Keystone - foto d'archivio
VALLESE
16.07.19 - 16:460

Alpinista precipita sul Cervino

La vittima è un sudcoreano partito insieme a due connazionali domenica pomeriggio dal rifugio Hörnlihütte per una ricognizione lungo la cresta dell'Hörnligrat

ZERMATT - Un alpinista sudcoreano è morto ieri in un incidente avvenuto sul Cervino. Stando a quanto riferisce oggi la polizia cantonale vallesana, l'uomo era partito domenica pomeriggio insieme a due connazionali dal rifugio Hörnlihütte per una ricognizione lungo la cresta dell'Hörnligrat, in attesa di poi affrontare la scalata alla cima nella giornata successiva.

Il terzetto è però incappato in una zona di maltempo e ha dovuto passare la notte all'aperto, a una altezza di circa 3900 metri. Il giorno dopo - ieri - è avvenuto l'incidente: intorno alle 14.00 uno dei tre alpinisti è precipitato mentre si stava calando con una corda.

Le squadre di salvataggio di Zermatt e Air Zermatt giunte sul posto non hanno potuto fare altro che constatare la morte del malcapitato. I suoi due compagni di scalata, illesi, sono stati riportati a valle dai soccorritori. L'età della vittima non è stata precisata: l'identificazione formale è ancora in corso, precisano le autorità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
3 ore

Aggredisce i genitori e il fratello, poi scappa

La madre è in gravi condizioni ed è stata trasportata all'ospedale in elicottero, mentre il padre e il fratello hanno riportato ferite di media gravità

SVIZZERA
4 ore

Il nuovo Parlamento potrebbe approvare il pensionamento a 67 anni

Se la distribuzione dei seggi sarà simile a quella della legislatura 2015-2019, direbbe "sì" nella misura del 55%

SONDAGGIO
SVIZZERA
4 ore

Salgono i costi e le Casse malati pensano alla visita in farmacia

L'idea alla base del nuovo modello è semplice: a differenza dei medici, le farmacie non sono remunerate per le loro consultazioni

SVIZZERA
4 ore

400'000 persone in Svizzera hanno più di un posto di lavoro

Ed è una tendenza in crescita che riguarda perlopiù i lavori poco qualificati, e a farlo sono soprattutto le donne

SVIZZERA
6 ore

Tragedia sul treno: «20 porte difettose, ma gli errori capitano»

Il direttore delle FFS non era a conoscenza, prima dell'incidente, della presenza di alcuni difetti. «Ma ogni anno si chiudono 200 milioni di porte»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile