Google Maps
SVIZZERA
19.04.19 - 22:000

L'Isis aveva pianificato un attacco terroristico a Basilea

L'obiettivo erano delle cisterne contenenti petrolio in un porto sul Reno

BASILEA - Documenti segreti delle principali forze dell'Isis mostrano come la milizia terrorista pianificasse attacchi in Europa. Fra gli obiettivi c’era anche la Svizzera.

Come riporta il Tages-Anzeiger, citando il Sunday Times, su un disco rigido abbandonato durante un combattimento in Siria era presente, fra le altre, una fotografia aerea, con tanto di coordinate, di un deposito di petrolio nel porto di Basilea sul Reno, sul confine con la Francia e la Germania. L'obiettivo era quello di innescare un «disastro economico». I jihadisti avevano programmato di agire a gennaio.

Non si sa come mai il piano sia saltato. Molte delle cisterne presenti nella foto sono vuote, altre sono state svuotate dopo gennaio. Nei pressi ci sono comunque altri depositi.

Una portavoce del Servizio di intelligence federale ha dichiarato, su richiesta del quotidiano, che «al momento non ci sono informazioni aggiuntive sui possibili attacchi e sull'ulteriore contenuto di questi documenti». Ad oggi non ci sono «indicazioni di piani concreti per attaccare obiettivi nella regione di Basilea. L’Isis si è indebolito».

Secondo l'NDB il livello di allerta non verrà abbassato, e verranno monitorati in particolare i movimenti degli jihadisti che avrebbero intenzione di tornare in Svizzera.

I documenti segreti indicano che i terroristi stanno ancora cercando di colpire l'Europa e il Medio Oriente. Diverse cellule dormienti sarebbero state attivate per poter compiere attacchi, ma anche per raccogliere fondi per il califfato.

È stato svelato dalla stampa anche un piano per attaccare un treno in Germania.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
3 ore

Misteriosa morte durante un viaggio fotografico

Un sessantenne ha perso la vita a giugno, durante una fermata del treno alla stazione Exergillod, nel Canton Vaud

GINEVRA
7 ore

Il pilota è depresso, easyJet lo sospende

Ha mandato dei pensieri allarmanti in una chat su WhatsApp e qualcuno lo ha segnalato. «Seguiremo le procedure previste in questi casi»

VAUD
9 ore

Beccato con 350 chili di funghi nel furgone

Il conducente, arrestato il 10 agosto da una pattuglia mobile dell'Amministrazione federale delle dogane, stava guidando anche senza la patente

SCIAFFUSA
11 ore

Guidava il bus da 4 settimane (quasi) senza pause

L'autista è stato fermato dalla polizia. Sull'arco di 28 giorni si è preso solo due volte 24 ore di pausa

PONTRESINA
11 ore

Urtato sul Bernina: morto il ciclista 53enne

L'incidente si era verificato il pomeriggio del 10 agosto. Il decesso è avvenuto mercoledì

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile