foto lettore 20 Minuten
L'intervento della Rega sul posto
BASILEA
14.01.20 - 07:240
Aggiornamento : 11:41

Tragedia sul Reno: barca travolta da un cargo

L'incidente ieri sera a Birsfelden (BL). Il bilancio è di tre feriti e un morto

di Redazione
ATS

BIRSFELDEN (BL) - Una donna di 52 anni è morta e altre tre sono rimaste leggermente ferite in seguito a una collisione tra una barca a remi da regata e una nave cargo avvenuta ieri sera sul Reno a Birsfelden, nel cantone di Basilea Campagna. Le quattro donne sono membri di un club di canottaggio e stavano rientrando da un allenamento.

Secondo i primi accertamenti, il cargo stava risalendo il fiume quando verso le 19.15 si è scontrato frontalmente con una barca a remi che sopraggiungeva in senso inverso con a bordo quattro vogatrici.

Tre di esse sono riuscite a mettersi in salvo e hanno riportato solo ferite leggere. Il corpo della quarta donna è stato recuperato dopo un'operazione di ricerca su vasta scala, precisa la polizia di Basilea Campagna in un comunicato. Alle operazioni di soccorso ha partecipato anche un elicottero, i vigili del fuoco e le forze di polizia della vicina Germania.

Il portavoce della polizia cantonale non ha voluto fornire ulteriori dettagli sulle donne coinvolte nell'incidente, per motivi di privacy. Non è ancora chiaro perché le due imbarcazioni si siano scontrate. La polizia e la procura di Basilea Campagna hanno avviato un'indagine sull'accaduto.

La barca coinvolta nell'incidente appartiene al Club di canottaggio di Basilea fondato nel 1884, come ha confermato il presidente Christoph Socin su diversi media. Le quattro donne coinvolte nell'incidente - tutte vogatrici esperte - erano di ritorno da una sessione di allenamento. Secondo Socin, questi allenamenti al buio si svolgono regolarmente e le barche sono dotate di luci di posizionamento. A sua memoria il club di canottaggio, che conta 300 soci attivi e 70 giovani, non è mai stato coinvolto in un incidente simile negli ultimi 50 anni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA / ITALIA
3 ore
«La Svizzera si tiene stretta la manodopera straniera»
La bocciatura attira l'attenzione dell'Europa. Gli italiani ricordano i frontalieri. I britannici pensano a se stessi.
SVIZZERA
5 ore
Jet da combattimento: «Meglio quelli europei»
Secondo un sondaggio di 20 minuti e Tamedia, per la scelta del velivolo non sarà necessario tornare alle urne
ZURIGO
7 ore
Il nuovo stadio dell'Hardturm s'ha da fare
Il 59,1% dei cittadini ha approvato il “piano di utilizzazione speciale” che permetterà la realizzazione della struttura
SVIZZERA
7 ore
I jet superano per un soffio la contraerea popolare
I cittadini svizzeri hanno accettato sul filo di lana l'acquisto dei nuovi aerei da combattimento.
SVIZZERA
8 ore
«Una convivenza tra lupo e uomo è possibile»
Dopo un pomeriggio thriller la modifica della legge sulla caccia è stata bocciata dal 51.93% dei votanti.
SVIZZERA
10 ore
Il congedo paternità di dieci giorni è realtà
Il popolo svizzero ha detto sì al 60.1%. In Ticino la misura è stata accettata dal 67,27% dei cittadini
SVIZZERA
13 ore
Maurer contro le quote rosa
Lo scrive oggi Le Matin Dimanche, che ha avuto accesso a documenti riservati.
SVIZZERA
14 ore
Dalle urne escono due sì e tre no
Chiaro sì per il congedo per i futuri papà, mentre gli aerei da combattimento sono stati promossi dal 50.1% dei votanti.
SVIZZERA
14 ore
Quattro medici "critici" sotto sorveglianza
Sono accusati di non applicare le misure volute da Berna per contenere il propagarsi della pandemia da Covid-19
SVIZZERA
16 ore
L'epidemiologo cambia rotta: «Ora la gestione Covid funziona»
Marcel Salathé ora è positivo: le cifre sono stabili, seppur elevate, e il contact tracing finalmente funziona
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile