VAUD/VALLESE
05.06.19 - 21:330

«Aiuto c'è una bomba in bagno». Ma lui non era neppure lì

Un uomo ubriaco ha avuto la buona idea di chiamare la polizia per un (falso) allarme bomba in un locale notturno di Losanna. Oggi è stato condannato

LOSANNA - «C'è una bomba nella toilette del MAD (un locale notturno di Losanna, ndr) e la farò scoppiare». Una bufala che è costata cara ad un 56enne friborghese in assistenza che pensava che l'uso del numero privato lo avrebbe salvato. Ma così non è stato. Perché la polizia vodese ha rapidamente rintracciato il telefonino da cui l'uomo ha effettuato le due chiamate anonime. 

La storia risale alla notte del 28 dicembre. Il 56enne, che neppure si trovava nel locale, ha contattato due volte il numero d'emergenza dalla sua casa vallesana. La prima alle 3.28. La seconda alle 3.32. Gli agenti sono accorsi in forze presso la discoteca e hanno subito controllato il bagno. All'interno non hanno trovato nulla. Nessun ordigno esplosivo.

Allo stesso momento, degli agenti vallesani irrompevano nella casa dell'uomo, trovandolo palesemente ubriaco: da un controllo il 56enne aveva infatti un tasso alcolemico del 2.1 per mille. «Ho agito da solo ma era come se fossi posseduto da una forza incontrollabile», ha provato a giustificarsi il friborghese. Questo scherzetto, però, gli è costato caro visto che oggi è stato condannato a 15 aliquote giornaliere per "falso allarme", a una multa di 300 franchi e al pagamento delle spese giudiziarie che ammontano a 1000 franchi.

 

 

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
24 min
Mela indigesta: gli iPhone non piacciono più agli svizzeri
La percentuale di chi utilizza uno smartphone della Apple è in continuo calo
SVIZZERA
46 min
Giovani e pigri: «Oltre l'85% non fa abbastanza attività fisica»
Secondo uno studio pubblicato dall'OMS, il tasso è in costante rialzo in questi ultimi quindici anni e ha superato la media mondiale
FOTO
GINEVRA / GERMANIA
3 ore
Un ginevrino si compra il cilindro del Führer
L'imprenditore si è aggiudicato il cilindro appartenuto a Hitler e una copia del "Mein Kampf". Per una nobile causa: «È estremamente importante che questi cimeli non finiscano nelle mani sbagliate»
GRIGIONI
11 ore
Brienz ogni anno scende a valle di un metro, il Cantone: «Vi aiuteremo»
La frazione grigionese abitata da un centinaio di anime si sposta in maniera costante, le autorità: «Situazione particolare»
SVIZZERA
12 ore
Noi i canali della Srg/Ssr sul digitale terrestre non li vediamo più, ma in Austria...
Ci riescono ancora (e pure in chiaro) grazie agli sforzi di un'emittente privata e il nullaosta dell'Ufcom: «Il blackout era dispiaciuto a tanti»
BERNA / RUSSIA
14 ore
Maurer e Putin concordano una cooperazione più stretta
Gli argomenti trattati? Relazioni bilaterali, temi economici e impegno politico della Svizzera a favore della pace
FOTO
SVIZZERA
16 ore
Prima di Rytz, le altre candidature "verdi" al Consiglio federale
La prima presentata ufficialmente fu quella di Cécile Bühlmann nel 2000 per subentrare ad Adolf Ogi
SONDAGGIO
BERNA
18 ore
Regula Rytz: «Pronta al Consiglio federale» e "punta" al posto di Cassis
La presidente dei Verdi svizzeri: «Plr? Un partito ampiamente sovrarappresentato» e propone una nuova "formula magica"
VAUD
19 ore
Assalti ai furgoni blindati: «Finché sulle strade gireranno certe somme...»
Canton Vaud nel mirino delle bande francesi: Un criminale di Lione fornisce l'identikit del rapinatore tipo: «Ha tra i 28 e i 42 ed ha un passato migratorio e spesso proviene dal Maghreb»
SVIZZERA
22 ore
Ruag International: ingresso in Borsa «probabilmente» nel 2023
Le attività di cyber-sicurezza del gruppo detenuto dalla Confederazione si trovano invece già in piena fase di cessione
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile