GLARONA
12.10.19 - 18:230

Stanco di concedere i servizi igienici del suo ostello

Non ci sono gabinetti liberi in tutta la regione turistica attorno al Fronalpstock. I visitatori vanno tutti nella locanda di Christian Drescher, arrivato ormai al limite della sopportazione

GLARONA - Il Fronalpstock attira numerosi gruppi di ciclisti ed escursionisti ogni anno. Ma i visitatori affrontano un problema, come riportato dalla "Südostschweiz": non ci sono servizi igienici in tutta l'area escursionistica.

In passato diverse locande di montagna offrivano non solo servizi di catering, ma anche i propri bagni. Oggi, tuttavia, sono chiusi tutti  tranne uno. Per Christian Drescher, proprietario di una locanda di montagna in piena attività, è un disastro. Non ha ancora aperto, ma tutti usano il suo bagno. In una lettera al sindaco, Drescher si lamenta di quella che definisce una »situazione insostenibile».

«Il fatto che il direttore turistico di Glarona Nord attiri le persone in questa zona, anche se sa esattamente che non c'è un bagno disponibile, è al limite della mancanza di rispetto», afferma il proprietario dell'ostello.

L'uomo sostiene di aver dovuto aprire la porta a donne bisognose di darsi una rinfrescata, a bambini in lacrime con bisogni urgenti da espletare. L'apice? Un gruppo di 16 donne venuto alla sua porta per usare, ognuna, il suo bagno.

Ma non è tutto. Molti si accontentano di fare i propri bisogni fuori dalla sua proprietà. Così Drescher si ritrova al mattino piccole pile di carta igienica da dover ripulire. Nonostante questo inconveniente, l'oste è più o meno tollerante: «Voglio essere comprensivo. Ma quando si tratta di tamponi usati... Ecco lì riesco a capire meno».

Andreas Neumann, impiegato presso il comune di Glarona Nord, spiega: «La situazione attuale è davvero insoddisfacente. Il consiglio locale ha riconosciuto il problema e quindi è alla ricerca di soluzioni». L'associazione "Glarus Nord", responsabile del turismo locale, ne avrebbe una: «Si possono trovare servizi igienici a Mullern», spiega. Ma per Christian Drescher, questa non è una risposta soddisfacente: «Le persone che non conoscono la regione non sanno nemmeno dove si trova Mullern».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nikos Rachoutis 7 mesi fa su fb
Che notizie inutili... sempre perdo il mio tempo leggere ste cagate
Daria Rossi 7 mesi fa su fb
Bagni pubblici non siamo nel medioevo!!!!
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 7 mesi fa su fb
Hai ragione. Ma che mettano i servizi
Pecoratriste 7 mesi fa su tio
è un opportunità economica ... io qulche 1000 fr lo investirei volentieri, toi toi a 5 fr al colpo e securino autorizzato a multare caro... e il comune poi vedi che per portarmi via il business in qualche maniera si attiva...
streciadalbüter 7 mesi fa su tio
Anche le vacche vanno al suo gabinetto?
Loll 7 mesi fa su tio
Aspettiamo che tutti cagano e pisciano in giro poi vedremospuntare toi toi come funghi
Maxy70 7 mesi fa su tio
Sicuramente è possibile richiedere un ticket a chi non consuma nel locale, esattamente come in autostrada. I servizi sono a disposizione della clientela in tutti i locali, non sono cessi pubblici. Il Comune deve predisporre cestini per i rifiuti sulla pubblica via, li mettono dappertutto per i sacchettini dei cani!
Kikka Madness 7 mesi fa su fb
Joi Sottostrato Gerber
dan007 7 mesi fa su tio
Come sull autostrada fai pagare 1 franco
pegi 7 mesi fa su tio
Mettono i gabinetti chimici lungo le autostrade non possono mettere i anche li?...mi sa tanto che il comune non vuole spendere soldi ma vuole il turismo. Non ho ben chiara la situazione del locale perché leggendo l'articolo non si ha una visione chiara ma lui almeno dovrebbe pretendere una consumazione per l'uso dei wc
Roberto Wagenbauer 7 mesi fa su fb
Ma crispass , una decina di ToiToi e problema risolto !!
Fran 7 mesi fa su tio
Magari il Sindaco non conosce la soluzione: TOI TOI????si chiamano i cessi mobili??
klich69 7 mesi fa su tio
Ha ragione, tante donne con la puzza sotto il sono le prime ad essere peggio delle scrofe.
Loris Cesardi 7 mesi fa su fb
Fatti pagare
Ciro Papi 7 mesi fa su fb
Come al McDonald's deve mettere un lettore ottico che apre solo se legge il codice sullo scontrino.😉
Alessandro Milani 7 mesi fa su fb
E fa bene!sbattili fuoriii
Katia Rossi 7 mesi fa su fb
Che si caghino addosso....
Leila Bianchi 7 mesi fa su fb
Ma dico... ma poro bao, spero solo che stavolta si muovano a far qualcosa! Mettano sti cavolo di bagni pubblici! Non è possibile che non ci sia un servizio igienico per km!
Sandrini Sirio 7 mesi fa su fb
BRAVO!!! Sbatteli fuori che si arrangia il Comune a organizzare i WC
Ugo Norsa 7 mesi fa su fb
bravo!!! hai fatto bene!!!!!😉
ciapp 7 mesi fa su tio
in tanti luoghi pubblici bisogna pagare per usare i servizi , per quanto riguarda i Tampax invitarle a bere il tè e farglielo trovare nella tazza !!!!!
Violet Barrow 7 mesi fa su fb
Anni anni fa c'erano dei gabbiotti di legno con sotto un buco profondo con sopra un asse di legno come wc prova !
Elena Engi 7 mesi fa su fb
Violet Barrow mi ricordo...si vedeva il prato sotto 😃
Violet Barrow 7 mesi fa su fb
Elena Engi che prato c'era un buco nero profondo ed era situato 30 metri dalla casa fattoria e carta da giornale al chiodo
Elena Engi 7 mesi fa su fb
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«In arrivo un'ondata di fallimenti»
È cupa la previsione di Heinz Karrer, Presidente di economiesuisse
GLARONA
1 ora
La terra trema ripetutamente nelle Alpi glaronesi
La scossa più forte è stata avvertita nella giornata di martedì
GINEVRA
1 ora
«Covid-19 come la peste, non finirà mai»
«La medicina ha fatto una figuraccia; sbagliato dare agli scienziati un credito illimitato».
VAUD
10 ore
Con l'app di tracciamento l'attenzione sulla Svizzera è alta
Il sistema decentralizzato DP-3T attira l'attenzione di molti paesi per la protezione della privacy
SVIZZERA
11 ore
Telelavoro: detective a caccia di dipendenti indisciplinati
Non mancano le aziende che chiedono ad agenzie investigative di sorvegliare i propri collaboratori
SVIZZERA
17 ore
"Mister Covid-19" esce di scena: «È un buon momento per partire»
Dopo alcuni mesi di "lavoro straordinario", Daniel Koch va in pensione «con sentimenti positivi».
ZURIGO
18 ore
Aeroporti e compagnie aeree pronti alla grande ripresa dei viaggi
Swiss ed Edelweiss intendono ricominciare a proporre numerosi collegamenti nelle prossime settimane
SVIZZERA
18 ore
Helvetas: donazioni da record nel 2019, ma occhio al Covid
Grazie ai donatori, l'anno scorso Helvetas ha potuto aiutare 3,8 milioni di persone
GINEVRA
19 ore
EasyJet: «I dipendenti sono sotto shock»
I sindacati deplorano l'annuncio, definito «brutale», della soppressione degli impieghi
SVIZZERA
19 ore
Pernottamenti in calo, il KOF prevede un'ondata di fallimenti
Al momento 200'000 dipendenti si trovano in situazione di lavoro ridotto, e si temono licenziamenti sul lungo periodo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile