ARGOVIA
08.08.19 - 18:520

Tragedia sul treno, «il macchinista non avrebbe potuto vederlo»

Philippe Thürler, del Sisi, ha parlato dell’incidente avvenuto il 4 agosto, dove un controllore ha perso la vita schiacciato dalle porte

BADEN - Durante la notte di domenica il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza è stato informato dell’incidente che ha causato la morte di un capo assistenza clienti delle FFS, di 54 anni. 20 Minuten ha intervistato l’esperto del Sisi Philippe Thürler. 

Cosa è successo a Baden la notte del 4 agosto? 
«C’è stato un problema con la quinta carrozza. Il sistema di chiusura di sicurezza ha avuto un malfunzionamento e la porta ha colpito il controllore. Questa è la conclusione a cui siamo giunti domenica mattina». 

Quale tipo di treno era? 
«Si tratta di un treno per pendolari con locomotiva Re 460, 9 vagoni e carrozza pilota Typ RW IV, che sono più vecchie (sono state fabbricate dal 1985 al 1990). Il treno non ha un sistema che impedisce la partenza se la porte non sono chiuse. Questo avviene invece in tutti i nuovi modelli». 

Il macchinista avrebbe potuto vedere il suo collega rimasto intrappolato prima di partire? 
«No, non poteva vederlo. Il treno è lungo 250 metri, per un totale di dieci vagoni. Il macchinista riceve un messaggio dal capotreno, che indica che il treno è pronto per la partenza. Se la luce delle porte si spegne in cabina, significa che tutte le porte sono chiuse. Quindi può partire». 

Quanto è andato lontano il treno?
«Posso solo confermare che il controllore è stato trascinato. Il treno si è fermato dopo che il macchinista è stato informato dal centro di controllo». 

Ci sono stati incidenti simili in passato? 
«Sì, tra il 2008 e il 2011, ma non esisteva ancora la spia in cabina che mostra quando le porte sono tutte chiuse. I casi non possono quindi essere confrontati». 

Quando sarà disponibile il rapporto sull’incidente? 
«L’indagine è ancora aperta. Ora bisogna chiarire perché non ha funzionato il sistema di sicurezza. Se dovessimo rilevare dei difetti, forniremo all’Ufficio federale dei trasporti una raccomandazione di sicurezza».

Anche i passeggeri potrebbero rimanere incastrati? 
«Teoricamente sì. Ma il rischio per i viaggiatori è minore. Il capotreno chiude le porte e fa un controllo. In ultimo chiude la sua porta».

2 mesi fa Incidente durante la partenza del treno, morto il controllore
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore

Da Berna a Palermo con treno e traghetto: «L'aereo non è un'opzione»

Una scelta singolare quella del Municipio della capitale - a maggioranza rosso-verde - che settimana prossima si recherà per una visita di lavoro in Sicilia

GINEVRA
4 ore

Decapitata la sicurezza a Cointrin

Il capo e il suo vice sono stati licenziati con effetto immediato poiché coinvolti in un procedimento penale per corruzione

SVIZZERA
4 ore

Domino's Pizza si ritira dalla Svizzera

Il gruppo è presente nella Confederazione dal 2000; dal settembre 2012 Domino's Pizza Schweiz è filiale della britannica Domino's Pizza Group

ZURIGO / IRLANDA
7 ore

Dublino vuole riavere le ceneri di James Joyce

I resti del famoso scrittore sono custoditi nel cimitero di Fluntern a Zurigo. Ma ora due consiglieri comunali irlandesi hanno presentato una mozione per il loro trasferimento

SVIZZERA / ITALIA
9 ore

Luca Mongelli compie 25 anni, per lui nessuna giustizia

Pare che gli interrogativi sull'aggressione subita nel febbraio 2002 a Veysonnaz (VS) non troveranno mai risposta. Il giovane, oggi 25enne, resterà disabile a vita

BERNA
10 ore

Corruzione, condannato il ginevrino Gunvor

Il commerciante di materie prime non ha adottato tutte le misure per impedire la corruzione di pubblici ufficiali da parte dei suoi dipendenti o dei suoi intermediari

GINEVRA
11 ore

Dopo il cancro, lotta con l'assicurazione per i denti

Berdadette deve fare i conti con gli strascichi della chemioterapia. «Non è estetica, è una questione di dignità per le persone già colpite da gravi malattie»

SVIZZERA
11 ore

Ikea Svizzera: aumentano i ricavi, si punta sull'online

Al termine dell'esercizio 2018/2019 l'azienda ha registrato un fatturato di 1,14 miliardi di franchi, in crescita del 3,7% rispetto all'anno precedente

BERNA
12 ore

Elezioni federali, chi voterete?

Domenica prossima si terranno le elezioni federali. Ha già deciso chi votare e perchè? Partecipa al nostro sondaggio

ZURIGO
22 ore

Sfuriata di un agente in borghese sull'A1: al poliziotto hanno bucato le gomme

Scatta la condanna social contro l'ufficiale dopo il video del diverbio. L'esperto di diritto: «Gli utenti possono incorrere in denunce»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile