Polizia Canton Svitto
SVITTO
29.11.19 - 09:360
Aggiornamento : 11:45

Una vita difficile terminata nello schianto di Galgenen

Il 29enne protagonista del gravissimo incidente di domenica mattina, costatogli la vita, aveva problemi di alcolismo

SVITTO - La fuga dalla polizia. La rotonda presa a folle velocità. Lo schianto terribile contro la facciata di una casa. Le fiamme che divampano. La morte. Ha perso la vita in questo modo il 29enne protagonista dello spettacolare (quanto tragico) incidente di Galgenen (SZ) la scorsa domenica. 

Camera da incubo - La storia dell'uomo, R.F., è stata ripercorsa oggi da alcuni giornali svizzero tedeschi. Cresciuto in varie località del canton San Gallo, l'ultimo suo domicilio conosciuto - come rivelato dal Blick - era a Erlen. Nel comune turgoviese il 29enne aveva affittato una camera ammobiliata. Ma non era un inquilino modello. Anzi. Il proprietario riferisce infatti che la stanza era un disastro. All'interno vi erano ammassate diverse scatole di pizza vuote. Sul pavimento urina, sangue e anche delle feci. 

Vita difficile - Secondo altre informazioni raccolte dal Blick, il 29enne aveva abbandonato un apprendistato da idraulico nel 2017, pochi mesi prima di terminarlo. «Aveva un grave problema di alcolismo», precisa il suo ex datore di lavoro. Anche dal punto di vista famigliare le cose per R.F. non vanno benissimo. Con sua madre non aveva più nessun rapporto.

Il furto e la morte - Il proprietario dell'Audi è un uomo d'affari di 35 anni. Il veicolo si trovava nell'azienda di sua proprietà ad Amriswil, ma non è chiaro come e quando sia stata rubata. Sul posto la polizia non ha infatti trovato alcun segno di scasso: «Questo potrebbe significare che il 29enne ha trovato un modo per entrare nell'edificio senza lasciare tracce», spiega a 20 Minuten il portavoce della polizia cantonale svittese Micheal Roth. «È anche possibile che il 29enne avesse una chiave dell'Audi», anche se il proprietario, dopo l'incidente, ha denunciato il furto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
50 min
Cosa abbiamo chiesto a Google nel 2021?
Il colosso del Web ha pubblicato le classifiche dei termini più ricercati dell'anno in Svizzera.
GINEVRA
2 ore
Il cane poliziotto salva un anziano nel bosco
L'uomo è stato rinvenuto in stato di ipotermia, ma cosciente.
ZURIGO 
3 ore
Il Presidente di Credit Suisse ha violato l'obbligo di quarantena
Doveva restare a casa, invece è volato con un jet privato nella penisola iberica.
BERNA
4 ore
Morto per aver usato il telefonino durante il volo
Il SISI ha chiarito le circostanze che hanno portato allo schianto un esperto pilota di alianti, nel 2016.
SVIZZERA
4 ore
Morto l'ex presidente di Novartis e UBS Alex Krauer
Era stato pure uno degli artefici della fusione tra Ciba-Geigy e Sandoz.
SVIZZERA
6 ore
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
6 ore
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
7 ore
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
7 ore
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
SVIZZERA
8 ore
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile