screenshot video
ZURIGO
15.10.19 - 19:160
Aggiornamento : 16.10.19 - 06:23

Urla e insulti in autostrada, spunta il tesserino. Agente sospeso

L'uomo ha ripreso tutto con il cellulare, mentre sua figlia in macchina piangeva impaurita. L'altro si difende: «Dovevo identificarmi come ufficiale di polizia, guidava in modo pericoloso»

WINTERTHUR - Clacson, abbaglianti, dito medio. In macchina non è raro assistere a litigi “a distanza” tra utenti della strada. Ma quando l’auto si ferma e il diverbio diventa personale, le cose possono anche degenerare. Come accaduto l'8 settembre sull’A1. Qui, un uomo che viaggiava verso Berna con a bordo la figlia, si è ritrovato a litigare pesantemente con un automobilista presentatosi con al collo un cartellino arancione riportante la scritta “polizia”.

Tutto sarebbe iniziato da un sorpasso. L’auto del presunto agente quindi si ferma. L’automobilista lascia il veicolo per avvicinarsi al finestrino dell'auto sorpassata e inizia a insultare il guidatore, nonostante la presenza della ragazzina. Gli animi non si placano e continuano gli insulti. Il presunto poliziotto afferra per un braccio il papà al volante. E la bimba scoppia a piangere.

La scena è stata immortalata con un cellulare e il video, in Svizzera interna, è presto diventato virale. L’uomo al volante dell’auto rossa - raggiunto da 20 Minuten - è un agente della polizia della Città di Winterthur. Non era in servizio quel giorno. «Ma dovevo identificarmi come ufficiale di polizia, perché l’autista dell’altra auto mi ha mostrato il dito medio e ha assunto una guida pericolosa. Io ero in macchina con la mia famiglia e lui ha rischiato di provocare un incidente».

In sua difesa l’agente di polizia dice che le immagini sarebbero state estrapolate dal contesto. E ha annunciato che presenterà denuncia per coercizione, insulti e diffamazione. Non spiega nulla, invece, sulle parole da lui rivolte all’autore del video. «Gli animi erano accesi».

Agente sospeso - La polizia di Winterthur, da parte sua, afferma di aver saputo dell'incidente solo lunedì, grazie al video pubblicato in rete. «Abbiamo appreso sui social media di un incidente che ha visto coinvolto un dipendente. A causa del comportamento inaccettabile, il poliziotto in questione è stato immediatamente sospeso».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 ore
Le chat di Whatsapp restano criptate
La Confederazione non intende obbligare i fornitori di servizi di messaggeria a rendere i dati accessibili alle autorità giudiziarie
SVIZZERA
13 ore
Accordo quadro: «Nessuna firma se non si chiariscono i punti in sospeso»
Il Consiglio federale risponde all'interrogazione inoltrata da Marco Chiesa dopo le dichiarazioni dell'ambasciatore Matthiessen
SVIZZERA
15 ore
«Malgrado le opposizioni, il 5G non è a rischio»
Il CEO di Swisscom ritiene di poter coprire entro la fine dell'anno oltre il 90% del Paese con la rete mobile di nuova generazione
SVIZZERA
15 ore
Autopostale: «Vigilanza lacunosa da parte di Berna»
La Commissione della gestione del Consiglio degli Stati punta il dito contro il Consiglio federale: «È evidente che si dovrà aumentare la vigilanza sulle aziende parastatali»
SVIZZERA
18 ore
Un argoviese ha diretto la prigione della tortura in Siria
Lo svizzero Thomas C. è stato tra i primi europei a partire per la Jihad e in breve tempo ha scalato le gerarchie dello Stato Islamico. Ha formato alcuni terroristi che hanno colpito l'Europa
SONDAGGIO
SVIZZERA
18 ore
Il 40% di chi lavora vorrebbe continuare a farlo anche dopo l'età della pensione
La maggior parte gradirebbe proseguire a tempo parziale mentre il 5% sarebbe volentieri disponibile a un tempo pieno
SINGAPORE / SVIZZERA
19 ore
UBS multata dalle autorità di Singapore per 8,1 milioni di franchi
La colpa: i suoi collaboratori avrebbero ingannato diversi investitori. I clienti raggirati saranno risarciti, promette la banca
SVIZZERA
19 ore
Il Governo risponde a Quadri: «La sospensione di Schengen non è fattibile»
Il consigliere nazionale leghista auspicava la decisione dopo la riapertura dei porti italiani
SVIZZERA / SUDAFRICA
21 ore
Incidente con una giraffa, il turista svizzero è morto
L'uomo si era gravemente ferito domenica nel Parco Nazionale Kruger, una riserva grande circa la metà della Svizzera
ITALIA / ZURIGO
22 ore
Eutanasia a Zurigo, rinvio a giudizio per il presidente di Exit-Italia
Le indagini sono state avviate su denunce dei familiari della donna, che soffriva di depressione
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile