TiPress - foto d'archivio
TURGOVIA
19.03.19 - 13:170

Cocaina, ecstasy e hashish in dogana

Doganieri "impegnati" al confine con la Germania nelle scorse settimane

DIESSENHOFEN (TG) - I doganieri svizzeri hanno eseguito diversi sequestri di stupefacenti nelle scorse settimane al confine con la Germania. Un uomo è stato sorpreso su un treno con più di 2 chili di cocaina, mentre due vetture nascondevano importanti quantitativi di ecstasy e canapa.

Stando a una nota dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD), il 25 febbraio i doganieri hanno controllato al valico di Diessenhofen (TG) una vettura sospetta con a bordo un cittadino svizzero e un portoghese. Un team di specialisti ha scovato due nascondigli ricavati negli schienali dei sedili, dai quali sono stati recuperati 3,2 chilogrammi di pasticche di ecstasy e 2,4 chili di hashish.

Due giorni più tardi un automobilista svizzero di 57 anni è stato controllato a Basadingen (TG): nel vano della ruota di scorta i doganieri hanno trovato 1,3 chili di marijuana.

L'ultimo intervento risale al 2 marzo ed ha interessato un polacco di 27 anni su un treno proveniente da Amburgo e diretto a Zurigo. Poco prima di raggiungere il confine svizzero, gli uomini dell'AFD hanno scoperto 2,3 chilogrammi di cocaina nella sua valigia.

Il cittadino polacco è stato consegnato alla polizia di Basilea Campagna, mentre gli altri tre contrabbandieri di droga sono stati affidati alla polizia turgoviese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 min

Quali sono i paesi più pericolosi del mondo? Ecco la classifica

Il Global Peace Index classifica anche quest'anno i 163 paesi nel mondo secondo il grado di pace e sicurezza

URI
1 ora

Il Susten mette i bastoni fra le ruote del Tour de Suisse

Per motivi di sicurezza, nella tappa regina di domenica la carovana non potrà transitare dal passo che collega Canton Uri e Canton Berna. Non è ancora noto dove passerà la gara

SVIZZERA
2 ore

Lo sciopero ha fatto breccia, gli Stati vogliono più donne nelle grandi aziende

La Camera dei cantoni ha accolto l'idea (27 voti a 13) di introdurre delle "quote rosa" anche nelle direzioni delle imprese quotate in borsa e non solo nei CdA

VAUD
4 ore

La nonna non se ne capacita: «Solo qualche giorno fa stavano bene...»

Regna l'incomprensione fra i parenti della famiglia belga trovata morta ad Apples. Nel frattempo proseguono le indagini per capire cosa abbia portato al decesso di Michaël, Agnès e Ryan

GINEVRA
5 ore

Morta nel Lemano durante il nubifragio, era amica dei reali di Svezia

La 68enne svedese si trovava su una barca che sabato è affondata al largo del porto di La Belotte, a Vésenaz. È grande il cordoglio in patria

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report