Keystone (archivio)
BERNA
06.12.19 - 20:590

Un furgone blindato assaltato anche a Berna: «Bottino da 4.5 milioni»

Il furto è avvenuto nel mese di luglio, ma è stato divulgato solo adesso. Il Tribunale Federale ha risposto picche alla richiesta di scarcerazione dell'autista, arrestato per complicità nel colpo

BERNA - Gli assalti a furgoni blindati non riguardano solo il canton Vaud. È infatti notizia di oggi che alcuni malviventi avevano derubato un portavalori che trasportava 4.5 milioni di franchi il primo luglio a Thunstetten (BE). Il caso non era mai emerso. Fino ad oggi. Il Tribunale federale ha infatti comunicato che a uno degli autori della rapina - in detenzione preventiva dal 14 agosto - è stata rifiutata la domanda di rilascio (richiesta a ottobre). 

L'uomo - da quanto si può apprendere dalla sentenza dei giudici - altri non è  che lo stesso conducente del furgone assaltato ed è reo confesso. Avrebbe infatti ammesso di aver aiutato i ladri a trasferire i soldi su un altro veicolo per poi trasportarli in un garage di Rickenbach nel canton Lucerna. Da lì i 4.5 milioni si sono volatilizzati. Tanto che le indagini sul caso sono ancora in corso. Si ritiene infatti che l'autista e un complice (attualmente in prigione nella Repubblica Ceca) abbiano consegnato il bottino a un terzo uomo che poi ha fatto perdere le proprie tracce insieme ai soldi, che non sono quindi mai stati recuperati.

Rischio collusione - Il rilascio del conducente del furgone è stato negato perché secondo i giudici vi è un «grosso rischio di collusione» e la detenzione preventiva è stata prolungata come richiesto dal Ministero pubblico. L'uomo dovrà quindi rimanere in prigione almeno fino a febbraio 2020.

La striscia nera vodese -  Diversi attacchi a furgoni blindati sono avvenuti negli ultimi anni in Svizzera e recentemente nel canton Vaud. Otto attacchi in quattro anni. L'ultimo una manciata di giorni fa a Daillens. Lo scorso agosto era invece toccato a La Sarraz, mentre un episodio analogo si era pure verificato due mesi prima a Le Mont-sur-Lausanne. Inoltre il 31 ottobre scorso le forze speciali della polizia francese hanno sventato in extremis un ennesimo attacco intervenendo in un bosco di Collonges, comune francese al confine con il canton Ginevra.

Commenti
 
anndo76 1 mese fa su tio
lo avra' progettato il tex willer della leventina ? :-)
Thor61 1 mese fa su tio
Speriamo solo che il furgone "Blindato" non sia quello dell'immagine!!! Altrimenti se lo fosse, il grado di protezione è pari al - - - - - ZERO, in pratica un sottile foglio di polimeri a "Blindatura" del furgone che appare un normalissimo furgone!!! Le blindature REALI sono altra cosa!!!
Francesco Bellopede 1 mese fa su fb
Mentre scappavano il radar li ha presi...
Nikola Nick Zar 1 mese fa su fb
Il nostro diritto di non essere informati? Paghiamo la billag|serafe per non informarci e tenerci nascoste le notizie...
Sandrini Sirio 1 mese fa su fb
Fanno bene, pagano gli agenti di sicurezza 22/25 fr. all'ora e magari pretendono anche che difendono i soldi a costo della loro vita? Le assicurazioni non dovrebbero nemmeno pagare questi furti.
Val Caste 1 mese fa su fb
La mobilità sostenibile ladri di biciclette e affini libertà di circolazione
Tiziano Regazzoni 1 mese fa su fb
Alla faccia.....noi gente onesta a spaccarci la schiena una vita.....questi invece vivono a caviale e champagne, le assicurazioni pagano, la politica ha altro da pensare.....tutto a posto. Complimenti a questi fortunati nullafacenti......!
Paolo Longoni 1 mese fa su fb
Vendesi qualunquismo: 18fr/kg! fino a 10kg ritiro a mano nel mendrisiotto, oltre consegna a domicilio inclusa nel prezzo.
Wanda Tettamanti-Travella 1 mese fa su fb
Evviva la trasparenza!
Violet Barrow 1 mese fa su fb
Dal mese di luglio tutti zitti ? Già non si puo dire perchè siamo in Svizzera e le tütt aposcht
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
40 min
Così gli aeroporti svizzeri si preparano per il coronavirus
Tutte le misure messe in atto, soprattutto a Zurigo, anche se per ora siamo lontani dagli scanner di temperatura di Stati Uniti e Cina
SVIZZERA
1 ora
La moneta di Roger Federer torna in vendita
Swissmint ne mette a disposizione altri 37mila esemplari, il sito di vendita è subito k.o.
VAUD
2 ore
Aereo si schianta al suolo: due morti
L'incidente è avvenuto al confine con il canton Friborgo
SONDAGGIO 20 MINUTI
3 ore
Alloggi e omofobia: come voterete il 9 febbraio?
Tra poco più di due settimane i cittadini saranno chiamati alle urne. Partecipate al nostro sondaggio
SVIZZERA
9 ore
Un accordo con Trump: cosa porterebbe alla Svizzera?
Nell’ambito del WEF Simonetta Sommaruga ha spiegato che la Confederazione è interessata al libero scambio con gli Stati Uniti
BERNA
10 ore
Offre mille franchi a chi gli ha rubato la targa, gliela riportano
Il trentunenne vittima del furto è legato sentimentalmente a quel numero, tanto da non voler denunciare il ladro
ZURIGO
11 ore
«Make Trump small again»
È il messaggio che un cittadino ha scritto a grandi lettere sul suo prato. Nel frattempo il presidente USA è ripartito
FOTO
ZURIGO
13 ore
Proteste contro il WEF: poliziotto ferito da un razzo
Diverse centinaia di persone sono scese in piazza per una manifestazione autorizzata organizzata da giovani socialisti e giovani verdi
BERNA
14 ore
Ruba 106'000 franchi per darli a un truffatore del web
L'impiegata di banca dell'Oberland ha sottratto la cospicua somma dal conto di un buon conoscente. È stata condannata a 24 mesi con la condizionale
URI
16 ore
Resta bloccato sulla funivia, lo salva la Rega
L'impianto di risalita si era fermato verso le 14.45 a causa di un difetto tecnico
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile