Keystone (archivio)
I giudici del Tribunale di Horgen hanno dovuto affrontare un processo totalmente indiziario.
ZURIGO
03.07.19 - 18:380

Picchiò e strangolò la compagna, condannato 62enne

il Tribunale distrettuale di Horgen ha condannato oggi a 10 anni di carcere un uomo che nel 2017 uccise la propria convivente ad Adiswil

ZURIGO - Ha maltrattato in modo brutale la sua partner e il giorno successivo l'ha uccisa strangolandola: il Tribunale distrettuale di Horgen (ZH) ha condannato oggi a 10 anni di carcere uno svizzero di 62 anni, giudicandolo colpevole di omicidio intenzionale.

I fatti risalgono all'autunno 2017. La donna - all'epoca 64enne - condivideva con l'imputato un appartamento ad Adliswil, vicino a Zurigo.

Si è trattato di un processo indiziario. L'uomo ha sempre respinto le accuse e in aula ha oggi dichiarato di non avere "alcuna idea" di come la sua convivente abbia riportato le gravissime ferite che ne hanno causato la morte.

La pubblica accusa ha richiesto una condanna a 15 anni di prigione, mentre la difesa si è battuta per il proscioglimento e l'immediata liberazione dell'imputato dalla detenzione preventiva.

I due si conoscevano da una quindicina di anni e avevano seri problemi con l'alcol. La mattina del primo novembre 2017 era stato l'imputato a chiamare la polizia, sostenendo che la compagna giaceva senza vita nel letto dell'appartamento di Adliswil.

Constatando le gravissime ferite sul corpo della donna - un rapporto dei medici legali elencherà diverse fratture, contusioni ed emorragie, come pure la rottura della laringe e di un timpano - gli inquirenti ne ordinarono la carcerazione preventiva.

La donna era morta il 31 ottobre 2017. Secondo l'accusa, la sera precedente l'imputato, ritornando a casa dopo un giro di bevute, aveva trovato la compagna sdraiata nei propri escrementi nel soggiorno dell'appartamento. Ne sarebbe quindi nata una violenta lite nel corso della quale la donna ha riportato gravi ferite, ma non è morta. Lo strangolamento è invece avvenuto il giorno successivo, o a mani nude oppure utilizzando un foulard, secondo l'atto d'accusa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

Le coltivazioni di tabacco sono sempre più rare

Attualmente il tabacco in Svizzera cresce su un'area complessiva di 398 ettari, principalmente nei cantoni di Vaud e Friborgo

SVIZZERA
2 ore

Pittori e gessatori firmano per condizioni migliori

Attualmente sono in corso le trattative in vista del rinnovo del contratto collettivo di lavoro

SVIZZERA
2 ore

Nuove crepe sugli F/A-18

"L'inconveniente" è stato riscontrato in quindici cerniere degli undici dei 30 caccia finora esaminati. Tuttavia, gli aerei sono sempre disponibili per il servizio di polizia aerea

FOTO
SAN GALLO
5 ore

Basta un solo attimo sulla strada e la Corvette non c'è più

L’uomo al volante ha riportato lievi ferite, mentre per la passeggera è intervenuta la Rega. I pompieri hanno dovuto liberarli dalle lamiere

GERMANIA/SVIZZERA
20 ore

In macchina con i nonni, muore bimbo svizzero di 9 anni

La loro macchina è stata violentemente tamponata mentre viaggiavano in autostrada a sud di Monaco di Baviera

SAN GALLO / TURGOVIA
1 gior

8 colpi e 800'000 franchi di bottino, catturato l'uomo mascherato

Davanti alla procura il 26enne ha confessato di essere l'artefice delle varie rapine compiute ai danni di banche e distributori di benzina nella Svizzera orientale negli ultimi anni

SVIZZERA
1 gior

Roger e Xenia non hanno fatto pubblicità occulta

La Commissione svizzera per la lealtà ha risposto al reclamo presentato dall'associazione svizzero-tedesca di protezione dei consumatori

FOTO
ZURIGO
1 gior

Esperimenti sui cani, l'Uni si difende: «Non sapevamo nulla»

La ZHAW di Zurigo dichiara di non essere a conoscenza dei test effettuati in un laboratorio tedesco che agiva su mandato di un'azienda farmaceutica che collaborava con la scuola: «Test inaccettabili»

SVIZZERA
1 gior

Quasi 40'000 firme contro il 5G

Una petizione che chiede una moratoria sullo sviluppo della tecnologia mobile è stata depositata oggi presso il Dipartimento federale delle comunicazioni

SVIZZERA
1 gior

Deal o No-Deal: la Svizzera è preparata alla Brexit

Cinque accordi sono stati elaborati con il Regno Unito che verrebbero applicati a partire dal momento in cui le intese bilaterali tra Berna e Londra non saranno più valide

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile