Keystone
La maggior parte delle 27 persone morte sono utenti della strada che non avendo rispettato le norme della circolazione stradale sono stati investiti
BERNA
18.04.19 - 12:570

Trasporti pubblici: 27 morti in 181 gravi incidenti nel 2018

Il bilancio delle vittime resta a un livello basso come nei precedenti quattro anni

BERNA - L'anno scorso i trasporti pubblici in Svizzera sono stati coinvolti in 181 gravi incidenti - 14 in più del 2017 - nei quali 27 persone hanno perso la vita. Il bilancio delle vittime resta a un livello basso come nei precedenti quattro anni. Lo rileva l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) nel suo rapporto sulla sicurezza pubblicato oggi, nel quale sottolinea che viaggiare con i mezzi pubblici è molto sicuro.

Per la maggior parte delle 27 persone morte si tratta di utenti della strada che non avendo rispettato le norme della circolazione stradale sono stati investiti da treni, tram o autobus o di persone che si trovavano abusivamente sulla sede ferroviaria, precisa l'UFT. Solo il passeggero di un autobus è morto in seguito alle ferite riportate per una brusca frenata che il conducente del mezzo pubblico ha dovuto fare a causa di un comportamento inadeguato di un automobilista.

Stando a un'analisi dell'Ufficio federale di statistica (UST), considerati gli incidenti per persona-chilometro, il rischio d'infortunarsi per chi viaggia in treno è 36 volte inferiore rispetto a chi usa l'auto e 381 volte inferiore rispetto ai ciclisti. Anche gli impianti di risalita e la navigazione, come i tram e gli autobus sono risultati molto sicuri, sottolinea l'UFT.

Nel raffronto europeo la Svizzera occupa la terza posizione, dietro la Gran Bretagna e la Norvegia. Riguardo alla sicurezza sul lavoro dei dipendenti dei trasporti pubblici i risultati delle le Ferrovie federali svizzere (FFS) sono meno buoni. L’UFT ha perciò deciso di attivarsi e, già nel 2018, ha intensificato i controlli d'esercizio nella zona dei binari e li proseguirà pure nel 2019.

Anche la sicurezza nel traffico merci non è ancora soddisfacente. L’UFT seguirà attentamente gli sviluppi in questo settore e valuterà l'adozione di ulteriori misure.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
12 min

Pittori e gessatori firmano per condizioni migliori

Attualmente sono in corso le trattative in vista del rinnovo del contratto collettivo di lavoro

SVIZZERA
18 min

Nuove crepe sugli F/A-18

"L'inconveniente" è stato riscontrato in quindici cerniere degli undici dei 30 caccia finora esaminati. Tuttavia, gli aerei sono sempre disponibili per il servizio di polizia aerea

FOTO
SAN GALLO
3 ore

Basta un solo attimo sulla strada e la Corvette non c'è più

L’uomo al volante ha riportato lievi ferite, mentre per la passeggera è intervenuta la Rega. I pompieri hanno dovuto liberarli dalle lamiere

GERMANIA/SVIZZERA
17 ore

In macchina con i nonni, muore bimbo svizzero di 9 anni

La loro macchina è stata violentemente tamponata mentre viaggiavano in autostrada a sud di Monaco di Baviera

SAN GALLO / TURGOVIA
22 ore

8 colpi e 800'000 franchi di bottino, catturato l'uomo mascherato

Davanti alla procura il 26enne ha confessato di essere l'artefice delle varie rapine compiute ai danni di banche e distributori di benzina nella Svizzera orientale negli ultimi anni

SVIZZERA
22 ore

Roger e Xenia non hanno fatto pubblicità occulta

La Commissione svizzera per la lealtà ha risposto al reclamo presentato dall'associazione svizzero-tedesca di protezione dei consumatori

FOTO
ZURIGO
23 ore

Esperimenti sui cani, l'Uni si difende: «Non sapevamo nulla»

La ZHAW di Zurigo dichiara di non essere a conoscenza dei test effettuati in un laboratorio tedesco che agiva su mandato di un'azienda farmaceutica che collaborava con la scuola: «Test inaccettabili»

SVIZZERA
23 ore

Quasi 40'000 firme contro il 5G

Una petizione che chiede una moratoria sullo sviluppo della tecnologia mobile è stata depositata oggi presso il Dipartimento federale delle comunicazioni

SVIZZERA
1 gior

Deal o No-Deal: la Svizzera è preparata alla Brexit

Cinque accordi sono stati elaborati con il Regno Unito che verrebbero applicati a partire dal momento in cui le intese bilaterali tra Berna e Londra non saranno più valide

SAN GALLO
1 gior

Quella fattoria è fuori dal mondo, anche per la Posta

Nell'estate 2016, il gigante giallo aveva informato un contadino che non gli avrebbe più consegnato pacchi e lettere al domicilio. L'uomo ha fatto ricorso, invano.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile