Tipress (archivio)
ZURIGO
11.07.19 - 19:130
Aggiornamento : 21:20

Accoltellò un giovane sul lungolago, condannato un 20enne

L'autore dei fatti del 18 agosto scorso è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio e lesioni personali. Dovrà trascorrere cinque anni e tre mesi in carcere e abbandonare la Svizzera

ZURIGO - Cinque anni e tre mesi di detenzione e 8 anni di espulsione dalla Svizzera. Questa la condanna inflitta oggi a Zurigo a un 20enne della Repubblica dominicana che il 18 agosto di un anno fa aveva accoltellato alla schiena un altro giovane sul Lungolago di Zurigo

Il Tribunale distrettuale ha riconosciuto l'uomo colpevole di tentato omicidio e lesioni personali. La sentenza non è ancora definitiva. La pubblica accusa chiedeva una condanna a 7 anni e mezzo e l'espulsione dalla Svizzera per 10 anni. La difesa ha sostenuto che si è trattato di legittima difesa e ha chiesto di prosciogliere il 20enne.

L'accoltellamento è avvenuto durante un alterco fra un gruppo di giovani dominicani e un gruppo di giovani arabi che è degenerato. L'imputato, che vive in Svizzera dal 2017, si trova in detenzione da quella sera in regime di espiazione anticipata della pena.

Un anno fa a fare notizia non era stato l'accoltellamento vero e proprio, quanto piuttosto i problemi legati all'intervento della polizia. Diverse decine di persone con il volto coperto, che non avevano nulla a che fare con la rissa, attaccarono le forze dell'ordine e i mezzi di soccorso con lanci di bottiglie e pietre.

Due poliziotti rimasero feriti e furono utilizzati anche proiettili in gomma e gas irritanti. A causa dei ripetuti disordini la polizia ha installato quest'anno nella zona delle telecamere di sorveglianza.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 min
Svizzeri in vacanza? Sicurezza e prossimità
Il TCS ha elencato una serie di consigli per le vacanze all’estero
ZURIGO
22 min
«Mentre camminavo la scarpa ha iniziato a squagliarsi da sola»
L'incredibile vicenda accaduta a una zurighese. La colpa sarebbe del dispositivo antitaccheggio nella suola, per gli esperti però è un enigma
SVIZZERA
32 min
Preferenza indigena e obbligo d'annuncio: «Raccontiamola giusta»
Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale chiedendo di fare luce sulla reale efficacia della misura implementata nel 2018
GINEVRA
1 ora
È il grande giorno del Léman Express
La rete - sulla quale circoleranno 240 treni al giorno - viene inaugurata oggi. Fra tre giorni sarà aperta al pubblico
SVIZZERA
2 ore
La ripresa congiunturale? Solo nel 2021
Gli esperti della SECO pronosticano che il PIL continuerà a crescere anche l'anno prossimo (+1,7%) e quello seguente (+1,2%)
SVIZZERA
3 ore
Clorotalonil, scatta il divieto in tutto il Paese
L'UFAG ha revocato l'autorizzazione ai prodotti fitosanitari contenenti il fungicida. L'utilizzo sarà vietato dal prossimo 1° gennaio
BERNA
3 ore
Preventivo, dissimulazione del viso e disoccupati anziani
Riprendono con questi temi i lavori al Consiglio nazionale dopo il rinnovo del Consiglio federale di ieri
SVIZZERA
5 ore
«I genitori devono capire che la violenza non funziona»
Per molti lo schiaffo è ancora considerato come un gesto innocuo. Gli esperti mettono in guardia. Le storie dei lettori
ARGOVIA
15 ore
Freddy Nock condannato a due anni e mezzo di prigione
Il funambolo 55enne è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio intenzionale nei confronti di sua moglie
TURGOVIA
17 ore
Ciclista 15enne investito e ucciso da un'auto
Alla guida dell'automobile c'era una donna di 27 anni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile