 2 anni fa su tio
ecco, adesso é confermato: SEMPLICE INFLUENZA (come ipotizzavo nel mio post in basso... adesso metto io in po' di pocia :-))
zighi14 2 anni fa su tio
Mi sembra che Tio.ch sta diventando un mezzo di comunicazione come le riviste patinate italiane di gossip.
lecchino 2 anni fa su tio
pagliacci, pagliacci pagliacci!!!!!!!!
Bayron 2 anni fa su tio
Ma basta con ste palle del coronavirus. Questo è “terrorismo” mediatico.
fapio 2 anni fa su tio
@Daniel Gherbi lo scopo di siti spazzatura non è informare ma creare click del mouse che per loro significano soldoni x cui titoloni acchiappaclick a volontà...pori nüm
Arciere 2 anni fa su tio
Giusta una sana prudenza, ma qui stiamo varcando la soglia della psicosi. Comunque spetta anche ai passeggeri, specie come qui un "membro d'equipaggio", responsabilizzarsi e informare spontaneamente la compagnia aerea del fatto che si ha un'influenza, accettando di sottoporsi a un esame se necessario, onde evitare spiegamenti di forze per niente.
Fufabi 2 anni fa su tio
@Arciere Che poi tenere 134 persone insieme con un sospetto contagio non mi sembra da procedura nobel per evitare la propagazione del virus.
fuoridalgregge 2 anni fa su tio
Aggiornamento: Era un falso allarme: semplice influenza...
skorpio 2 anni fa su tio
@ Ivana Kohlbrenner : hai ragione, ma io conosco, ma sono sicuro che ce ne sono anche ched nono conosco, persone che non sono ammalate ma non si lavano le le mani , specialmente dopo il wc...
GI 2 anni fa su tio
nel sottotitolo "non sono autorizzati a scendere"....nel testo "hanno potuto fare il loro ingresso in Svizzera o proseguire con gli altri voli"....in pratica dove sono ??
pillola rossa 2 anni fa su tio
Miete molte più vittime ed è molto più pericoloso l'ebola, ma a chi interessa?
ugobos 2 anni fa su tio
i politici cinesi si sono comportati proprio come vi comportate voi. niente panico bla bla bla e adesso il danno é li da vedere e forse siamo solo all inizio.
Corri 2 anni fa su tio
Secondo me sarebbe un attacco (commerciale) terrorizzato contro la Cina, così coinvolge il mondo. Chi è felice ? Ovviamente gli USA....!!!
Wunder-Baum 2 anni fa su tio
C’e una differenza, l’interessato dovrebbe portare una “corona” !
lecchino 2 anni fa su tio
Pagliacci!!!
miba 2 anni fa su tio
....e avanti con il terrorismo mediatico......
Um999 2 anni fa su tio
@miba Il problema non è tanto nell’informazione mediatica, ma su quanto occultato e non fatto prima. Questo è creato ad hoc che poi un male non è dare un freno alla Cina dove non è proprio l’emblema del lavorare corretto. Il vantaggio va al protezionismo statale tanto voluto da Trump che in qualche modo agevola anche qui alle nostre latitudini.
miba 2 anni fa su tio
@Um999 Ciao Um999, io non so se te ne rendi conto ma una normale influenza o un periodo di calura estiva causa (in Europa) ben più vittime che non la presunta pandemia biblica attuale... Che dire poi dei numerosi morti perché abusano degli antibiotici (v. articolo parallelo)? Forse sono un po' gnucco ma questa pandemia dalle presunte proporzioni bibliche incide anche non poco sulla borsa e su differenti aspetti dell'economia... Quindi proprio tutto così come ci viene propinato non mi convince...
sedelin 2 anni fa su tio
forse ha una normalissima influenza :-) come é capitato in questi giorni a molti di noi.
ugobos 2 anni fa su tio
@sedelin forse? vedremo fra qualche settimana come vanno le cose. piu che sentire niente panico e cagate varie non sento. a me interessano i dati reali non le cretinate inventate per non creare panico.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
4 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
6 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
7 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
8 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
11 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
11 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
14 ore
Eliminati 227 proiettili inesplosi
Resta alto il numero di segnalazioni. L'aumento sarebbe da ricondurre alla pandemia
SVIZZERA
15 ore
Il sì a Frontex? «È un segno di attaccamento all'Europa»
I giornali commentano i risultati usciti dalle urne ieri, soffermandosi sul (difficile) rapporto tra Svizzera e UE.
FOTO
SVIZZERA
16 ore
Fulmini, vento e grandine a Nord delle Alpi
I forti temporali si sono abbattuti in particolare nell'Oberland bernese e sulla Svizzera centrale.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile