lettore 20minuten
GRIGIONI
20.07.19 - 22:000

Trova nel lago un pitone reale morto

L'animale galleggiava nell'acqua. Non è chiaro come si trovasse lì

TRIMMIS - Nei laghi svizzeri, negli ultimi giorni, sembra spuntare di tutto. E dopo il caimano nell'Hallwilersee (la cui presenza a dire il vero non è ancora stata accertata) è la volta di un pitone. L'avvistamento, in questo caso, è confermato dalle immagini inviate a 20 Minuten da un lettore.

Il grosso rettile è stato notato martedì sera in un piccolo lago balneabile nei Grigioni, a Trimmis. Mentre sedeva sulla riva, il lettore ha notato qualcosa di grosso galleggiare sull'acqua. «All'inizio ho pensato che fosse un pesce morto - spiega -. Quindi ho afferrato un ramo e l'ho toccato».

Solo a quel punto l'uomo si è accorto che si trattava di un grosso serpente. A causa del cattivo odore decide quindi di toglierlo dal lago. Una volta portato sulla terra ferma ha potuto constatare con certezza che si trattava di un pitone reale: «Era lungo oltre 1,30 metri», sottolinea. Il grigionese, a quel punto ha allarmato il guardiacaccia locale.

René Gadient, guardiacaccia del dipartimento di caccia e pesca, non si sbilancia sulla specie, ma è sicuro che non si tratti di un serpente del posto: «Certamente non è indigeno. Conosco le specie native, fa parte del mio lavoro».

Gadient, conferma quindi le grosse dimensioni del rettile: «I nostri serpenti hanno il diametro di un accendino, questo era più grosso di un salame». Quindi critica l'importazione di animali esotici: «Oltre alla bassa aspettativa di vita, posso rappresentare anche una minaccia per la fauna locale».

Per Hilde Villars, dello Schlangenzoo di Eschlikon, il rettile «è sicuramente un pitone reale». L'esperta non nasconde la propria sorpresa per il ritrovamento nell'acqua: «I pitoni reali non si immergono. Al massimo vanno a riva a bere».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
3 ore

Il pilota è depresso, easyJet lo sospende

Ha mandato dei pensieri allarmanti in una chat su WhatsApp e qualcuno lo ha segnalato. «Seguiremo le procedure previste in questi casi»

VAUD
5 ore

Beccato con 350 chili di funghi nel furgone

Il conducente, arrestato il 10 agosto da una pattuglia mobile dell'Amministrazione federale delle dogane, stava guidando anche senza la patente

SCIAFFUSA
7 ore

Guidava il bus da 4 settimane (quasi) senza pause

L'autista è stato fermato dalla polizia. Sull'arco di 28 giorni si è preso solo due volte 24 ore di pausa

PONTRESINA
7 ore

Urtato sul Bernina: morto il ciclista 53enne

L'incidente si era verificato il pomeriggio del 10 agosto. Il decesso è avvenuto mercoledì

VAUD
9 ore

Le vittime devono essere informate quando i colpevoli vengono scarcerati

Lo ha deciso il Tribunale federale, analizzando un caso di omicidio avvenuto nel 2008

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile