ZURIGO
06.03.19 - 15:350
Aggiornamento : 17:37

Multa da 75mila franchi basata su Photoshop

Un uomo d'affari ha premuto troppo il piede sull'acceleratore della sua Ferrari. La velocità raggiunta è stata calcolata grazie al noto programma di fotoritocco

ZURIGO - A bordo della sua Ferrari, il presidente del consiglio di amministrazione di un fornitore di servizi finanziari, nel febbraio del 2017, è tornato a casa di tutta fretta prendendo l'autostrada A3. La polizia lo ha notato e filmato. Secondo l'accusa, ha superato la velocità massima, di 120 km/h, in media di 46 km/h. Per queste ragioni l'uomo è finito a processo per la grave violazione del codice della strada.

Il Tribunale di Zurigo, nel gennaio del 2019, ha dichiarato colpevole l'imputato e l'ha condannato a una multa, sospesa condizionalmente, di 75.000 franchi e una sanzione da pagare di 3.000 franchi. L'ammenda è così alta date le 25 aliquote giornaliere fissate a 3000 franchi l'una. D'altra parte, come noto, l'importo viene stabilito sulla base della situazione finanziaria del soggetto interessato dal provvedimento, che in questo caso guadagna più di 48.000 franchi al mese.

Ma a rendere il caso interessante non è tanto la contravvenzione quanto la procedura utilizzata per il calcolo della velocità. Non essendo il rilevamento effettuato dalla polizia attendibile (causa una distanza tra l'auto guidata dagli agenti e la Ferrari non conforme a quanto prescrive il regolamento), la corte si è basata su un parere dell'Istituto Forense di Zurigo.

Questi ha sfruttato il video della polizia e lo ha analizzato utilizzando il programma di elaborazione delle immagini Photoshop. La velocità media (166 km/h con un errore dell'uno per cento) è stata rilevata dai pixel dei fari.

La sentenza non è ancora definitiva e può, in caso di ricorso, passare nelle mani del Tribunale federale.

Come funziona la misurazione tramite pixel - Secondo Ralph Hirt, portavoce della polizia cantonale di Zurigo, la misurazione tramite pixel è stata applicata seguendo questo ragionamento: se l'auto inseguita avanza più velocemente, la distanza dal veicolo della polizia tende ad aumentare. Questa distanza può essere determinata sul computer, ad esempio, in base al numero di pixel tra i due fanali posteriori dell'auto tracciata. Poiché la velocità del veicolo della polizia è nota, la distanza crescente tra i due veicoli dimostra che quello inseguito viaggia più velocemente. Dalla velocità media determinata, viene sottratta una tolleranza (margine d'errore) dell'un percento.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F.Netri 2 anni fa su tio
Di scientifico, in tutta questa vicenda, c'è solo l'inadeguatezza della legge e soprattutto l'inadeguatezza dei poliziotti.
Maxy70 2 anni fa su tio
Con 3'000. non si paga neppure la procedura necessaria. Il personaggio, alla guida di una Ferrari (vetturetta economica), guadagna 48'000. mensili!! Magari fargli pagare almeno il necessario per coprire i costi? Altrimenti conviene concentrarsi sulle multe di posteggio! E la montagna partorì un topolino...
SosPettOso 2 anni fa su tio
Prima un inseguimento (che l'è anche un rischio), poi il tempo dedicato ai verbali, poi l'Istituto forense, poi il Tribunale... per dargli una multina da 3'ooo.-fr? Ma quando costa tutto 'sto ambaradan al canton Zurigo? Il tutto per ca 166km/h?
andytt 2 anni fa su tio
Ma Photoshop è omologato? Ma soprattutto Adobe sa che lo usano per fare cassetta?
centauro 2 anni fa su tio
@andytt Fossi la polizia di Zurigo interpellerei la NASA per avere maggiori approfondimenti scientifici possibilmente con simulazioni da effettuare a Cape Canaveral!
momo73 2 anni fa su tio
siamo diventati un povero paese...ul mè poro pà al diseva, se ta robat 10 milon ta fan nagot, basta che quand che ta scapat in machina ta ve pian
Thor61 2 anni fa su tio
La cosa che mi lascia basito è, che pur di fare il "Multone" si usi un programma di grafica che non è mica stato creato per fare calcoli di questo tipo, chi lo certifica??? Secondo me se usavano Excel era lo stesso!!! ;o))))
ziopecora 2 anni fa su tio
@Thor61 nessuno è obbligato ad avere competenze in ogni cosa. Quando non se ne hanno del tutto per un dato argomento è però semplicissimo evitare di scrivere stupidaggini. Il sistema di usare la dimensione dei pixel per valutare una distanza è conosciuto, usato in molte alte applicazioni ed estremmente preciso.
Thor61 2 anni fa su tio
@ziopecora Si, ma partendo dal presupposto che la multa non poteva essere inflitta con i metodi tradizionali che sono CONFORMI/OMOLOGATI, chi rende conforme/omologato il software grafico usato? Non si tratta di sole competenze ma di CONFORMITÀ/OMOLOGAZIONE come tutte le strutture usate per fotografare e multare gli automobilisti! Basta un niente per falsare i risultati, poi su quale parametro? Il solo pixel? Sarà valido solo questo riferimento per far sborsare a qualcuno ca. 75.000 franchi? A parer mio NO! Dubito che comunque il risultato sia certo al 100%, non ultimo nell'articolo i dati usati sono la media della media, tutt'altro che precisi al 100%.
ziopecora 2 anni fa su tio
@Thor61 più che il software è il metodo. Conosciuto, preciso e usato in altri ambiti che fanno ricorso alla fotogrammetria digitale. Non so, l'articolo non lo dice, se ha superato una procedura di certificazione per l'uso della polizia, ma sarei molto stupito del contrario. Sulla precisione mettiti pure il cuore in pace. Preciso e certo. Ripeto: se non conosci minimamente una determinata cosa perché emanare giudizi? hai la certezza matematica, precisa e sicura, di scrivere cose senza un minimo senso.
Thor61 2 anni fa su tio
@ziopecora Una cosa è certa NON sei capace di leggere! Come posso mettermi l'anima in pace, nell'articolo si evidenzia chiaramente che tutti i riferimenti si basano sulla media di...... Quindi NESSUN valore certo! Io tutta la certezza di precisione su questi dati descritti nell'articolo NON la vedo! Non sono certo un esperto della materia, anzi, nemmeno ho MAI scritto di esserlo, ma come detto all'inizio, TU non sai leggere! Dovresti sapere a cosa serve mettere un punto interrogativo, cioè pone una DOMANDA e, le mie erano TUTTE (Compreso il primo post) domande, IO un dubbio (Oltre al metodo usato anche delle tue capacità di lettura) ce l'ho, mentre sarei curioso di sapere come fai TU ad esserne certo (Sei un esperto di analisi forense?) che sia lecito usare un software grafico per multare usando alternative ai metodi PREVISTI (Dalla legge) e con i dati incerti esposti dall'articolo, visto che NEMMENO TU sai se il software sia omologato o meno! P.S. Il "Metodo" lo elabora sempre il software!
ziopecora 2 anni fa su tio
@Thor61 caro Thor61, io sono del 62, quindi non ho più l'età per perdermi in diatribe personali. Uso questa tecnologia e la conosco. Sì, nel passato recente sono stato coinvolto in attività forensi. Dal punto di vista tecnico il metodo è ineccepibile, conosciuto, preciso. Il metodo non lo elabora per niente il software. Ma proprio per niente. Se ti informi e provi a comprendere come funziona, oltre ad arricchire le tue conoscenze, eviti di formulare corbellerie. Non conosco le tue basi tecniche, ma se consideri una media un valore non preciso... Si utilizza una media come garanzia per chi trasgredisce, nel senso che tu hai raggiunto una velocità maggiore, ma avresti potuto farlo solo per un istante. Sul fatto che questo metodo sia o meno legalmente utilizzabile non ho informazioni. Ora tu puoi mettere in dubbio anche la sfericità terrestre, è un tuo diritto. Se poi riuscissi a corredare questi dubbi con un minimo di sostanza, prove, fatti, potresti risultare un minimo più credibile.
bobà 2 anni fa su tio
Secondo me, l'unica regola valida è che nell'abitato si deve andare a velocità non supoeriore ai 50kmh. Tutto il resto è cassetta, solo cassetta
bobà 2 anni fa su tio
Inoltre, m'ha colpito un discorso alla radio in cui parlava Norman Gobbi, a proposito dello psicologo del traffico, che questa procedura è giustificata dato che queste persone si sono rese colpevoli di gravi infrazioni , e che grazie a queste misure di prevenzione si sono diminuiti i morti sulle strade........... C4224TE a raffica! 1) andare a 166kmh in autostrada con un Ferrari non è una grave infrazione (in altri stati europei saresti semplicemente multato) 2) I morti sulle strade sono diminuiti grazie alle auto sempre più sicure, prova ne è che i morti diminuiscono anche nel resto dell'Europa anche senza "via sicura". 3) Proprio il partito di Gobbi, dice che vuole eliminare la psicologa del traffico: INCONGRUENZA ! Scusate lo sfogo!!
ziopecora 2 anni fa su tio
@bobà diciamo che le stupidaggini magari le dici anche tu. vi sono paesi, come la Francia, dove le sanzioni per gravi infrazioni, inclusa la guida in stato alterato dall'alcol, sono ridicole in confronto alle nostre. Hanno un tasso di mortalità di molto superiore e, contrariamente a quanto affermi, malgrado le auto più sicure continua ad aumentare. Il discorso cassetta si demolisce in un attimo. Se rimani entro la velocità consentita non regalerai un centesimo a nessuno.
Esse 2 anni fa su tio
@ziopecora Prima mi scorpori statisticamente l'effetto di tutti i cambiamenti avvenuti nell'era di Via Sicura: dell' evoluzione della sicurezza dei veicoli come quello delle infrastrutture, dei corsi perpetui obbligatori per conducenti professionisti cosi come quelli dei neopatentati e di tutto quello che ora non mi viene in mente ...poi vai tranquillo in radio e di via sicura dici quello che vuoi abbiamo studenti di 2 politecnici, supsi varie ecc.. che fanno stime e statistiche di ogni ...non vedo perché a questa non potrebbero mettere meno visto che è un tema di interesse nazionale sul quale a Berna le camere si dovranno chinare
SosPettOso 2 anni fa su tio
@ziopecora L'anno in cui c'è stata la mortalità più bassa è stato l'anno in cui si è passati dallo o,8pro mille allo o,5. E allora giù tutti a sbrodolare questo cambiamento come una misura salvavita di portata eccezionale. Dall'anno successivo i controlli hanno ricominciato a diradarsi ed il numero di vittime è tornato ai livelli precedenti... ViaSicura è un irrigidimento delle sanzioni che si comminano (generalmente) DOPO il danno, così bastano meno controlli per far la stessa cassetta. Per una miglior prevenzione (e un numero minore di vittime) bisogna invece aumentare i controlli preventivi...
F.Netri 2 anni fa su tio
@ziopecora Sarai mica un poliziotto invasato???
ziopecora 2 anni fa su tio
@F.Netri finalmente un commento intelligente!
ziopecora 2 anni fa su tio
@SosPettOso via sicura non mi piace particolarmente, anche perché alla fine dare un anno con la condizionale non è un gran deterrente. Quello che è certo è che la combinazione di punizioni molto severe e la quasi certezza di esser beccati la maggior parte dei potenziali forma un deterrente efficace. Poi ovviamente ci sarà sempre chi se ne frega e prende il rischio.
ziopecora 2 anni fa su tio
@Esse via sicura non esiste da 20 anni. La sicurezza da quando esiste non ha di certo fatto balzi da giganti. Lungi da me proibire agli altri di arrampicarsi sugli specchi. La realtà è che la prevenzione, in ogni sua forma è utilissima e serve fino ad un certo punto. Da lì via c'è un certo numero di persone che reagisce solamente alla repressione. Se le conseguenze seno lievi -vedi Francia- la gente se ne frega. Se sono gravi la maggior parte di queste persone cambia atteggiamento. Poi ci sarà sempre una piccola minoranza che continuerà sempre e comunque a fregarsene. Tu vorresti un sistema che permetta i chi vuole di poter fare quello chi gli piace in strada senza che incorra in conseguenza alcuna. Hai il sacrosanto diritto di pensarla così, basta non dirci che questo riuscirà a far diminuire gli incidenti e le loro conseguenze
Thor61 2 anni fa su tio
@ziopecora Per la prevenzione e sicurezza, basterebbe mettere sulle strade e autostrade più auto della polizia ben visibili (Non le civette appiopa multe) la gente alla guida seguirebbe la segnaletica e in caso di incidente/guasto si avrebbe un rapido intervento. E volendo costa molto meno di tante iniziative fatto a cacchio di cane. Personalmente rispetto la segnaletica stradale, ma posso assicurare che la velocità non è un problema, anzi rende (Chi afferma il contrario è meglio che vada a piedi!) più attenti, i problemi sono altri tenendo conto che siamo "Solo" esseri quasi/umani.
Esse 2 anni fa su tio
@ziopecora guarda, a me non piacciono i proclami privi di fondamento quindi quando un politico si permette di dire al popolo che via sicura è stata efficace ...o lo fa sulla base di dati oggettivi e sufficientemente solidi o per me deve semplicemente stare zitto. A differenza di quanto dici tu sul mio conto , io non vorrei nulla anzi, saltasse fuori che la faccia repressiva di Via Sicura ha contribuito a buona parte delle vite salvate negli ultimi anni sarei il primo a dire "avanti cosi" .
bobà 2 anni fa su tio
Nememno sotto Erdogan la polizia sarebbe così severa. Non è di questa polizia che il cittadino ha bisogno!
sedelin 2 anni fa su tio
via sicura da rivedere in toto, non se ne può più!
Masta206 2 anni fa su tio
ti prego ma è questo il livello dei post?? hai letto l'articolo?? hai riletto con calma quello che hai scritto?? che livello ragazzi.
Ctg 2 anni fa su tio
Ma vi rendete conto che se ha superato di media il limite di 46 km/h vuol dire che andava di media in autostrada a 166 km/h con una Ferrari. Sono molto più pericolose le biciclette elettriche che girano sulle nostre strade. É lo stesso pericolo e sì causa facendo un po’ di jogging in centro città. Ma per favore!
robyk 2 anni fa su tio
Stato di polizia in continuo peggioramento !!
bledsoe 2 anni fa su tio
@robyk Ma ci è mai andato in uno stato di polizia? Lo sa cosa vuol dire viverci? Il solo fatto che può scrivere quel che scrive è una libertà che non riesce nemmeno ad apprezzare!
Thor61 2 anni fa su tio
@bledsoe Il nostro è un paese con molti limiti, non tale da definirlo "Stato di polizia", ma non è che siamo poi molto lontani!!! Ora detto questo a me dispisce solo per sta rottura di "Via sicura" che di sicuro a solo le multe, mentre invece quel po di rigore di cui prima invece lo vedo di buon occhio, altrimenti si finisce nel lassismo! Saluti ;o)))
bledsoe 2 anni fa su tio
@Thor61 Sono d'accordo. Quel che mi fa specie sono certi commenti lanciati così senza cognizione di causa da gente che non ha idea di quel che succede altrove. Saluti!
Thor61 2 anni fa su tio
@bledsoe Molti, su questo blog, vanno anche per "Partito" preso!!! Vietate le riflessioni personali!!! ;o))))
Andreas 2 anni fa su tio
F. Netri - Semplicemente in quanto le macchine della polizia hanno le registrazioni dei loro spostamenti con tutti i relativi dati.
franco1951 2 anni fa su tio
Qualsiasi mezzo è buono per togliere dalla strada questi criminali! Bisogna aspettare l'incidente per capirla?
Mattiatr 2 anni fa su tio
@franco1951 Ma ti rendi conto che per uno che andava a 240 in Autostrada (è dritta) dovrà pagare 75'000 franchi? Se fosse stato un lavoratore avrebbe passato due anni a impiegare lo stipendio per una multa. L'autostrada è fatta per andare veloce, altrimenti non sarebbe stata fatta, multare sulle strade cittadine è un conto, questo è un altro. Stiamo condannando una persona sulla base che avrebbe potuto ammazzare qualcuno, vuol dire che allora siamo al limite della demenza.
gigipippa 2 anni fa su tio
@franco1951 Questi sono i criminali che poi permettono di mantenere tanti bei cadreghini.
bobà 2 anni fa su tio
@franco1951 Buonisti e frignosi: come mai in Germania il numero degli incedienti in autostrada è minore dell'Europa nonostante i numerosi tratti ove andare a 170 kmh è prassi comune? Semplice, perchè velocità=incidente non è una formula matematica!
ziopecora 2 anni fa su tio
@bobà In Germania le tratte dove la velocità è libera non sono così tante e hanno una conformazione che non si trova praticamente da nessuna parte di Svizzera. Dove la strada è come da noi i limiti ci sono eccome.
miba 2 anni fa su tio
A parte il fatto che ho comunque qualche dubbio sull'effettiva validità di tale misurazione abbiamo ormai superato il limite al peggio......
GI 2 anni fa su tio
@miba il rischio è che, in caso di insistenza, potrebbe "rifare il tutto"....a conferma o meno delle loro tesi ....ed in caso di torto il trasgressore si troverebbe e pagare anche il secondo conto....dopo un primo non indifferente...
miba 2 anni fa su tio
@GI Ciao GI, probabilmente mi sono espresso male... In altre parole volevo dire che hanno trovato un modo forse neppure provato scientificamente e/o con una base legale ma che se farà giurisprudenza verrà sicuramente adottato indistintamente....
F.Netri 2 anni fa su tio
Perché la velocità dell'auto della Polizia dovrebbe essere nota?
bobà 2 anni fa su tio
@F.Netri forse l'han presa dal tachimetro, che si sa, abbonda..
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile