Keystone - foto d'archivio
GRIGIONI
15.03.19 - 14:220

Investimenti alternativi online, qualcuno ha perso 100'000 franchi

La polizia consiglia come non cadere nelle truffe, verificando il fornitore di servizi, consultando internet e la propria banca o persone di fiducia

COIRA - La polizia cantonale dei Grigioni ha ricevuto diverse denunce riguardo a richieste online fraudolente di investimenti finanziari. I contatti sono avvenuti per e-mail o tramite i social media. Una delle vittime ha perso quasi 100'000 franchi.

Le persone truffate hanno cercato in rete possibili investimenti oppure sono state contattate direttamente con proposte di investimenti alternativi, pubblicizzati come lucrativi e sicuri.

Dopo che i potenziali investitori hanno compilato un apposito formulario sono stati contattati dai malfattori tramite telefono o per e-mail, spiega la polizia cantonale retica in una nota odierna. I falsi consulenti finanziari hanno un comportamento professionale, che rende difficile scovare la truffa.

Piccoli rimborsi come esca - In parte vengono concessi rimborsi esigui del capitale investito, per guadagnarsi la fiducia degli investitori ed invogliarli così ad investire ulteriore denaro. Ma se le vittime chiedono rimborsi di maggiori somme cominciano i problemi: viene comunicato che le condizioni di rimborso sono legate a ulteriori pagamenti di tasse, assicurazioni o imposte. Di seguito il contatto con i consulenti finanziari si blocca oppure viene comunicato che il capitale investito ha avuto perdite in borsa non prevedibili.

Per evitare di cadere vittime delle truffe la polizia consiglia di verificare il fornitore di servizi finanziari e non dare seguito a investimenti con persone ignote, fare ricerche in internet su casi di frode (presso l'autorità di vigilanza sui mercati finanziari/FINMA), consultare la propria banca o persona di fiducia, non agire frettolosamente e diffidare di promesse di alti rendimenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
11 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
12 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
12 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
14 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
15 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
15 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
16 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
17 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
SVIZZERA
18 ore
L'infrastruttura digitale «è carente» nel settore pubblico
Il problema è emerso soprattutto nel periodo di lockdown.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile