BASILEA /THAILANDIA
21.09.19 - 20:340

Pedofilo basilese viene graziato dal Re thailandese e si volatilizza

L'uomo era stato condannato a 5 anni e 11 mesi di carcere. Ma la grazia ricevuta nel Paese asiatico, in cui vive da 20 anni, non è valida in Svizzera

BASILEA - Graziato dal Re in Thailandia, ma ancora colpevole per la Svizzera. Ha del grottesco la storia di un pedofilo elvetico - emigrato circa 20 anni fa nel Paese asiatico - raccontata oggi da alcuni quotidiani basilesi. Tutto inizia il 21 agosto 2017, quando l'uomo - originario di Basilea - è stato condannato in Thailandia a 5 anni e 11 mesi di carcere per le violenze sessuali compiute su alcuni ragazzi di meno di 15 anni e per il possesso di pornografia minorile.

Richieste e ricorsi - Tutto risolto? Non proprio. Perché il 4 luglio 2018 - dopo aver trascorso circa dieci mesi in prigione - il pedofilo presenta una richiesta per scontare il resto della sua pena in Svizzera. Richiesta che viene inizialmente respinta  in prima istanza dal Tribunale penale il 5 dicembre dello stesso anno. Il motivo? I giudici hanno rilevato che l'uomo «viveva in Thailandia da più di 20 anni», che «era sposato con una donna thailandese» e «non aveva più alcun legame con la Svizzera». Inoltre il Tribunale ha ritenuto «probabile» che il pedofilo «sarebbe ritornato nel Paese asiatico una volta scontata la pena» e che non sussisteva «alcuna intenzione di rimanere in Svizzera» da parte sua.  L'imputato non ci sta e impugna la sentenza presso il Tribunale cantonale di Basilea Campagna, che il 7 maggio 2019 gli dà finalmente ragione. L'uomo potrà quindi purgare il resto della condanna nelle (più confortevoli) carceri elvetiche. Ma c'è un però. 

Graziato dal re - Lo svizzero, infatti, nel frattempo veniva graziato dal Re della Thailandia con altri 40'000 prigionieri. Una decisione presa per dare respiro alle carceri thailandesi sovraffollate. Da allora, l'uomo è scomparso. Il perdono concesso in Thailandia non cambia però il verdetto svizzero: l'uomo, infatti, dovrà scontare il resto della pena nel nostro Paese e se dovesse ritornare a casa (eventualità più che remota) verrebbe immediatamente arrestato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / AUSTRIA
7 ore
Sciatore muore durante un'escursione a Riezlern
L'uomo è svenuto e non si più risvegliato, forse per un attacco di cuore. Il luogo dell'incidente non era raggiungibile in elicottero a causa delle cattive condizioni meteorologiche
SAN GALLO
11 ore
Fuori strada con planata su auto parcheggiate
Illeso il 21enne alla guida. Il Ministero pubblico ha disposto per lui l'esame del sangue e delle urine
BERNA
13 ore
Sciatore 52enne muore ad Adelboden
L'uomo è stato trovato in stato d'incoscienza sulla pista da alcune persone che hanno tentato invano di rianimarlo
ARGOVIA
15 ore
Pioggia di multe per i partecipanti al funerale: «È un'ingiustizia!»
Una ventina le persone sanzionate: «Quando uno è in lutto non pensa al disco orario». Il Comune di Spreitenbach: niente cassetta, «è parità di trattamento»
ZURIGO
17 ore
Denunciata perché su Google ha dato una sola stellina alla polizia
La recensione negativa di una 28enne zurighese era nata da uno screzio con l'agente alla ricezione, che l'ha presa male. Lei: «Non sono insulti, solo critiche»
BERNA
18 ore
Critiche per l'assoluzione degli ambientalisti: «È una sentenza politica»
I dodici attivisti avevano inscenato una protesta al Credit Suisse di Losanna. Hanno agito «in stato di necessità legale» per l'emergenza climatica, ha stabilito il tribunale
SAN GALLO
19 ore
Sospesi i rinvii verso l'Italia di richiedenti asilo malati o famiglie in fuga
La Segreteria di Stato della migrazione conferma lo stop, dovuto alle insoddisfacenti condizioni di accoglienza nella vicina penisola
SONDAGGIO
BASILEA CAMPAGNA
1 gior
«Dosi elevate possono mettere a rischio la vita»
I sedativi con ricetta medica vanno a gonfie vele tra gli adolescenti. Gli eccessi e i rischi sono dietro l'angolo
SAN GALLO
1 gior
Operaio schiacciato da una porta in cemento armato da 1,2 tonnellate
L'uomo era impegnato nei lavori di ristrutturazione di un'abitazione, non ha mai perso i sensi ed è stato ospedalizzato d'urgenza
FOTO
VAUD
1 gior
Per Greta a Losanna un mare di folla: «Questo è solo l'inizio»
L'attivista svedese non si è risparmiata nel suo discorso oggi a Losanna. C'erano 10'000 ragazzi: «Esperienza unica». Fermato un manipolo di black-bloc
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile