ZURIGO
13.10.19 - 17:510

Un treno travolge la sua macchina: la multa è salata

Il restare bloccata nel passaggio a livello è costato caro a un'automobilista 68enne

ZURIGO - Era il gennaio di quest'anno quando un'automobilista 68enne restava intrappolata tra le sbarre di un passaggio a livello, a Uster (ZH). Un altro automobilista, notata la scena, era intervenuto tempestivamente per mettere in salvo la donna, ma l'impatto del veicolo fermo con il treno è stato inevitabile.

Come scrive la Zürcher Oberländer, la 68enne è stata condannata per aver interrotto il traffico ferroviario e per molteplici infrazioni commesse a causa di questa negligenza. La donna non solo ha ignorato i segnali luminosi, ma si è intrufolata sotto le barriere che si stavano abbassando. L'attenzione della stessa si sarebbe soffermata su un ciclista che le stava passando accanto piuttosto che sulla segnaletica stradale.

Per queste ragioni è stata condannata a una multa di 150 giornaliere da 50 franchi, e dovrà pagare anche 1.500 franchi, più altri 800 franchi in spese processuali.

Secondo il rapporto, l'automobilista che si è precipitato ad aiutare la donna ha sofferto di disturbo post traumatico da stress dopo l'accaduto e non è stato in grado di lavorare per mesi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
klich69 1 anno fa su tio
Sicuramente il samaritano con disturbo post traumatico l’aveva già prima.
Mattiatr 1 anno fa su tio
È necessario questo articolo? Una donna ha preso una multa per aver ignorato le luci di un passaggio a livello, aver ignorato la barriera di un passaggio a livello e per aver danneggiato un treno abbandonando la macchina in un passaggio a livello. C'è ben poco da discutere, anzi, considerando che al giorno d'oggi basta poco per perdere le patenti le è ansata ancora bene.
Pongo 1 anno fa su tio
prendetevi voi un treno nel dì dietro e poi vediamo se ridete e scherzate e tornate alla vostra vita come se niente fosse, io ho miei dubbi.. però sì, tirala giù sta sbarra azz...
ratpics 1 anno fa su tio
Ma infatti.. perché sia la rintronata che il rintronato non hanno semplicemente accelerato in avanti?? Giù la barriera, molti meno danni no?? Probabilmente anche meno multe.... :-)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Accordo quadro, Parmelin è a Bruxelles
Il Presidente della Confederazione inconterà Ursula von der Leyen per tentare di sbloccare i negoziati.
SVIZZERA
1 ora
Trasferire chi non si vaccina: l'idea che non piace ai sindacati
Non vuoi il vaccino? Vieni riassegnato ad altre mansioni. L'USS non ci sta: sarebbe come un obbligo indiretto
SVIZZERA
11 ore
«Questo è un obbligo di vaccinazione nascosto»
Quando almeno il 40-50% della popolazione sarà immunizzato, potrebbero scattare dei privilegi
FOTOGALLERY E SONDAGGIO
ZURIGO
13 ore
Gli svizzeri vogliono lavorare per queste aziende
Dopo la pandemia, una posto sicuro è diventato più importante dell'equilibrio tra vita privata e lavorativa.
SVIZZERA
15 ore
Passaporto vaccinale: «Nessuno potrà proibirvi di prendere l'autobus»
Delegato al Consiglio d'Europa, il parlamentare neocastellano Damien Cottier fornisce una visione d'insieme sul tema.
SVIZZERA
16 ore
L'Openair Frauenfeld non ci sarà, rimandato al 2022
Gli organizzatori: «Abbiamo sperato, lottato, pianificato e aspettato il più al lungo possibile».
SVIZZERA
17 ore
Tra gli effetti collaterali c'è l'herpes zoster
Ne sono stati notificati 61 casi sui 1'485 segnalati a Swissmedic (età media di 72 anni)
SVIZZERA
17 ore
«Non falsificabile e riconosciuto a livello internazionale»
Secondo l'UFSP il nuovo certificato Covid-19 che verrà sviluppato entro l'estate dovrà avere questi due crismi.
NEUCHÂTEL
17 ore
Una 34enne uccisa a coltellate, arrestato il marito
Il fatto di sangue è successo questa mattina a Peseux. La donna è deceduta in ospedale
LUCERNA
18 ore
Il 19enne morto faceva parte delle categorie a rischio
A riferirlo è il Dipartimento sanità e socialità cantonale che conferma il decesso verificatosi in marzo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile