Il Pubblico Ministero aveva chiesto una condanna a vita
NEUCHÂTEL
22.03.19 - 14:590

Uccise l'ex compagna e il suo nuovo partner: 20 anni di carcere

La Corte ha accolto la tesi del doppio assassinio, ritenendo che abbia dato prova di freddezza e agito in modo "odioso"

NEUCHÂTEL - L'autore del duplice omicidio di Les Verrières (NE), che nell'agosto 2017 aveva ucciso la sua ex compagna e il nuovo partner di quest'ultima, è stato riconosciuto colpevole di assassinio dal Tribunale criminale di Boudry (NE), che lo ha condannato a 20 anni di carcere.

I fatti si erano verificati la notte tra il 4 e il 5 agosto 2017 nell'appartamento della donna: il 50enne aveva ucciso l'ex compagna e un altro uomo a colpi di arma da fuoco. Aveva poi chiamato la polizia e si era lasciato arrestare senza opporre resistenza. I soccorsi giunti rapidamente sul posto non avevano potuto fare altro che constatare il decesso delle due vittime.

La Corte ha accolto la tesi del doppio assassinio, ritenendo che l'imputato abbia dato prova di freddezza e agito in modo "odioso". Il Tribunale non ha tuttavia seguito pienamente il pubblico ministero, che mercoledì, al termine della requisitoria, aveva chiesto un condanna a vita. La difesa, per contro, aveva sostenuto la teoria dell'omicidio passionale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
2 ore

Ferito al pene a causa di un anello contraccettivo

Il prodotto è risultato essere difettoso. E non è un caso isolato

VIDEO
BASILEA CAMPAGNA
5 ore

Mucche a spasso in galleria

È successo stamattina a Grellingen. Tutti i bovini sono comunque stati recuperati in pochi minuti, prima dell'arrivo della polizia

SVIZZERA
5 ore

Giudici federali eletti con un sorteggio, riuscita l'iniziativa

I promotori vorrebbero che fossero designati unicamente sulla base delle loro qualifiche professionali e personali, e non in base all'appartenenza politica o alle giuste relazioni

SVIZZERA
5 ore

Tassi e franchigie: i sindacati accusano, casse pensioni preoccupate, banche soddisfatte

Molte e variegate le reazioni alle decisioni odierne della Banca nazionale svizzera. Jordan difende le sue scelte

BERNA
8 ore

Stop alla triturazione di pulcini vivi

L'attuale ordinanza permette l'omogeneizzazione dei pulcini, o in altri termini la triturazione di quelli vivi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile