KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (LAURENT GILLIERON)
+ 17
NEUCHÂTEL
24.06.19 - 12:240

Maltempo in Val-de-Ruz: un morto e danni per milioni di franchi

Una donna era stata trovata gravemente ferita intrappolata nella sua automobile ed è deceduta. La strada tra Villiers e Le Pâquier è molto danneggiata e rimarrà chiusa fino a nuovo avviso

CERNIER (NE) - Un morto e danni per milioni di franchi. È questo il bilancio dei violenti temporali che hanno colpito venerdì notte il distretto di Val-de-Ruz, nel cantone di Neuchâtel. I villaggi di Dombresson e Villiers erano stati inondati da un corso d'acqua uscito dagli argini.

Il maltempo ha purtroppo causato un morto, ha dichiarato oggi a Keystone-ATS la municipale di Val-de-Ruz Anne-Christine Pellissier, confermando informazioni circolate sui media locali. La donna trovata gravemente ferita intrappolata nella sua automobile è deceduta. Le inondazioni avevano causato altri tre feriti.

Sulla regione si erano abbattute piogge abbondanti sin dalle 22.00. L'acqua aveva travolto decine di veicoli. Il Ruz Chasseran, che attraversa Dombresson e Villiers, era straripato portandosi via tutto quello che trovava sulla sua strada. Nelle vie di Dombresson, l'acqua aveva raggiunto oltre un metro di altezza, aveva riferito sabato il portavoce della polizia cantonale neocastellana Pierre-Louis Rochaix.

Per quel che riguarda gli edifici, «i danni ammontano a milioni di franchi. Il valore medio dei sinistri è più elevato rispetto ai casi abituali di inondazioni», ha spiegato Jean-Michel Brunner dell'Istituto cantonale di assicurazione e prevenzione (ECAP).

Scuola aperta, asilo chiuso
La scuola di Dombresson è oggi normalmente aperta poiché l'edificio non è stato inondato, ha precisato Pellissier. Al contrario, l'asilo e il doposcuola rimangono chiusi. «È stata allestita una struttura per le famiglie senza elettricità e quelle prive di accoglienza sul pranzo. Sono iscritti una decina di bambini», ha aggiunto.

Fino a quattro edifici della località sono ancora senza acqua corrente ed elettricità. «Alcuni seminterrati sono tuttora allagati. Stiamo aspettando le valutazioni dell'idrogeologo sulla situazione delle falde freatiche», ha dichiarato la responsabile della crisi.

Anche diversi altri edifici delle due località hanno dovuto essere staccate dalla rete elettrica. Per queste strutture la situazione dovrebbe tornare alla normalità nelle prossime ore. Dombresson conta 1731 abitanti e Villiers 549.

Strada chiusa fino a nuovo avviso
La strada tra Villiers e Le Pâquier è molto danneggiata e rimarrà chiusa fino a nuovo avviso. «Non sarà percorribile per diversi mesi poiché è necessario effettuare una valutazione della stabilità del bosco», ha spiegato Anne-Christine Pellissier. Per restare collegati al cantone di Neuchâtel, gli abitanti di Le Pâquier possono utilizzare piccole strade comunali. Il traffico di transito in direzione di St-Imier (BE) è deviato verso La Chaux-de-Fonds (NE).

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (LAURENT GILLIERON)
Guarda tutte le 21 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BULGARIA
14 min
Andava in Siria con un arsenale, cinque anni di carcere per uno svizzero
L'uomo, originario di Suhr (AG), era stato arrestato a bordo di un veicolo 4x4 alla frontiera tra Bulgaria e Turchia
SVIZZERA
1 ora
TCS: «Tassare i veicoli in base alle emissioni di CO2»
Il Touring Club ginevrino deve raccogliere 5300 firme
SVIZZERA
5 ore
«La libera circolazione è vitale per l'economia»
Dopo i sindacati, contro l'iniziativa dell'UDC oggi sono scese in campo anche le piccole e medie imprese
SVIZZERA
6 ore
L'inverno rientra dalla porta sul retro
Caldo da record ad inizio settimana, ma da mercoledì l'asticella dei gradi si abbasserà nuovamente, con neve in vista
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Ci piacciono le carte di credito, ma non ci fidiamo del contactless
Il mezzo di pagamento è comunque sempre più apprezzato dagli svizzeri, come mostra l'annuale indagine di bonus.ch
VALLESE
8 ore
La truffa online che passa dalla carta prepagata
Dall'inizio dell'anno dei cybercriminali si sono intascati almeno 16'800 franchi ingannando diversi venditori privati
SVIZZERA
8 ore
Assistenti di volo in protesta: «Non vogliamo pernottare in Italia»
Il personale di cabina svizzero che si trova giornalmente a dover dormire a Milano non gradisce più questa situazione
SVIZZERA
9 ore
Il 2019? Per il vino elvetico è un'annata eccezionale
Ma il raccolto è stato più basso rispetto al 2018, che era stato da record
ZURIGO
20 ore
Dirigenti delle aziende cantonali: no al tetto da 1 milione di franchi all'anno
Il Gran Consiglio ha bocciato la richiesta del PS
GRIGIONI
1 gior
Coronavirus: guardia alta in vista della maratona di sci
Le istituzioni grigionesi sono pronte ad adottare le opportune misure in caso di diffusione della malattia nel cantone
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile