Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
ZURIGO
06.11.19 - 17:000

Carlos dovrà seguire una terapia psichiatrica

Il Tribunale distrettuale di Dielsdorf ha inflitto 4 anni e 9 mesi di carcere (sospesi) al giovane delinquente

ZURIGO - Processato a Zurigo per una serie di aggressioni ai danni di secondini, poliziotti e altri detenuti, il giovane delinquente noto con il soprannome di "Carlos" dovrà seguire una terapia stazionaria in una struttura chiusa.

Il Tribunale distrettuale di Dielsdorf (ZH), che per motivi di spazio si è riunito a Zurigo, ha fissato oggi una pena di 4 anni e nove mesi di detenzione, ma la condanna è stata sospesa in favore di una misura terapeutica stazionaria.

Il 24enne "Carlos" - che oggi preferisce essere chiamato con il suo nome di battesimo, ossia Brian - doveva rispondere in questo processo alle accuse di danneggiamento, lesioni personali gravi nonché minacce e violenza contro le autorità e funzionari.

La misura terapeutica stazionaria è conosciuta nel gergo giudiziario anche come "piccolo internamento". La sentenza non è ancora definitiva. In attesa degli eventuali ricorsi, Brian alias "Carlos", rimarrà in ogni caso in regime di carcerazione di sicurezza almeno fino al 6 maggio 2020.

Il giovane è attualmente detenuto nel penitenziario di Regensdorf (ZH). Una settimana fa si era rifiutato di comparire in aula. Il giudice, dopo un primo intervento di un'unità speciale della polizia, si era presentato di persona nella sua cella nel tentativo di convincerlo a far fronte alle proprie responsabilità, ma invano.

Il procuratore pubblico aveva chiesto la misura dell'internamento ordinario, sottolineando la pericolosità del 24enne, che per anni ha seguito corsi di "boxe thailandese". La difesa si era battuta per una normale pena detentiva.

Il giovane - che ha alle spalle una lunga storia di delinquenza - era finito sotto i riflettori della cronaca nell'agosto 2013. La tv svizzero-tedesca SRF aveva allora messo in onda un documentario nel quale si riferiva di misure di presa a carico nei suoi confronti che comprendevano anche lezioni di "boxe thailandese" e costavano circa 29'000 franchi al mese.

La vicenda aveva sollevato un ampio dibattito e scosso anche la politica. Ad essa era stata attribuita in seguito la mancata rielezione dell'allora capo del Dipartimento di giustizia zurighese Martin Graf (Verdi), vittima a suo dire delle «esagerazioni dei media».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 ore
Perse le tracce di un rifugiato su tre
Nello svolgimento di un sondaggio tra le famiglie di accoglienza, il Canton Berna non è riuscito a trovare 338 persone
BERNA
14 ore
Sotto esame le email cancellate del ricatto di Berset
L'intento è quello di stabilire le circostanze che hanno portato all'eliminazione di alcuni messaggi
SVIZZERA
18 ore
Libero scambio di farmaci
Gli Stati Uniti e la Svizzera stanno lavorando a un'intesa sul settore dei medicamenti
SVIZZERA
19 ore
Dalla Russia con astuzia
Le Dogane segnalano 18 sospette violazioni delle sanzioni contro Mosca, ai confini elvetici
SVIZZERA
21 ore
Chi gonfia i prezzi con la scusa dell'inflazione?
Secondo Mister prezzi Stefan Meierhans e l'economista Sergio Rossi i "furbetti" non mancano
FOTO
SAN GALLO
22 ore
Auto pirata travolge due giovani
La vita di una 17enne è in pericolo, in gravi condizioni anche una 19enne
FOTO
LUCERNA
23 ore
È svizzero il brindisi più lungo del mondo
Più di 1'600 persone si sono riunite sulle rive della Reuss per alzare insieme i bicchieri, stabilendo così un record
GRIGIONI
1 gior
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
1 gior
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
1 gior
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile